fbpx

Calendar

Ott
26
Lun
2020
Appuntamento a sostegno dei genitori con Civitas in Val Trompia
Ott 26@10:00–18:00
Appuntamento a sostegno dei genitori con Civitas in Val Trompia @ sedi Civitas Val Trompia

Gli appuntamenti Civitas di ottobre 2020

Mercoledì 14, 21 e 28 ottobre 2020 dalle ore 10.00 alle 11.30
TUTTE LE MAMME HANNO IL LATTE?

Percorso di tre incontri sull’allattamento materno per le mamme in attesa. Le ostetriche informeranno e prepareranno le mamme alla straordinaria esperienza dell’allattamento perché… tutte le mamme possano allattare serenamente!

Mercoledì 14 ottobre ore 14.00 alle 15.00 (psicologa Giulia Di Micco)oppure
Giovedì 22 ottobre ore 18.00 alle 19.00 (psicologa Stefania Gambera)

DALLA COPPIA ALLA FAMIGLIA

Un incontro per parlare del cambiamento e dei primi momenti in cui si crea una famiglia alla nascita del figlio.

Mercoledì 14 ottobre ore 17.00 alle 18.00 (assistente sociale Monica Inselvini) oppure
Martedì 20 ottobre ore 10.00 alle 11.00 (assistente sociale Sara Bonanno)

I DIRITTI PER I GENITORI ALLA NASCITA DI UN BAMBINO

Quali sono i diritti per i genitori quando mettono al mondo un figlio? Un incontro per fare domande e conoscere meglio come muoversi sul territorio, a quali enti riferirsi per il proprio bambino (come e a chi richiedere congedi parentali, bonus…)

Martedì 20 ottobre ore 18.00
QUAL È UN LINGUAGGIO A MISURA DI BAMBINO?

Incontro condotto dalla pedagogista Virna Vischioni e dedicato ai genitori e al linguaggio che possono usare con i propri figli per farsi capire bene e stimolarli all’apprendimento.

Lunedì 26 ottobre ore 13.30 alle 15.00
QUALI BISOGNI PER IL NOSTRO BAMBINO? PIANGE SEMPRE! VUOLE STARE SEMPRE IN BRACCIO… FA GIÀ I CAPRICCI?

Al rientro a casa dopo il parto: come organizzarsi e come comprendere il proprio figlio e ciò di cui ha bisogno: ne parlerà la pedagogista Antonella Archetti

E a Novembre…

corsi di preparazione alla nascita e corsi di yoga per le donne in attesa
incontri sullo svezzamento e le prime pappe
incontri a tema dedicati ai futuri genitori e alle mamme che hanno partorito da poco …

Festival Filosofi lungo l’Oglio
Ott 26@21:00–23:30
Festival Filosofi lungo l’Oglio @ vedi testo singoli appuntamnenti

Inizia la XV EDIZIONE DEL FESTIVAL “FILOSOFI LUNGO L’OGLIO”
– La maratona del pensiero non si ferma

Tema edizione 2020 “Essere umani”
Un tema importante e che apre, in un anno complesso quale il 2020, a una ricca serie di declinazioni sulle quali potranno nascere e fiorire i numerosi interventi dei filosofi e pensatori che hanno aderito al festival. È importante interrogarsi sul tema di quest’anno a partire da una parola chiave, quanto mai attuale, che vuole ricordare come in un periodo di bisogno collettivo, quale quello che stiamo vivendo, l’umanità debba pensare in termini inclusivi lasciando da parte ogni forma di egoistico particolarismo.

Un’appassionante maratona del pensiero che vedrà protagonisti alcuni tra i più importanti pensatori e filosofi italiani e internazionali e che, per il quindicesimo anno consecutivo, rinnova il suo forte legame con il pubblico da sempre presenza attenta e partecipe del festival.

“Filosofi lungo l’Oglio” è il primo grande evento culturale in Lombardia che ha deciso di non fermarsi e di andare avanti con nuova energia, grazie anche al sostegno convinto della Provincia di Brescia, a conferma di una necessaria volontà di “ripartenza” culturale in una regione che il Covid-19 ha messo a dura prova presentando un conto altissimo in termini di vite umane.

Settembre

21 settembre, Umberto Curi con la lectio magistralis su: Amicizia e prossimità: modelli di humanitas – Villa Morando a Lograto (Bs).

22 settembre, Enzo Bianchi, Fondatore della Comunità Monastica di Bose, che lancerà quasi un monito di speranza: Siate umani! – Monastero di S. Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo (Bs).

23 settembre, Umberto Galimberti con: La marginalizzazione dell’uomo nell’età della tecnica – Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

25 settembre Patire insieme. Protagonisti saranno: il Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono; il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori; il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti; il Presidente della Provincia di Brescia, Samuele Alghisi; il Presidente Commissione Speciale Carceri della Lombardia, Gian Antonio Girelli; il Capo di Gabinetto della Prefettura di Brescia, Stefano Simeone. Modererà l’incontro il giornalista e scrittore,Tonino Zana. Si tratterà di un momento alto, di una sorta di cartina di tornasole del che cosa significhi esperire la vulnerabilità della natura umana attraverso l’irrinunciabile testimonianza dei primi cittadini di località messe in ginocchio dal Coronavirus e, di colpo, messe sotto attacco da un qualcosa di imprevedibile e, insieme, di particolarmente funesto e minaccioso. Cosa significa essere in prima linea mentre gli ospedali si affollano, le sirene delle ambulanze infrangono un silenzio surreale, i dispositivi scarseggiano, i contagi si moltiplicano, il numero dei decessi cresce senza tregua tanto da richiedere per Bergamo l’intervento dei militari per l’impossibilità di contenere nelle chiese l’innumerevole quantità di bare delle persone morte di Covid-19, la paura e l’angoscia dei cittadini diventano, esse stesse, contagiose? Cosa si prova quando i tuoi cittadini – specialmente gli anziani –sperimentano la solitudine coatta resa necessaria dal lockdown o muoiono da soli, nelle terapie intensive o nelle RSA, senza la stretta, forse l’ultima, dei familiari? Come agire quando le tue comunità gemono e chiedono aiuto? Quando si è ad un passo dal baratro, quando il personale sanitario è allo strenuo delle forze e scarseggiano i medici e gli infermieri? Sono questi, soltanto, alcuni degli interrogativi cui i nostri sindaci sono stati chiamati a rispondere senza esitazione e navigando a vista. Dalla loro testimonianza, siamo certi di poter trarre la linfa generata dal syn-pathein, l’insegnamento che solo insieme si può uscire dal tunnel e si può ripartire.
– Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

28 settembre, l’economista Stefano Zamagni La politica della vita confuta l’etica della vita umana: che fare contro l’aporofobia? ovvero la paura e la possibile ostilità nei confronti degli indigenti e più vulnerabili. – Orzinuovi (Bs)

30 settembre, Marco Ermentini, fondatore della Shy Architecture Association che raggruppa il movimento per “l’architettura timida” propone la sua lectio: Un nuovo contratto con il mondo: abitare timido. – Barbariga (Bs)

Ottobre

1 ottobre , il filosofo e pedagogista Duccio Demetrio cercherà di rispondere all’interrogativo: Perché lettura e scrittura ci rendono più umani? – Caravaggio (Bg)

2 ottobre , con Marco Vannini, tra i principali studiosi di Meister Eckhart, parlerà di: Homo-humus-humilitas: “L’uomo non umile non è”? – Trenzano (BS)

5 ottobre , Anna Foa ad intervenire con una riflessione quanto mai attuale e che, sin dal titolo, Da esseri umani a Stücke (pezzi), fa segno a quella distruzione dell’umano che si consumò in quell’unicum che fu la Shoah, la cui memoria ci obbliga a stare desti tanto più dinnanzi all’insorgenza di pericolosi venti antisemiti e populisti perché ciò che è stato non accada mai più. In collegamento streaming lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua intellettuale in prima linea nel dibattito pubblico su Israele e sull’ebraismo. Nel corso della serata, infine, si terrà, alla presenza del regista Claudio Uberti, un’eccezionale anticipazione del film: Bocche inutili (in fase di produzione) e che trova il suo nucleo tematico sulla femminilità negata nel contro-tempo della Shoah.

8 ottobre , la filosofa Roberta De Monticelli, che ha contribuito a far conoscere in Italia il pensiero di Jeanne Hersch, con l’incontro: “Chi ben comincia….” Sulla facoltà di iniziare – a Orzinuovi (Bs)

9 ottobre , Massimiliano Valerii direttore del Censis e curatore dell’annuale Rapporto sulla situazione sociale del Paese, pubblicato dal 1967 e considerato uno dei più qualificati e completi strumenti di interpretazione della realtà socio-economica italiana. L’incontro partirà dal suo fortunato saggio: La notte di un’epoca (Ponte alle Grazie, 2019) – Urago d’Oglio (Bs)

12 ottobre , la filosofa, saggista e presidente della Giuria del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente Francesca Rigotti interverrà su: La mansuetudine: una virtù umana? – Treviglio (BG).

13 ottobre , l’Arcivescovo di Bologna e Cardinale Matteo Maria Zuppi che affronterà la parola chiave del Festival con un intervento estremamente significativo: Odierai il prossimo tuo – Auditorium San Barnaba di Brescia

14 ottobre , Francesco Miano, già Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana e ordinario di Filosofia morale, si parlerà di: Essere umani: coscienza e responsabilità – Sarezzo (Bs).

15 ottobre , il grande talmudista Haim Baharier terrà la lectio: Da Neanderthal ad Adamo – Castegnato (Bs)

16 ottobre , la nota filosofa teoretica Nicla Vassallo, da sempre in prima linea contro l’omofobia, si interrogherà sulla: Conoscenza umana e non umana– Orzivecchi (Bs).

19 ottobre , Luisella Battaglia, esperta di bioetica ed etica pubblica, parlerà di: Umanità e animalità. Al confine tra due sguardi – Manerbio (Bs).

20 ottobre , Francesco Paolo Ciglia, filosofo morale e grande conoscitore della Filosofia del dialogo, rifletterà su la Parola: sigillo di umanità – Erbusco (Bs).

21 ottobre , Chiara Saraceno, una delle più importanti sociologhe italiane che si è dedicata a temi come la famiglia, la questione femminile, la povertà e le politiche sociali, terrà l’incontro: I diritti negati dei bambini e delle bambine – Gardone Val Trompia (Bs)

22 ottobre , la filosofa e direttrice del festival, Francesca Nodari, con l’incontro dal titolo evocativo: Inutilità dell’umano – Soncino (Cr)

23 ottobre , la filosofa Elena Pulcini, da sempre interessata al tema delle passioni e dell’individualismo moderno, parlerà di: Prendersi Cura. Per una responsabilità ecologica – Ospitaletto (Bs).

26 ottobre , il grande pensatore Massimo Cacciari e il suo: Essere umani tra dike e nomos – Manerbio (Bs)

27 ottobre , il giurista Gustavo Zagrebelsky a tenere la lectio: Senza adulti nella suggestiva Cattedrale di S. Maria Maggiore – Bergamo.

28 ottobre , lo psichiatra e psicoanalista Vittorio Lingiardi parlerà de: La convivenza interiore – Roncadelle (Bs).

29 ottobre , la psicoterapeuta Silvia Vigetti Finzi terrà la lectio: La prima cosa bella che si rifà all’esperienza unica della maternità, dell’Ospite più atteso, per citare una delle sue ultime fatiche – Chiari (Bs).

30 ottobre chiude il festival itinerante la psicopedagogista e psicoterapeuta Maria Rita Parsi con l’incontro dal titolo provocatorio: Essere inumani nella prestigiosa cornice del Museo del violino di Cremona.

Si ricorda che è necessario iscriversi a ciascun evento attenendosi scrupolosamente alle indicazioni riportate sul sito

Ott
27
Mar
2020
Festival Filosofi lungo l’Oglio
Ott 27@21:00–23:30
Festival Filosofi lungo l’Oglio @ vedi testo singoli appuntamnenti

Inizia la XV EDIZIONE DEL FESTIVAL “FILOSOFI LUNGO L’OGLIO”
– La maratona del pensiero non si ferma

Tema edizione 2020 “Essere umani”
Un tema importante e che apre, in un anno complesso quale il 2020, a una ricca serie di declinazioni sulle quali potranno nascere e fiorire i numerosi interventi dei filosofi e pensatori che hanno aderito al festival. È importante interrogarsi sul tema di quest’anno a partire da una parola chiave, quanto mai attuale, che vuole ricordare come in un periodo di bisogno collettivo, quale quello che stiamo vivendo, l’umanità debba pensare in termini inclusivi lasciando da parte ogni forma di egoistico particolarismo.

Un’appassionante maratona del pensiero che vedrà protagonisti alcuni tra i più importanti pensatori e filosofi italiani e internazionali e che, per il quindicesimo anno consecutivo, rinnova il suo forte legame con il pubblico da sempre presenza attenta e partecipe del festival.

“Filosofi lungo l’Oglio” è il primo grande evento culturale in Lombardia che ha deciso di non fermarsi e di andare avanti con nuova energia, grazie anche al sostegno convinto della Provincia di Brescia, a conferma di una necessaria volontà di “ripartenza” culturale in una regione che il Covid-19 ha messo a dura prova presentando un conto altissimo in termini di vite umane.

Settembre

21 settembre, Umberto Curi con la lectio magistralis su: Amicizia e prossimità: modelli di humanitas – Villa Morando a Lograto (Bs).

22 settembre, Enzo Bianchi, Fondatore della Comunità Monastica di Bose, che lancerà quasi un monito di speranza: Siate umani! – Monastero di S. Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo (Bs).

23 settembre, Umberto Galimberti con: La marginalizzazione dell’uomo nell’età della tecnica – Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

25 settembre Patire insieme. Protagonisti saranno: il Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono; il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori; il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti; il Presidente della Provincia di Brescia, Samuele Alghisi; il Presidente Commissione Speciale Carceri della Lombardia, Gian Antonio Girelli; il Capo di Gabinetto della Prefettura di Brescia, Stefano Simeone. Modererà l’incontro il giornalista e scrittore,Tonino Zana. Si tratterà di un momento alto, di una sorta di cartina di tornasole del che cosa significhi esperire la vulnerabilità della natura umana attraverso l’irrinunciabile testimonianza dei primi cittadini di località messe in ginocchio dal Coronavirus e, di colpo, messe sotto attacco da un qualcosa di imprevedibile e, insieme, di particolarmente funesto e minaccioso. Cosa significa essere in prima linea mentre gli ospedali si affollano, le sirene delle ambulanze infrangono un silenzio surreale, i dispositivi scarseggiano, i contagi si moltiplicano, il numero dei decessi cresce senza tregua tanto da richiedere per Bergamo l’intervento dei militari per l’impossibilità di contenere nelle chiese l’innumerevole quantità di bare delle persone morte di Covid-19, la paura e l’angoscia dei cittadini diventano, esse stesse, contagiose? Cosa si prova quando i tuoi cittadini – specialmente gli anziani –sperimentano la solitudine coatta resa necessaria dal lockdown o muoiono da soli, nelle terapie intensive o nelle RSA, senza la stretta, forse l’ultima, dei familiari? Come agire quando le tue comunità gemono e chiedono aiuto? Quando si è ad un passo dal baratro, quando il personale sanitario è allo strenuo delle forze e scarseggiano i medici e gli infermieri? Sono questi, soltanto, alcuni degli interrogativi cui i nostri sindaci sono stati chiamati a rispondere senza esitazione e navigando a vista. Dalla loro testimonianza, siamo certi di poter trarre la linfa generata dal syn-pathein, l’insegnamento che solo insieme si può uscire dal tunnel e si può ripartire.
– Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

28 settembre, l’economista Stefano Zamagni La politica della vita confuta l’etica della vita umana: che fare contro l’aporofobia? ovvero la paura e la possibile ostilità nei confronti degli indigenti e più vulnerabili. – Orzinuovi (Bs)

30 settembre, Marco Ermentini, fondatore della Shy Architecture Association che raggruppa il movimento per “l’architettura timida” propone la sua lectio: Un nuovo contratto con il mondo: abitare timido. – Barbariga (Bs)

Ottobre

1 ottobre , il filosofo e pedagogista Duccio Demetrio cercherà di rispondere all’interrogativo: Perché lettura e scrittura ci rendono più umani? – Caravaggio (Bg)

2 ottobre , con Marco Vannini, tra i principali studiosi di Meister Eckhart, parlerà di: Homo-humus-humilitas: “L’uomo non umile non è”? – Trenzano (BS)

5 ottobre , Anna Foa ad intervenire con una riflessione quanto mai attuale e che, sin dal titolo, Da esseri umani a Stücke (pezzi), fa segno a quella distruzione dell’umano che si consumò in quell’unicum che fu la Shoah, la cui memoria ci obbliga a stare desti tanto più dinnanzi all’insorgenza di pericolosi venti antisemiti e populisti perché ciò che è stato non accada mai più. In collegamento streaming lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua intellettuale in prima linea nel dibattito pubblico su Israele e sull’ebraismo. Nel corso della serata, infine, si terrà, alla presenza del regista Claudio Uberti, un’eccezionale anticipazione del film: Bocche inutili (in fase di produzione) e che trova il suo nucleo tematico sulla femminilità negata nel contro-tempo della Shoah.

8 ottobre , la filosofa Roberta De Monticelli, che ha contribuito a far conoscere in Italia il pensiero di Jeanne Hersch, con l’incontro: “Chi ben comincia….” Sulla facoltà di iniziare – a Orzinuovi (Bs)

9 ottobre , Massimiliano Valerii direttore del Censis e curatore dell’annuale Rapporto sulla situazione sociale del Paese, pubblicato dal 1967 e considerato uno dei più qualificati e completi strumenti di interpretazione della realtà socio-economica italiana. L’incontro partirà dal suo fortunato saggio: La notte di un’epoca (Ponte alle Grazie, 2019) – Urago d’Oglio (Bs)

12 ottobre , la filosofa, saggista e presidente della Giuria del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente Francesca Rigotti interverrà su: La mansuetudine: una virtù umana? – Treviglio (BG).

13 ottobre , l’Arcivescovo di Bologna e Cardinale Matteo Maria Zuppi che affronterà la parola chiave del Festival con un intervento estremamente significativo: Odierai il prossimo tuo – Auditorium San Barnaba di Brescia

14 ottobre , Francesco Miano, già Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana e ordinario di Filosofia morale, si parlerà di: Essere umani: coscienza e responsabilità – Sarezzo (Bs).

15 ottobre , il grande talmudista Haim Baharier terrà la lectio: Da Neanderthal ad Adamo – Castegnato (Bs)

16 ottobre , la nota filosofa teoretica Nicla Vassallo, da sempre in prima linea contro l’omofobia, si interrogherà sulla: Conoscenza umana e non umana– Orzivecchi (Bs).

19 ottobre , Luisella Battaglia, esperta di bioetica ed etica pubblica, parlerà di: Umanità e animalità. Al confine tra due sguardi – Manerbio (Bs).

20 ottobre , Francesco Paolo Ciglia, filosofo morale e grande conoscitore della Filosofia del dialogo, rifletterà su la Parola: sigillo di umanità – Erbusco (Bs).

21 ottobre , Chiara Saraceno, una delle più importanti sociologhe italiane che si è dedicata a temi come la famiglia, la questione femminile, la povertà e le politiche sociali, terrà l’incontro: I diritti negati dei bambini e delle bambine – Gardone Val Trompia (Bs)

22 ottobre , la filosofa e direttrice del festival, Francesca Nodari, con l’incontro dal titolo evocativo: Inutilità dell’umano – Soncino (Cr)

23 ottobre , la filosofa Elena Pulcini, da sempre interessata al tema delle passioni e dell’individualismo moderno, parlerà di: Prendersi Cura. Per una responsabilità ecologica – Ospitaletto (Bs).

26 ottobre , il grande pensatore Massimo Cacciari e il suo: Essere umani tra dike e nomos – Manerbio (Bs)

27 ottobre , il giurista Gustavo Zagrebelsky a tenere la lectio: Senza adulti nella suggestiva Cattedrale di S. Maria Maggiore – Bergamo.

28 ottobre , lo psichiatra e psicoanalista Vittorio Lingiardi parlerà de: La convivenza interiore – Roncadelle (Bs).

29 ottobre , la psicoterapeuta Silvia Vigetti Finzi terrà la lectio: La prima cosa bella che si rifà all’esperienza unica della maternità, dell’Ospite più atteso, per citare una delle sue ultime fatiche – Chiari (Bs).

30 ottobre chiude il festival itinerante la psicopedagogista e psicoterapeuta Maria Rita Parsi con l’incontro dal titolo provocatorio: Essere inumani nella prestigiosa cornice del Museo del violino di Cremona.

Si ricorda che è necessario iscriversi a ciascun evento attenendosi scrupolosamente alle indicazioni riportate sul sito

Ott
28
Mer
2020
Appuntamento a sostegno dei genitori con Civitas in Val Trompia
Ott 28@10:00–18:00
Appuntamento a sostegno dei genitori con Civitas in Val Trompia @ sedi Civitas Val Trompia

Gli appuntamenti Civitas di ottobre 2020

Mercoledì 14, 21 e 28 ottobre 2020 dalle ore 10.00 alle 11.30
TUTTE LE MAMME HANNO IL LATTE?

Percorso di tre incontri sull’allattamento materno per le mamme in attesa. Le ostetriche informeranno e prepareranno le mamme alla straordinaria esperienza dell’allattamento perché… tutte le mamme possano allattare serenamente!

Mercoledì 14 ottobre ore 14.00 alle 15.00 (psicologa Giulia Di Micco)oppure
Giovedì 22 ottobre ore 18.00 alle 19.00 (psicologa Stefania Gambera)

DALLA COPPIA ALLA FAMIGLIA

Un incontro per parlare del cambiamento e dei primi momenti in cui si crea una famiglia alla nascita del figlio.

Mercoledì 14 ottobre ore 17.00 alle 18.00 (assistente sociale Monica Inselvini) oppure
Martedì 20 ottobre ore 10.00 alle 11.00 (assistente sociale Sara Bonanno)

I DIRITTI PER I GENITORI ALLA NASCITA DI UN BAMBINO

Quali sono i diritti per i genitori quando mettono al mondo un figlio? Un incontro per fare domande e conoscere meglio come muoversi sul territorio, a quali enti riferirsi per il proprio bambino (come e a chi richiedere congedi parentali, bonus…)

Martedì 20 ottobre ore 18.00
QUAL È UN LINGUAGGIO A MISURA DI BAMBINO?

Incontro condotto dalla pedagogista Virna Vischioni e dedicato ai genitori e al linguaggio che possono usare con i propri figli per farsi capire bene e stimolarli all’apprendimento.

Lunedì 26 ottobre ore 13.30 alle 15.00
QUALI BISOGNI PER IL NOSTRO BAMBINO? PIANGE SEMPRE! VUOLE STARE SEMPRE IN BRACCIO… FA GIÀ I CAPRICCI?

Al rientro a casa dopo il parto: come organizzarsi e come comprendere il proprio figlio e ciò di cui ha bisogno: ne parlerà la pedagogista Antonella Archetti

E a Novembre…

corsi di preparazione alla nascita e corsi di yoga per le donne in attesa
incontri sullo svezzamento e le prime pappe
incontri a tema dedicati ai futuri genitori e alle mamme che hanno partorito da poco …

Cascina Valsorda LAB
Ott 28@16:30–18:00
Cascina Valsorda LAB @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Divertimento in natura
Un’esperienza tra spazi verdi, animali, attività espressive, lavori manuali, giochi, collaborazione e libertà di movimento per ragazzi/e dai 4-5 agli 12 anni

Tutti i mercoledì 16.30-18.00 dal 7 ottobre 2020

Laboratorio per bambini e ragazzi/e con l’intento di offrire loro uno spazio di divertimento e apprendimento a contatto con la natura che accompagni bimbi/e e ragazzi/e durante l’arco delle stagioni.
Esperienze educative che metteranno in gioco la collaborazione, la loro curiosità e la creatività in sintonia con lo spazio circostante: la natura ci offrirà le occasioni per crescere insieme.

Crediamo che ognuno di noi abbia potenzialità, risorse e punti di forza che è importante valorizzare, in educazione vogliamo partire da questo e non dalle carenze.

CALENDARIO

Primo ciclo di incontri:
7 ottobre
14 ottobre
21 ottobre
28 ottobre
4 novembre

Secondo ciclo incontri:
11 novembre
18 novembre
25 novembre
2 dicembre
9 dicembre

Alcuni dettagli della proposta:
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di covid 19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

COSTO: il costo per ogni ciclo di incontri è di 75,00 euro

Info tecniche
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di Covid-19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Festival Filosofi lungo l’Oglio
Ott 28@21:00–23:30
Festival Filosofi lungo l’Oglio @ vedi testo singoli appuntamnenti

Inizia la XV EDIZIONE DEL FESTIVAL “FILOSOFI LUNGO L’OGLIO”
– La maratona del pensiero non si ferma

Tema edizione 2020 “Essere umani”
Un tema importante e che apre, in un anno complesso quale il 2020, a una ricca serie di declinazioni sulle quali potranno nascere e fiorire i numerosi interventi dei filosofi e pensatori che hanno aderito al festival. È importante interrogarsi sul tema di quest’anno a partire da una parola chiave, quanto mai attuale, che vuole ricordare come in un periodo di bisogno collettivo, quale quello che stiamo vivendo, l’umanità debba pensare in termini inclusivi lasciando da parte ogni forma di egoistico particolarismo.

Un’appassionante maratona del pensiero che vedrà protagonisti alcuni tra i più importanti pensatori e filosofi italiani e internazionali e che, per il quindicesimo anno consecutivo, rinnova il suo forte legame con il pubblico da sempre presenza attenta e partecipe del festival.

“Filosofi lungo l’Oglio” è il primo grande evento culturale in Lombardia che ha deciso di non fermarsi e di andare avanti con nuova energia, grazie anche al sostegno convinto della Provincia di Brescia, a conferma di una necessaria volontà di “ripartenza” culturale in una regione che il Covid-19 ha messo a dura prova presentando un conto altissimo in termini di vite umane.

Settembre

21 settembre, Umberto Curi con la lectio magistralis su: Amicizia e prossimità: modelli di humanitas – Villa Morando a Lograto (Bs).

22 settembre, Enzo Bianchi, Fondatore della Comunità Monastica di Bose, che lancerà quasi un monito di speranza: Siate umani! – Monastero di S. Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo (Bs).

23 settembre, Umberto Galimberti con: La marginalizzazione dell’uomo nell’età della tecnica – Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

25 settembre Patire insieme. Protagonisti saranno: il Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono; il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori; il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti; il Presidente della Provincia di Brescia, Samuele Alghisi; il Presidente Commissione Speciale Carceri della Lombardia, Gian Antonio Girelli; il Capo di Gabinetto della Prefettura di Brescia, Stefano Simeone. Modererà l’incontro il giornalista e scrittore,Tonino Zana. Si tratterà di un momento alto, di una sorta di cartina di tornasole del che cosa significhi esperire la vulnerabilità della natura umana attraverso l’irrinunciabile testimonianza dei primi cittadini di località messe in ginocchio dal Coronavirus e, di colpo, messe sotto attacco da un qualcosa di imprevedibile e, insieme, di particolarmente funesto e minaccioso. Cosa significa essere in prima linea mentre gli ospedali si affollano, le sirene delle ambulanze infrangono un silenzio surreale, i dispositivi scarseggiano, i contagi si moltiplicano, il numero dei decessi cresce senza tregua tanto da richiedere per Bergamo l’intervento dei militari per l’impossibilità di contenere nelle chiese l’innumerevole quantità di bare delle persone morte di Covid-19, la paura e l’angoscia dei cittadini diventano, esse stesse, contagiose? Cosa si prova quando i tuoi cittadini – specialmente gli anziani –sperimentano la solitudine coatta resa necessaria dal lockdown o muoiono da soli, nelle terapie intensive o nelle RSA, senza la stretta, forse l’ultima, dei familiari? Come agire quando le tue comunità gemono e chiedono aiuto? Quando si è ad un passo dal baratro, quando il personale sanitario è allo strenuo delle forze e scarseggiano i medici e gli infermieri? Sono questi, soltanto, alcuni degli interrogativi cui i nostri sindaci sono stati chiamati a rispondere senza esitazione e navigando a vista. Dalla loro testimonianza, siamo certi di poter trarre la linfa generata dal syn-pathein, l’insegnamento che solo insieme si può uscire dal tunnel e si può ripartire.
– Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

28 settembre, l’economista Stefano Zamagni La politica della vita confuta l’etica della vita umana: che fare contro l’aporofobia? ovvero la paura e la possibile ostilità nei confronti degli indigenti e più vulnerabili. – Orzinuovi (Bs)

30 settembre, Marco Ermentini, fondatore della Shy Architecture Association che raggruppa il movimento per “l’architettura timida” propone la sua lectio: Un nuovo contratto con il mondo: abitare timido. – Barbariga (Bs)

Ottobre

1 ottobre , il filosofo e pedagogista Duccio Demetrio cercherà di rispondere all’interrogativo: Perché lettura e scrittura ci rendono più umani? – Caravaggio (Bg)

2 ottobre , con Marco Vannini, tra i principali studiosi di Meister Eckhart, parlerà di: Homo-humus-humilitas: “L’uomo non umile non è”? – Trenzano (BS)

5 ottobre , Anna Foa ad intervenire con una riflessione quanto mai attuale e che, sin dal titolo, Da esseri umani a Stücke (pezzi), fa segno a quella distruzione dell’umano che si consumò in quell’unicum che fu la Shoah, la cui memoria ci obbliga a stare desti tanto più dinnanzi all’insorgenza di pericolosi venti antisemiti e populisti perché ciò che è stato non accada mai più. In collegamento streaming lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua intellettuale in prima linea nel dibattito pubblico su Israele e sull’ebraismo. Nel corso della serata, infine, si terrà, alla presenza del regista Claudio Uberti, un’eccezionale anticipazione del film: Bocche inutili (in fase di produzione) e che trova il suo nucleo tematico sulla femminilità negata nel contro-tempo della Shoah.

8 ottobre , la filosofa Roberta De Monticelli, che ha contribuito a far conoscere in Italia il pensiero di Jeanne Hersch, con l’incontro: “Chi ben comincia….” Sulla facoltà di iniziare – a Orzinuovi (Bs)

9 ottobre , Massimiliano Valerii direttore del Censis e curatore dell’annuale Rapporto sulla situazione sociale del Paese, pubblicato dal 1967 e considerato uno dei più qualificati e completi strumenti di interpretazione della realtà socio-economica italiana. L’incontro partirà dal suo fortunato saggio: La notte di un’epoca (Ponte alle Grazie, 2019) – Urago d’Oglio (Bs)

12 ottobre , la filosofa, saggista e presidente della Giuria del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente Francesca Rigotti interverrà su: La mansuetudine: una virtù umana? – Treviglio (BG).

13 ottobre , l’Arcivescovo di Bologna e Cardinale Matteo Maria Zuppi che affronterà la parola chiave del Festival con un intervento estremamente significativo: Odierai il prossimo tuo – Auditorium San Barnaba di Brescia

14 ottobre , Francesco Miano, già Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana e ordinario di Filosofia morale, si parlerà di: Essere umani: coscienza e responsabilità – Sarezzo (Bs).

15 ottobre , il grande talmudista Haim Baharier terrà la lectio: Da Neanderthal ad Adamo – Castegnato (Bs)

16 ottobre , la nota filosofa teoretica Nicla Vassallo, da sempre in prima linea contro l’omofobia, si interrogherà sulla: Conoscenza umana e non umana– Orzivecchi (Bs).

19 ottobre , Luisella Battaglia, esperta di bioetica ed etica pubblica, parlerà di: Umanità e animalità. Al confine tra due sguardi – Manerbio (Bs).

20 ottobre , Francesco Paolo Ciglia, filosofo morale e grande conoscitore della Filosofia del dialogo, rifletterà su la Parola: sigillo di umanità – Erbusco (Bs).

21 ottobre , Chiara Saraceno, una delle più importanti sociologhe italiane che si è dedicata a temi come la famiglia, la questione femminile, la povertà e le politiche sociali, terrà l’incontro: I diritti negati dei bambini e delle bambine – Gardone Val Trompia (Bs)

22 ottobre , la filosofa e direttrice del festival, Francesca Nodari, con l’incontro dal titolo evocativo: Inutilità dell’umano – Soncino (Cr)

23 ottobre , la filosofa Elena Pulcini, da sempre interessata al tema delle passioni e dell’individualismo moderno, parlerà di: Prendersi Cura. Per una responsabilità ecologica – Ospitaletto (Bs).

26 ottobre , il grande pensatore Massimo Cacciari e il suo: Essere umani tra dike e nomos – Manerbio (Bs)

27 ottobre , il giurista Gustavo Zagrebelsky a tenere la lectio: Senza adulti nella suggestiva Cattedrale di S. Maria Maggiore – Bergamo.

28 ottobre , lo psichiatra e psicoanalista Vittorio Lingiardi parlerà de: La convivenza interiore – Roncadelle (Bs).

29 ottobre , la psicoterapeuta Silvia Vigetti Finzi terrà la lectio: La prima cosa bella che si rifà all’esperienza unica della maternità, dell’Ospite più atteso, per citare una delle sue ultime fatiche – Chiari (Bs).

30 ottobre chiude il festival itinerante la psicopedagogista e psicoterapeuta Maria Rita Parsi con l’incontro dal titolo provocatorio: Essere inumani nella prestigiosa cornice del Museo del violino di Cremona.

Si ricorda che è necessario iscriversi a ciascun evento attenendosi scrupolosamente alle indicazioni riportate sul sito

Ott
29
Gio
2020
Festival Filosofi lungo l’Oglio
Ott 29@21:00–23:30
Festival Filosofi lungo l’Oglio @ vedi testo singoli appuntamnenti

Inizia la XV EDIZIONE DEL FESTIVAL “FILOSOFI LUNGO L’OGLIO”
– La maratona del pensiero non si ferma

Tema edizione 2020 “Essere umani”
Un tema importante e che apre, in un anno complesso quale il 2020, a una ricca serie di declinazioni sulle quali potranno nascere e fiorire i numerosi interventi dei filosofi e pensatori che hanno aderito al festival. È importante interrogarsi sul tema di quest’anno a partire da una parola chiave, quanto mai attuale, che vuole ricordare come in un periodo di bisogno collettivo, quale quello che stiamo vivendo, l’umanità debba pensare in termini inclusivi lasciando da parte ogni forma di egoistico particolarismo.

Un’appassionante maratona del pensiero che vedrà protagonisti alcuni tra i più importanti pensatori e filosofi italiani e internazionali e che, per il quindicesimo anno consecutivo, rinnova il suo forte legame con il pubblico da sempre presenza attenta e partecipe del festival.

“Filosofi lungo l’Oglio” è il primo grande evento culturale in Lombardia che ha deciso di non fermarsi e di andare avanti con nuova energia, grazie anche al sostegno convinto della Provincia di Brescia, a conferma di una necessaria volontà di “ripartenza” culturale in una regione che il Covid-19 ha messo a dura prova presentando un conto altissimo in termini di vite umane.

Settembre

21 settembre, Umberto Curi con la lectio magistralis su: Amicizia e prossimità: modelli di humanitas – Villa Morando a Lograto (Bs).

22 settembre, Enzo Bianchi, Fondatore della Comunità Monastica di Bose, che lancerà quasi un monito di speranza: Siate umani! – Monastero di S. Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo (Bs).

23 settembre, Umberto Galimberti con: La marginalizzazione dell’uomo nell’età della tecnica – Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

25 settembre Patire insieme. Protagonisti saranno: il Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono; il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori; il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti; il Presidente della Provincia di Brescia, Samuele Alghisi; il Presidente Commissione Speciale Carceri della Lombardia, Gian Antonio Girelli; il Capo di Gabinetto della Prefettura di Brescia, Stefano Simeone. Modererà l’incontro il giornalista e scrittore,Tonino Zana. Si tratterà di un momento alto, di una sorta di cartina di tornasole del che cosa significhi esperire la vulnerabilità della natura umana attraverso l’irrinunciabile testimonianza dei primi cittadini di località messe in ginocchio dal Coronavirus e, di colpo, messe sotto attacco da un qualcosa di imprevedibile e, insieme, di particolarmente funesto e minaccioso. Cosa significa essere in prima linea mentre gli ospedali si affollano, le sirene delle ambulanze infrangono un silenzio surreale, i dispositivi scarseggiano, i contagi si moltiplicano, il numero dei decessi cresce senza tregua tanto da richiedere per Bergamo l’intervento dei militari per l’impossibilità di contenere nelle chiese l’innumerevole quantità di bare delle persone morte di Covid-19, la paura e l’angoscia dei cittadini diventano, esse stesse, contagiose? Cosa si prova quando i tuoi cittadini – specialmente gli anziani –sperimentano la solitudine coatta resa necessaria dal lockdown o muoiono da soli, nelle terapie intensive o nelle RSA, senza la stretta, forse l’ultima, dei familiari? Come agire quando le tue comunità gemono e chiedono aiuto? Quando si è ad un passo dal baratro, quando il personale sanitario è allo strenuo delle forze e scarseggiano i medici e gli infermieri? Sono questi, soltanto, alcuni degli interrogativi cui i nostri sindaci sono stati chiamati a rispondere senza esitazione e navigando a vista. Dalla loro testimonianza, siamo certi di poter trarre la linfa generata dal syn-pathein, l’insegnamento che solo insieme si può uscire dal tunnel e si può ripartire.
– Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

28 settembre, l’economista Stefano Zamagni La politica della vita confuta l’etica della vita umana: che fare contro l’aporofobia? ovvero la paura e la possibile ostilità nei confronti degli indigenti e più vulnerabili. – Orzinuovi (Bs)

30 settembre, Marco Ermentini, fondatore della Shy Architecture Association che raggruppa il movimento per “l’architettura timida” propone la sua lectio: Un nuovo contratto con il mondo: abitare timido. – Barbariga (Bs)

Ottobre

1 ottobre , il filosofo e pedagogista Duccio Demetrio cercherà di rispondere all’interrogativo: Perché lettura e scrittura ci rendono più umani? – Caravaggio (Bg)

2 ottobre , con Marco Vannini, tra i principali studiosi di Meister Eckhart, parlerà di: Homo-humus-humilitas: “L’uomo non umile non è”? – Trenzano (BS)

5 ottobre , Anna Foa ad intervenire con una riflessione quanto mai attuale e che, sin dal titolo, Da esseri umani a Stücke (pezzi), fa segno a quella distruzione dell’umano che si consumò in quell’unicum che fu la Shoah, la cui memoria ci obbliga a stare desti tanto più dinnanzi all’insorgenza di pericolosi venti antisemiti e populisti perché ciò che è stato non accada mai più. In collegamento streaming lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua intellettuale in prima linea nel dibattito pubblico su Israele e sull’ebraismo. Nel corso della serata, infine, si terrà, alla presenza del regista Claudio Uberti, un’eccezionale anticipazione del film: Bocche inutili (in fase di produzione) e che trova il suo nucleo tematico sulla femminilità negata nel contro-tempo della Shoah.

8 ottobre , la filosofa Roberta De Monticelli, che ha contribuito a far conoscere in Italia il pensiero di Jeanne Hersch, con l’incontro: “Chi ben comincia….” Sulla facoltà di iniziare – a Orzinuovi (Bs)

9 ottobre , Massimiliano Valerii direttore del Censis e curatore dell’annuale Rapporto sulla situazione sociale del Paese, pubblicato dal 1967 e considerato uno dei più qualificati e completi strumenti di interpretazione della realtà socio-economica italiana. L’incontro partirà dal suo fortunato saggio: La notte di un’epoca (Ponte alle Grazie, 2019) – Urago d’Oglio (Bs)

12 ottobre , la filosofa, saggista e presidente della Giuria del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente Francesca Rigotti interverrà su: La mansuetudine: una virtù umana? – Treviglio (BG).

13 ottobre , l’Arcivescovo di Bologna e Cardinale Matteo Maria Zuppi che affronterà la parola chiave del Festival con un intervento estremamente significativo: Odierai il prossimo tuo – Auditorium San Barnaba di Brescia

14 ottobre , Francesco Miano, già Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana e ordinario di Filosofia morale, si parlerà di: Essere umani: coscienza e responsabilità – Sarezzo (Bs).

15 ottobre , il grande talmudista Haim Baharier terrà la lectio: Da Neanderthal ad Adamo – Castegnato (Bs)

16 ottobre , la nota filosofa teoretica Nicla Vassallo, da sempre in prima linea contro l’omofobia, si interrogherà sulla: Conoscenza umana e non umana– Orzivecchi (Bs).

19 ottobre , Luisella Battaglia, esperta di bioetica ed etica pubblica, parlerà di: Umanità e animalità. Al confine tra due sguardi – Manerbio (Bs).

20 ottobre , Francesco Paolo Ciglia, filosofo morale e grande conoscitore della Filosofia del dialogo, rifletterà su la Parola: sigillo di umanità – Erbusco (Bs).

21 ottobre , Chiara Saraceno, una delle più importanti sociologhe italiane che si è dedicata a temi come la famiglia, la questione femminile, la povertà e le politiche sociali, terrà l’incontro: I diritti negati dei bambini e delle bambine – Gardone Val Trompia (Bs)

22 ottobre , la filosofa e direttrice del festival, Francesca Nodari, con l’incontro dal titolo evocativo: Inutilità dell’umano – Soncino (Cr)

23 ottobre , la filosofa Elena Pulcini, da sempre interessata al tema delle passioni e dell’individualismo moderno, parlerà di: Prendersi Cura. Per una responsabilità ecologica – Ospitaletto (Bs).

26 ottobre , il grande pensatore Massimo Cacciari e il suo: Essere umani tra dike e nomos – Manerbio (Bs)

27 ottobre , il giurista Gustavo Zagrebelsky a tenere la lectio: Senza adulti nella suggestiva Cattedrale di S. Maria Maggiore – Bergamo.

28 ottobre , lo psichiatra e psicoanalista Vittorio Lingiardi parlerà de: La convivenza interiore – Roncadelle (Bs).

29 ottobre , la psicoterapeuta Silvia Vigetti Finzi terrà la lectio: La prima cosa bella che si rifà all’esperienza unica della maternità, dell’Ospite più atteso, per citare una delle sue ultime fatiche – Chiari (Bs).

30 ottobre chiude il festival itinerante la psicopedagogista e psicoterapeuta Maria Rita Parsi con l’incontro dal titolo provocatorio: Essere inumani nella prestigiosa cornice del Museo del violino di Cremona.

Si ricorda che è necessario iscriversi a ciascun evento attenendosi scrupolosamente alle indicazioni riportate sul sito

Ott
30
Ven
2020
Happy Halloween con Mago Mimù
Ott 30@10:30–19:30
Happy Halloween con Mago Mimù @ Mago Mimù | Lombardia | Italia

Arriva Halloween e i bambini ancora una volta non aspettano altro!
Tutto cambia ma il desiderio di mascherarsi resta intatto.
Il maghetto apre le porte del suo castello per far divertire i bimbi con alcune accortezze importanti: tutti distanziati e pochi prenotati per appuntamenti sicuri

25 ottobre  Aspettando Halloween
10.30-12.00 biscotti mostruosi per bimbi coraggiosi. Mani in pasta! Si cucina con Mago Mimù e Bimbichef

30 ottobre  Aspettando Halloween
16.30-18.00 biscotti mostruosi per bimbi coraggiosi. Mani in pasta! Si cucina con Mago Mimù e Bimbichef

31 ottobre  Hocus Pocus Maghi!
dalle 20.30 un orrido spettacolo di magia infiamma il tappetone

1 novembre Goodbye Halloween
dalle 16.30 bolle fumose: chi ha il coraggio di restare a giocare?

Prenotazione obbligatoria
Non saranno ammessi ingressi non prenotati

Escursioni con Emozione Natura
Ott 30@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Festival Filosofi lungo l’Oglio
Ott 30@21:00–23:30
Festival Filosofi lungo l’Oglio @ vedi testo singoli appuntamnenti

Inizia la XV EDIZIONE DEL FESTIVAL “FILOSOFI LUNGO L’OGLIO”
– La maratona del pensiero non si ferma

Tema edizione 2020 “Essere umani”
Un tema importante e che apre, in un anno complesso quale il 2020, a una ricca serie di declinazioni sulle quali potranno nascere e fiorire i numerosi interventi dei filosofi e pensatori che hanno aderito al festival. È importante interrogarsi sul tema di quest’anno a partire da una parola chiave, quanto mai attuale, che vuole ricordare come in un periodo di bisogno collettivo, quale quello che stiamo vivendo, l’umanità debba pensare in termini inclusivi lasciando da parte ogni forma di egoistico particolarismo.

Un’appassionante maratona del pensiero che vedrà protagonisti alcuni tra i più importanti pensatori e filosofi italiani e internazionali e che, per il quindicesimo anno consecutivo, rinnova il suo forte legame con il pubblico da sempre presenza attenta e partecipe del festival.

“Filosofi lungo l’Oglio” è il primo grande evento culturale in Lombardia che ha deciso di non fermarsi e di andare avanti con nuova energia, grazie anche al sostegno convinto della Provincia di Brescia, a conferma di una necessaria volontà di “ripartenza” culturale in una regione che il Covid-19 ha messo a dura prova presentando un conto altissimo in termini di vite umane.

Settembre

21 settembre, Umberto Curi con la lectio magistralis su: Amicizia e prossimità: modelli di humanitas – Villa Morando a Lograto (Bs).

22 settembre, Enzo Bianchi, Fondatore della Comunità Monastica di Bose, che lancerà quasi un monito di speranza: Siate umani! – Monastero di S. Pietro in Lamosa a Provaglio d’Iseo (Bs).

23 settembre, Umberto Galimberti con: La marginalizzazione dell’uomo nell’età della tecnica – Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

25 settembre Patire insieme. Protagonisti saranno: il Sindaco di Brescia, Emilio Del Bono; il Sindaco di Bergamo, Giorgio Gori; il Sindaco di Cremona, Gianluca Galimberti; il Presidente della Provincia di Brescia, Samuele Alghisi; il Presidente Commissione Speciale Carceri della Lombardia, Gian Antonio Girelli; il Capo di Gabinetto della Prefettura di Brescia, Stefano Simeone. Modererà l’incontro il giornalista e scrittore,Tonino Zana. Si tratterà di un momento alto, di una sorta di cartina di tornasole del che cosa significhi esperire la vulnerabilità della natura umana attraverso l’irrinunciabile testimonianza dei primi cittadini di località messe in ginocchio dal Coronavirus e, di colpo, messe sotto attacco da un qualcosa di imprevedibile e, insieme, di particolarmente funesto e minaccioso. Cosa significa essere in prima linea mentre gli ospedali si affollano, le sirene delle ambulanze infrangono un silenzio surreale, i dispositivi scarseggiano, i contagi si moltiplicano, il numero dei decessi cresce senza tregua tanto da richiedere per Bergamo l’intervento dei militari per l’impossibilità di contenere nelle chiese l’innumerevole quantità di bare delle persone morte di Covid-19, la paura e l’angoscia dei cittadini diventano, esse stesse, contagiose? Cosa si prova quando i tuoi cittadini – specialmente gli anziani –sperimentano la solitudine coatta resa necessaria dal lockdown o muoiono da soli, nelle terapie intensive o nelle RSA, senza la stretta, forse l’ultima, dei familiari? Come agire quando le tue comunità gemono e chiedono aiuto? Quando si è ad un passo dal baratro, quando il personale sanitario è allo strenuo delle forze e scarseggiano i medici e gli infermieri? Sono questi, soltanto, alcuni degli interrogativi cui i nostri sindaci sono stati chiamati a rispondere senza esitazione e navigando a vista. Dalla loro testimonianza, siamo certi di poter trarre la linfa generata dal syn-pathein, l’insegnamento che solo insieme si può uscire dal tunnel e si può ripartire.
– Villachiara, nella sede della Fondazione Filosofi lungo l’Oglio

28 settembre, l’economista Stefano Zamagni La politica della vita confuta l’etica della vita umana: che fare contro l’aporofobia? ovvero la paura e la possibile ostilità nei confronti degli indigenti e più vulnerabili. – Orzinuovi (Bs)

30 settembre, Marco Ermentini, fondatore della Shy Architecture Association che raggruppa il movimento per “l’architettura timida” propone la sua lectio: Un nuovo contratto con il mondo: abitare timido. – Barbariga (Bs)

Ottobre

1 ottobre , il filosofo e pedagogista Duccio Demetrio cercherà di rispondere all’interrogativo: Perché lettura e scrittura ci rendono più umani? – Caravaggio (Bg)

2 ottobre , con Marco Vannini, tra i principali studiosi di Meister Eckhart, parlerà di: Homo-humus-humilitas: “L’uomo non umile non è”? – Trenzano (BS)

5 ottobre , Anna Foa ad intervenire con una riflessione quanto mai attuale e che, sin dal titolo, Da esseri umani a Stücke (pezzi), fa segno a quella distruzione dell’umano che si consumò in quell’unicum che fu la Shoah, la cui memoria ci obbliga a stare desti tanto più dinnanzi all’insorgenza di pericolosi venti antisemiti e populisti perché ciò che è stato non accada mai più. In collegamento streaming lo scrittore israeliano Abraham Yehoshua intellettuale in prima linea nel dibattito pubblico su Israele e sull’ebraismo. Nel corso della serata, infine, si terrà, alla presenza del regista Claudio Uberti, un’eccezionale anticipazione del film: Bocche inutili (in fase di produzione) e che trova il suo nucleo tematico sulla femminilità negata nel contro-tempo della Shoah.

8 ottobre , la filosofa Roberta De Monticelli, che ha contribuito a far conoscere in Italia il pensiero di Jeanne Hersch, con l’incontro: “Chi ben comincia….” Sulla facoltà di iniziare – a Orzinuovi (Bs)

9 ottobre , Massimiliano Valerii direttore del Censis e curatore dell’annuale Rapporto sulla situazione sociale del Paese, pubblicato dal 1967 e considerato uno dei più qualificati e completi strumenti di interpretazione della realtà socio-economica italiana. L’incontro partirà dal suo fortunato saggio: La notte di un’epoca (Ponte alle Grazie, 2019) – Urago d’Oglio (Bs)

12 ottobre , la filosofa, saggista e presidente della Giuria del Premio Internazionale di Filosofia/Filosofi lungo l’Oglio. Un libro per il presente Francesca Rigotti interverrà su: La mansuetudine: una virtù umana? – Treviglio (BG).

13 ottobre , l’Arcivescovo di Bologna e Cardinale Matteo Maria Zuppi che affronterà la parola chiave del Festival con un intervento estremamente significativo: Odierai il prossimo tuo – Auditorium San Barnaba di Brescia

14 ottobre , Francesco Miano, già Presidente nazionale dell’Azione Cattolica Italiana e ordinario di Filosofia morale, si parlerà di: Essere umani: coscienza e responsabilità – Sarezzo (Bs).

15 ottobre , il grande talmudista Haim Baharier terrà la lectio: Da Neanderthal ad Adamo – Castegnato (Bs)

16 ottobre , la nota filosofa teoretica Nicla Vassallo, da sempre in prima linea contro l’omofobia, si interrogherà sulla: Conoscenza umana e non umana– Orzivecchi (Bs).

19 ottobre , Luisella Battaglia, esperta di bioetica ed etica pubblica, parlerà di: Umanità e animalità. Al confine tra due sguardi – Manerbio (Bs).

20 ottobre , Francesco Paolo Ciglia, filosofo morale e grande conoscitore della Filosofia del dialogo, rifletterà su la Parola: sigillo di umanità – Erbusco (Bs).

21 ottobre , Chiara Saraceno, una delle più importanti sociologhe italiane che si è dedicata a temi come la famiglia, la questione femminile, la povertà e le politiche sociali, terrà l’incontro: I diritti negati dei bambini e delle bambine – Gardone Val Trompia (Bs)

22 ottobre , la filosofa e direttrice del festival, Francesca Nodari, con l’incontro dal titolo evocativo: Inutilità dell’umano – Soncino (Cr)

23 ottobre , la filosofa Elena Pulcini, da sempre interessata al tema delle passioni e dell’individualismo moderno, parlerà di: Prendersi Cura. Per una responsabilità ecologica – Ospitaletto (Bs).

26 ottobre , il grande pensatore Massimo Cacciari e il suo: Essere umani tra dike e nomos – Manerbio (Bs)

27 ottobre , il giurista Gustavo Zagrebelsky a tenere la lectio: Senza adulti nella suggestiva Cattedrale di S. Maria Maggiore – Bergamo.

28 ottobre , lo psichiatra e psicoanalista Vittorio Lingiardi parlerà de: La convivenza interiore – Roncadelle (Bs).

29 ottobre , la psicoterapeuta Silvia Vigetti Finzi terrà la lectio: La prima cosa bella che si rifà all’esperienza unica della maternità, dell’Ospite più atteso, per citare una delle sue ultime fatiche – Chiari (Bs).

30 ottobre chiude il festival itinerante la psicopedagogista e psicoterapeuta Maria Rita Parsi con l’incontro dal titolo provocatorio: Essere inumani nella prestigiosa cornice del Museo del violino di Cremona.

Si ricorda che è necessario iscriversi a ciascun evento attenendosi scrupolosamente alle indicazioni riportate sul sito

Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Ott 30@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Ott
31
Sab
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Ott 31@8:00–19:00
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

11 ottobre 2020
LUNGO IL PO A CREMONA
Un percorso autunnale che parte da Cremona, una delle più belle città d’arte che s’incontrano sul corso del maggior fiume italiano, per risalire la corrente pedalando lungo l’argine maestro, con belle vedute sulla campagna emiliana e sulle acque del Po.
– escursione in bici –

18 ottobre 2020
I COLORI DELL’AUTUNNO AL COSPETTO DELLA PRESOLANA
Bella passeggiata tra i colori dell’autunno in Valzurio, area di grande rilievo naturalistico, inserita nel Sito di Importanza Comunitaria più esteso della Lombardia. Il rosso ed il giallo delle foglie contrastano con l’azzurro del torrente, da cui sembra derivare appunto il nome “Valzurio”.
– escursione a piedi –

24 ottobre 2020
LAGHI GEMELLI
Zona ricca di laghi quella delle Orobie e c’è l’imbarazzo della scelta! Oggi è la volta dei Laghi Gemelli, in realtà un unico lago, così chiamati in quanto prima della costruzione della diga nel 1932 consistevano in 2 piccoli laghetti che sembravano quasi specchiarsi.
– escursione a piedi –

25 ottobre 2020
MALGHE E COLORI IN VAL BONDONE
Una valle poco conosciuta ma dal grande fascino grazie alla particolare morfologia che, rispetto alle valli adiacenti, la fa somigliare alle vicine Dolomiti.
– escursione a piedi –

25 ottobre 2020
LA BASSA VIA DEL CHIESE
Pedalando accanto al fiume Chiese, che serpeggia nella bassa val Sabbia fra pareti di roccia, boschi e paesi antichi, capaci di nascondere tesori inaspettati tra Tormini e Vestone
– escursione in bici –

31 ottobre 2020
TRA BOSCHI E BORGHI DELLE PERTICHE
Percorso caratterizzato da numerosi segni di una plurisecolare storia produttiva, oltre che da un susseguirsi di boschi ombrosi e pascoli luminosi, caratteristici fienili e cascine ancora attivissime, villaggi rurali e freschi torrenti.
– escursione a piedi –

1 novembre 2020
IL CAMMINO DELLA VIA DI CARLO MAGNO – II edizione
Una delle 5 tappe del cammino della Via di Carlo Magno, un percorso stupendo, sia da un punto di vista naturalistico che culturale, che collega il Lago d’Iseo a Ponte di Legno.
– escursione a piedi –

8 novembre 2020
IL CASTELLO DI SOAVE E I 10 CAPITELLI
Itinerario che si snoda tra castelli e dolci colline, pronto ad offrire grandi scorci sulla pianura veronese e sui vigneti del Soave e del Recioto.
– escursione a piedi –

Curioso di conoscere le prossime date?

Alla scoperta del Museo delle Armi di Gardone Val Trompia
Ott 31@9:00–12:00
Alla scoperta del Museo delle Armi di Gardone Val Trompia @ Museo delle Armi Gardone Val Trompia

Il Museo delle armi e della tradizione armiera racconta una storia di uomini, abilità artigianali che connotano la Val Trompia da secoli

Il Museo apre con i soliti orari ma solo su prenotazione!

Orari di apertura Museo:
mar, mer: 14.30 – 18.30
gio, ven: 09.00 – 12.00, 14.30 – 18.30
sab: 09.00 – 12.00

Happy Halloween con Mago Mimù
Ott 31@10:30–19:30
Happy Halloween con Mago Mimù @ Mago Mimù | Lombardia | Italia

Arriva Halloween e i bambini ancora una volta non aspettano altro!
Tutto cambia ma il desiderio di mascherarsi resta intatto.
Il maghetto apre le porte del suo castello per far divertire i bimbi con alcune accortezze importanti: tutti distanziati e pochi prenotati per appuntamenti sicuri

25 ottobre  Aspettando Halloween
10.30-12.00 biscotti mostruosi per bimbi coraggiosi. Mani in pasta! Si cucina con Mago Mimù e Bimbichef

30 ottobre  Aspettando Halloween
16.30-18.00 biscotti mostruosi per bimbi coraggiosi. Mani in pasta! Si cucina con Mago Mimù e Bimbichef

31 ottobre  Hocus Pocus Maghi!
dalle 20.30 un orrido spettacolo di magia infiamma il tappetone

1 novembre Goodbye Halloween
dalle 16.30 bolle fumose: chi ha il coraggio di restare a giocare?

Prenotazione obbligatoria
Non saranno ammessi ingressi non prenotati

Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ott 31@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Aspettando Halloween a Lumezzane
Ott 31@15:00–17:30
Aspettando Halloween a Lumezzane @ Biblioteca Civica "Felice Saleri" | Lumezzane | Lombardia | Italia

Tanti libri di paura e… laboratorio creativo:
“La lanterna degli spiriti”

per bambini da 6 a 11 anni

primo turno 15,00-16,00
secondo turno 16,30-17,30

Max 7 bambini per turno

Ingresso gratuito su prenotazione presso la Biblioteca

Escursioni con Emozione Natura
Ott 31@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Halloween in Miniera
Ott 31@18:00–23:45
Halloween in Miniera @ Miniera di Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

Halloween in miniera

Visita alle segrete di ghostbuster – caccia ai mostri

Assassinii, morti sospette, cunicoli infestati, strane presenze, scene da togliere il fiato

Finalmente pronti per un’altra fantastica edizione di Halloween in Miniera con

Sfida le tue paure nella notte più tenebrosa dell’anno: un viaggio, a bordo di un trenino in un’antica miniera abitata da spaventose creature accompagnato da guide esperte

Dalle 18.00 alle 01.00 com èpartenze ogni 20 minuti

Terrore al forno: Halloween a Tavernole
Ott 31@19:00–23:45
Terrore al forno: Halloween a Tavernole @ Forno Fusorio

– EVENTO ANNULLATO

HALLOWEEN AL FORNO: MISTERO AL CONVENTO
31 OTTOBRE 2020
Dalle ore 19,00

Scheletri, tombe, cimiteri, boschi sinistri, laghi magici, strade inquietanti…non stiamo parlando di un film dell’orrore, anche se potrebbe sembrare.

Ci riferiamo a luoghi paurosi realmente esistenti che fanno davvero venire i brividi; destinazioni nelle quali non vorreste mai perdervi, perché nascondono una storia curiosa e terrorizzante…

Non siete obbligati a visitarli, ma visto che siamo quasi a Halloween potete approfittare per conoscerli meglio!

Nella notte di Halloween, sangue, intrighi e passione riaccenderanno il forno fusorio della paura. Tutti voi potrete entrare in questo luogo degli orrori, dove nessuno ne uscirà illeso.

Vogliamo scommettere?
Si declina qualsivoglia responsabilità per eventuali decessi che dovessero verificarsi nel corso della manifestazione o successivamente ad essa…

E’ gradito il costume a tema di Halloween

Data: 31 ottobre
Dalle ore: 19.00 – alle ore: 24:00

Gratuito? No, è a pagamento
Costo: 8€

Serve prenotare?Sì, necessaria prenotazione precedente
Le modalità di prenotazione: contattando i contatti indicati

Destinatari: bambini e ragazzi dai 6 anni

Tipologia di evento: Visita guidata animata con giochi

Nov
1
Dom
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Nov 1@8:00–19:00
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

11 ottobre 2020
LUNGO IL PO A CREMONA
Un percorso autunnale che parte da Cremona, una delle più belle città d’arte che s’incontrano sul corso del maggior fiume italiano, per risalire la corrente pedalando lungo l’argine maestro, con belle vedute sulla campagna emiliana e sulle acque del Po.
– escursione in bici –

18 ottobre 2020
I COLORI DELL’AUTUNNO AL COSPETTO DELLA PRESOLANA
Bella passeggiata tra i colori dell’autunno in Valzurio, area di grande rilievo naturalistico, inserita nel Sito di Importanza Comunitaria più esteso della Lombardia. Il rosso ed il giallo delle foglie contrastano con l’azzurro del torrente, da cui sembra derivare appunto il nome “Valzurio”.
– escursione a piedi –

24 ottobre 2020
LAGHI GEMELLI
Zona ricca di laghi quella delle Orobie e c’è l’imbarazzo della scelta! Oggi è la volta dei Laghi Gemelli, in realtà un unico lago, così chiamati in quanto prima della costruzione della diga nel 1932 consistevano in 2 piccoli laghetti che sembravano quasi specchiarsi.
– escursione a piedi –

25 ottobre 2020
MALGHE E COLORI IN VAL BONDONE
Una valle poco conosciuta ma dal grande fascino grazie alla particolare morfologia che, rispetto alle valli adiacenti, la fa somigliare alle vicine Dolomiti.
– escursione a piedi –

25 ottobre 2020
LA BASSA VIA DEL CHIESE
Pedalando accanto al fiume Chiese, che serpeggia nella bassa val Sabbia fra pareti di roccia, boschi e paesi antichi, capaci di nascondere tesori inaspettati tra Tormini e Vestone
– escursione in bici –

31 ottobre 2020
TRA BOSCHI E BORGHI DELLE PERTICHE
Percorso caratterizzato da numerosi segni di una plurisecolare storia produttiva, oltre che da un susseguirsi di boschi ombrosi e pascoli luminosi, caratteristici fienili e cascine ancora attivissime, villaggi rurali e freschi torrenti.
– escursione a piedi –

1 novembre 2020
IL CAMMINO DELLA VIA DI CARLO MAGNO – II edizione
Una delle 5 tappe del cammino della Via di Carlo Magno, un percorso stupendo, sia da un punto di vista naturalistico che culturale, che collega il Lago d’Iseo a Ponte di Legno.
– escursione a piedi –

8 novembre 2020
IL CASTELLO DI SOAVE E I 10 CAPITELLI
Itinerario che si snoda tra castelli e dolci colline, pronto ad offrire grandi scorci sulla pianura veronese e sui vigneti del Soave e del Recioto.
– escursione a piedi –

Curioso di conoscere le prossime date?

Giornata Musei Gratis
Nov 1@10:00–18:00
Giornata Musei Gratis @ vedi articolo

L’iniziativa ministeriale #DomenicalMuseo,  prevede la gratuità di tutti i musei e le aree archeologiche nella prima domenica del mese.
E’ l’applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si paga il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali.

“Ogni prima domenica del mese è una giornata di festa, i musei che aderiscono crescono, spero che aderiranno anche i musei privati, per far diventare davvero questa iniziativa una formidabile occasione di legame fra i musei e il loro territorio”. Così il ministro Franceschini ha rivolto un appello ai privati ad aderire all’iniziativa dell’ingresso gratuito della prima domenica di ogni mese, commentando il successo di Pasqua. (fonte dati: ANSA)

Ecco le realtà che aderiscono all’iniziativa:

Val Camonica
Lago di Garda

Elenco completo su: www.beniculturali.it

Happy Halloween con Mago Mimù
Nov 1@10:30–19:30
Happy Halloween con Mago Mimù @ Mago Mimù | Lombardia | Italia

Arriva Halloween e i bambini ancora una volta non aspettano altro!
Tutto cambia ma il desiderio di mascherarsi resta intatto.
Il maghetto apre le porte del suo castello per far divertire i bimbi con alcune accortezze importanti: tutti distanziati e pochi prenotati per appuntamenti sicuri

25 ottobre  Aspettando Halloween
10.30-12.00 biscotti mostruosi per bimbi coraggiosi. Mani in pasta! Si cucina con Mago Mimù e Bimbichef

30 ottobre  Aspettando Halloween
16.30-18.00 biscotti mostruosi per bimbi coraggiosi. Mani in pasta! Si cucina con Mago Mimù e Bimbichef

31 ottobre  Hocus Pocus Maghi!
dalle 20.30 un orrido spettacolo di magia infiamma il tappetone

1 novembre Goodbye Halloween
dalle 16.30 bolle fumose: chi ha il coraggio di restare a giocare?

Prenotazione obbligatoria
Non saranno ammessi ingressi non prenotati

Halloween: Ragnetto o scherzetto?
Nov 1@14:00–19:00
Halloween: Ragnetto o scherzetto? @ Catena Rossa | Lombardia | Italia

HALLOWEEN: RAGNETTO O SCHERZETTO?
Una caccia al tesoro per tutta la famiglia…

I 400 figli della Tarantola Tecla si sono dispersi nei prati tra il pendio delle Castaghiotte e la Baita degli Elfi Pentolacci, la Tarantola Tecla ha ragnatelato la Casa Delle Fate ed ha bisogno dell’aiuto di grandi e piccini per ritrovarli… solo riportandoli alla loro Tarantomamma i bimbi potranno recuperare la mappa del tesoro, trovare la Tomba dell’Ignoto, ricostruire l’Ignotoscheletro e ricevere i dolcetti in ricompensa.

Una caccia al tesoro ragnatelosa, solo per piccoli e grandi coraggiosi, lungo il pendio e nella Casa delle Fate ragnatelosamente addobbata.
Animazione, giochi e sorprese con la Strega Pasticciona.

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA:
1 TURNO ( i Tarantolini) h 14,00-16,00
13,50 Arrivo e accoglienza, suddivisione in gruppi
14.00 Percorso segreto della Tarantola Tecla
14.30 Caccia al tesoro alla ricerca dei 400 Ragnetti
15.00 Caccia alla Tomba dell’Ignoto e ricostruzione dell’Ignotoscheletro,
15.20 Laboratorio pauroso
15,40 Tattoo luminescenti… Marshmallow alla brace e dolcetti per tutti
16.00 Saluti

2 TURNO ( i Tarantolosi) h 17,00-19,00 in notturna
16,50 Arrivo e accoglienza, suddivisione in gruppi
17.00 Teatrino della Tarantola Tecla
17.30 Lungo il percorso fantasmoso a caccia di FANTASMI e dei ragnetti
18.00 Caccia alla Tomba dell’Ignoto e ricostruzione dell’Ignotoscheletro,
18.20 Laboratorio pauroso
18,40 Tattoo luminescenti… Marshmallow alla brace e dolcetti per tutti
19.00 Saluti

I bimbi verranno suddivisi in gruppi, a rotazione di spazi, seguendo le vigenti normative

Bimbi fino a 3 anni (non compiuti) e diversamente abili gratis
Bimbi 3-12 anni 10,00 €
Adulti e ragazzi dai 12 anni in su 6,00 €

Dolcetti per tutti i partecipanti, i bambini sono invitati a partecipare paurosamente mascherati!
N.B. se ci sarà bel tempo la caccia al tesoro sarà sul versante della collina interamente recintato.
Per l’occasione la Casa delle Fate sarà invasa dalle ragnatele della Tarantola Tecla in un’atmosfera mooolto tarantolosa, divertimento (e riscaldamento) assicurato!

NUOVO PERCORSO SEGRETO!

SOLO SU PRENOTAZIONE – Numero limitato, nel rispetto delle vigenti normative anti Covid 19

Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Nov 1@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Museo di Orma e la torre Medievale
Nov 1@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Nov
4
Mer
2020
Cascina Valsorda LAB
Nov 4@16:30–18:00
Cascina Valsorda LAB @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Divertimento in natura
Un’esperienza tra spazi verdi, animali, attività espressive, lavori manuali, giochi, collaborazione e libertà di movimento per ragazzi/e dai 4-5 agli 12 anni

Tutti i mercoledì 16.30-18.00 dal 7 ottobre 2020

Laboratorio per bambini e ragazzi/e con l’intento di offrire loro uno spazio di divertimento e apprendimento a contatto con la natura che accompagni bimbi/e e ragazzi/e durante l’arco delle stagioni.
Esperienze educative che metteranno in gioco la collaborazione, la loro curiosità e la creatività in sintonia con lo spazio circostante: la natura ci offrirà le occasioni per crescere insieme.

Crediamo che ognuno di noi abbia potenzialità, risorse e punti di forza che è importante valorizzare, in educazione vogliamo partire da questo e non dalle carenze.

CALENDARIO

Primo ciclo di incontri:
7 ottobre
14 ottobre
21 ottobre
28 ottobre
4 novembre

Secondo ciclo incontri:
11 novembre
18 novembre
25 novembre
2 dicembre
9 dicembre

Alcuni dettagli della proposta:
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di covid 19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

COSTO: il costo per ogni ciclo di incontri è di 75,00 euro

Info tecniche
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di Covid-19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Nov
7
Sab
2020
Bookcrossing
Nov 7@9:00–12:00
Bookcrossing @ Biblioteca Concesio | Concesio | Lombardia | Italia

Il primo sabato del mese torna puntuale il
BOOKCROSSING

porta ciò che puoi, prendi ciò che vuoi

Libero scambio di libri e dvd  dalle 9.00 alle 12.00 in Biblioteca

 

Escursioni con Emozione Natura
Nov 7@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Nov 7@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Nov
8
Dom
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Nov 8@8:00–19:00
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

11 ottobre 2020
LUNGO IL PO A CREMONA
Un percorso autunnale che parte da Cremona, una delle più belle città d’arte che s’incontrano sul corso del maggior fiume italiano, per risalire la corrente pedalando lungo l’argine maestro, con belle vedute sulla campagna emiliana e sulle acque del Po.
– escursione in bici –

18 ottobre 2020
I COLORI DELL’AUTUNNO AL COSPETTO DELLA PRESOLANA
Bella passeggiata tra i colori dell’autunno in Valzurio, area di grande rilievo naturalistico, inserita nel Sito di Importanza Comunitaria più esteso della Lombardia. Il rosso ed il giallo delle foglie contrastano con l’azzurro del torrente, da cui sembra derivare appunto il nome “Valzurio”.
– escursione a piedi –

24 ottobre 2020
LAGHI GEMELLI
Zona ricca di laghi quella delle Orobie e c’è l’imbarazzo della scelta! Oggi è la volta dei Laghi Gemelli, in realtà un unico lago, così chiamati in quanto prima della costruzione della diga nel 1932 consistevano in 2 piccoli laghetti che sembravano quasi specchiarsi.
– escursione a piedi –

25 ottobre 2020
MALGHE E COLORI IN VAL BONDONE
Una valle poco conosciuta ma dal grande fascino grazie alla particolare morfologia che, rispetto alle valli adiacenti, la fa somigliare alle vicine Dolomiti.
– escursione a piedi –

25 ottobre 2020
LA BASSA VIA DEL CHIESE
Pedalando accanto al fiume Chiese, che serpeggia nella bassa val Sabbia fra pareti di roccia, boschi e paesi antichi, capaci di nascondere tesori inaspettati tra Tormini e Vestone
– escursione in bici –

31 ottobre 2020
TRA BOSCHI E BORGHI DELLE PERTICHE
Percorso caratterizzato da numerosi segni di una plurisecolare storia produttiva, oltre che da un susseguirsi di boschi ombrosi e pascoli luminosi, caratteristici fienili e cascine ancora attivissime, villaggi rurali e freschi torrenti.
– escursione a piedi –

1 novembre 2020
IL CAMMINO DELLA VIA DI CARLO MAGNO – II edizione
Una delle 5 tappe del cammino della Via di Carlo Magno, un percorso stupendo, sia da un punto di vista naturalistico che culturale, che collega il Lago d’Iseo a Ponte di Legno.
– escursione a piedi –

8 novembre 2020
IL CASTELLO DI SOAVE E I 10 CAPITELLI
Itinerario che si snoda tra castelli e dolci colline, pronto ad offrire grandi scorci sulla pianura veronese e sui vigneti del Soave e del Recioto.
– escursione a piedi –

Curioso di conoscere le prossime date?

Museo di Orma e la torre Medievale
Nov 8@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Visita al Forno Fusorio di Tavernole
Nov 8@15:00–19:00
Visita al Forno Fusorio di Tavernole @ Forno Fusorio

A partire dal 15 agosto riapre il Forno Fusorio di Tavernole!

La visita è possibile nei giorni di Sabato e domenica dalle 15 alle 19 fino al 15 settembre.
Poi tutte le domeniche e festivi (tranne 1 novembre, 25 dicembre e 1 gennaio che è chiuso) è 15 alle 19

Costo biglietto intero 3 euro, 2 euro ridotto.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE

Bimbi all’Odeon
Nov 8@16:00–17:30

Il Teatro Odeon prosegue con la proposta dedicata alle famiglie e ai bambini
Quattro spettacoli che hanno il pregio di affascinare e divertire tutti con le gag della clownerie, le mille invenzioni sceniche e la simpatia degli interpreti.

Domenica 8 novembre 2020 ore 16.00
TEATRO VIAGGIANTE in LA FAMIGLIA MIRABELLA

Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.? La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro fi gli, Martin, Matilde e Mael! Spettacolo vincitore del Premio Takimiri 2011 al Festival di Monte San Giusto (MC)
Età consigliata: dai 4 anni

Domenica 22 novembre 2020 ore 16.00
TEATRO ALL’IMPROVVISO in LE STAGIONI DI PALLINA

Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fi ore, da fi ore a cacca, da cacca a rotolo di fi eno … fi no a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare ora per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!! Le stagioni di Pallina ha vinto il premio ETI-Stregagatto 2004 come miglior spettacolo per l’infanzia e vanta quasi 2000 repliche nei teatri di tutto il mondo.
Età consigliata: dai 3 anni

Domenica 17 gennaio 2021 ore 16.00
LUNA E GNAC in PAROLE A MATITA

Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia. Spettacolo vincitore del Premio Maria Signorelli 2014 – Rassegna Nazionale Oltre la Scena – Targa d’argento della Presidenza della Repubblica Italiana.
Età consigliata: dai 3 anni

Domenica 31 gennaio 2021 ore 16.00
CLAUDIO MILANI in BÙ! UNA DIVERTENTE STORIA DI PAURA

Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confi ne: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover aff rontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfi ggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.
Età consigliata: dai 4 anni

odeon-lumezzane-stagione-2020-2021bimbi-programma

Nov
11
Mer
2020
Cascina Valsorda MAMY
Nov 11@9:30–11:00
Cascina Valsorda MAMY @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Perché non trascorrere un momento di ben-essere a contatto con la natura per te e il tuo bambino?

“Cascina Valsorda mamy” è percorso di benessere per genitori e bimbi/e (dagli 1 ai 3 anni).

Pensiamo sia importante vivere momenti all’aria aperta, accompagnati da una figura educativa che ci possa far sperimentare attività piacevoli dove mamme/papà e bambini possono sperimentarsi giocando ed entrando in contatto con i ritmi della natura e perché no, avere alcuni spunti di attività da proseguire poi nella propria quotidianità.

Il laboratorio si svolgerà il mercoledì mattina dalle 9,30 alle 11.00 a partire dall’11 novembre.

Calendario:
• 11 novembre
• 18 novembre
• 25 novembre
• 2 dicembre
• 9 dicembre

Iscrizioni entro l’8 novembre.

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Cascina Valsorda LAB
Nov 11@16:30–18:00
Cascina Valsorda LAB @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Divertimento in natura
Un’esperienza tra spazi verdi, animali, attività espressive, lavori manuali, giochi, collaborazione e libertà di movimento per ragazzi/e dai 4-5 agli 12 anni

Tutti i mercoledì 16.30-18.00 dal 7 ottobre 2020

Laboratorio per bambini e ragazzi/e con l’intento di offrire loro uno spazio di divertimento e apprendimento a contatto con la natura che accompagni bimbi/e e ragazzi/e durante l’arco delle stagioni.
Esperienze educative che metteranno in gioco la collaborazione, la loro curiosità e la creatività in sintonia con lo spazio circostante: la natura ci offrirà le occasioni per crescere insieme.

Crediamo che ognuno di noi abbia potenzialità, risorse e punti di forza che è importante valorizzare, in educazione vogliamo partire da questo e non dalle carenze.

CALENDARIO

Primo ciclo di incontri:
7 ottobre
14 ottobre
21 ottobre
28 ottobre
4 novembre

Secondo ciclo incontri:
11 novembre
18 novembre
25 novembre
2 dicembre
9 dicembre

Alcuni dettagli della proposta:
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di covid 19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

COSTO: il costo per ogni ciclo di incontri è di 75,00 euro

Info tecniche
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di Covid-19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Nov
14
Sab
2020
Escursioni con Emozione Natura
Nov 14@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Nov
15
Dom
2020
Museo di Orma e la torre Medievale
Nov 15@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Escursioni con Emozione Natura
Nov 15@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Visita al Forno Fusorio di Tavernole
Nov 15@15:00–19:00
Visita al Forno Fusorio di Tavernole @ Forno Fusorio

A partire dal 15 agosto riapre il Forno Fusorio di Tavernole!

La visita è possibile nei giorni di Sabato e domenica dalle 15 alle 19 fino al 15 settembre.
Poi tutte le domeniche e festivi (tranne 1 novembre, 25 dicembre e 1 gennaio che è chiuso) è 15 alle 19

Costo biglietto intero 3 euro, 2 euro ridotto.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE

Nov
18
Mer
2020
Cascina Valsorda MAMY
Nov 18@9:30–11:00
Cascina Valsorda MAMY @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Perché non trascorrere un momento di ben-essere a contatto con la natura per te e il tuo bambino?

“Cascina Valsorda mamy” è percorso di benessere per genitori e bimbi/e (dagli 1 ai 3 anni).

Pensiamo sia importante vivere momenti all’aria aperta, accompagnati da una figura educativa che ci possa far sperimentare attività piacevoli dove mamme/papà e bambini possono sperimentarsi giocando ed entrando in contatto con i ritmi della natura e perché no, avere alcuni spunti di attività da proseguire poi nella propria quotidianità.

Il laboratorio si svolgerà il mercoledì mattina dalle 9,30 alle 11.00 a partire dall’11 novembre.

Calendario:
• 11 novembre
• 18 novembre
• 25 novembre
• 2 dicembre
• 9 dicembre

Iscrizioni entro l’8 novembre.

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Cascina Valsorda LAB
Nov 18@16:30–18:00
Cascina Valsorda LAB @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Divertimento in natura
Un’esperienza tra spazi verdi, animali, attività espressive, lavori manuali, giochi, collaborazione e libertà di movimento per ragazzi/e dai 4-5 agli 12 anni

Tutti i mercoledì 16.30-18.00 dal 7 ottobre 2020

Laboratorio per bambini e ragazzi/e con l’intento di offrire loro uno spazio di divertimento e apprendimento a contatto con la natura che accompagni bimbi/e e ragazzi/e durante l’arco delle stagioni.
Esperienze educative che metteranno in gioco la collaborazione, la loro curiosità e la creatività in sintonia con lo spazio circostante: la natura ci offrirà le occasioni per crescere insieme.

Crediamo che ognuno di noi abbia potenzialità, risorse e punti di forza che è importante valorizzare, in educazione vogliamo partire da questo e non dalle carenze.

CALENDARIO

Primo ciclo di incontri:
7 ottobre
14 ottobre
21 ottobre
28 ottobre
4 novembre

Secondo ciclo incontri:
11 novembre
18 novembre
25 novembre
2 dicembre
9 dicembre

Alcuni dettagli della proposta:
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di covid 19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

COSTO: il costo per ogni ciclo di incontri è di 75,00 euro

Info tecniche
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di Covid-19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Nov
20
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Nov 20@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Nov
21
Sab
2020
Escursioni con Emozione Natura
Nov 21@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Nov
22
Dom
2020
Museo di Orma e la torre Medievale
Nov 22@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Visita al Forno Fusorio di Tavernole
Nov 22@15:00–19:00
Visita al Forno Fusorio di Tavernole @ Forno Fusorio

A partire dal 15 agosto riapre il Forno Fusorio di Tavernole!

La visita è possibile nei giorni di Sabato e domenica dalle 15 alle 19 fino al 15 settembre.
Poi tutte le domeniche e festivi (tranne 1 novembre, 25 dicembre e 1 gennaio che è chiuso) è 15 alle 19

Costo biglietto intero 3 euro, 2 euro ridotto.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE

Bimbi all’Odeon
Nov 22@16:00–17:30

Il Teatro Odeon prosegue con la proposta dedicata alle famiglie e ai bambini
Quattro spettacoli che hanno il pregio di affascinare e divertire tutti con le gag della clownerie, le mille invenzioni sceniche e la simpatia degli interpreti.

Domenica 8 novembre 2020 ore 16.00
TEATRO VIAGGIANTE in LA FAMIGLIA MIRABELLA

Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.? La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro fi gli, Martin, Matilde e Mael! Spettacolo vincitore del Premio Takimiri 2011 al Festival di Monte San Giusto (MC)
Età consigliata: dai 4 anni

Domenica 22 novembre 2020 ore 16.00
TEATRO ALL’IMPROVVISO in LE STAGIONI DI PALLINA

Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fi ore, da fi ore a cacca, da cacca a rotolo di fi eno … fi no a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare ora per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!! Le stagioni di Pallina ha vinto il premio ETI-Stregagatto 2004 come miglior spettacolo per l’infanzia e vanta quasi 2000 repliche nei teatri di tutto il mondo.
Età consigliata: dai 3 anni

Domenica 17 gennaio 2021 ore 16.00
LUNA E GNAC in PAROLE A MATITA

Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia. Spettacolo vincitore del Premio Maria Signorelli 2014 – Rassegna Nazionale Oltre la Scena – Targa d’argento della Presidenza della Repubblica Italiana.
Età consigliata: dai 3 anni

Domenica 31 gennaio 2021 ore 16.00
CLAUDIO MILANI in BÙ! UNA DIVERTENTE STORIA DI PAURA

Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confi ne: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover aff rontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfi ggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.
Età consigliata: dai 4 anni

odeon-lumezzane-stagione-2020-2021bimbi-programma

Nov
24
Mar
2020
Escursioni con Emozione Natura
Nov 24@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Nov
25
Mer
2020
Cascina Valsorda MAMY
Nov 25@9:30–11:00
Cascina Valsorda MAMY @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Perché non trascorrere un momento di ben-essere a contatto con la natura per te e il tuo bambino?

“Cascina Valsorda mamy” è percorso di benessere per genitori e bimbi/e (dagli 1 ai 3 anni).

Pensiamo sia importante vivere momenti all’aria aperta, accompagnati da una figura educativa che ci possa far sperimentare attività piacevoli dove mamme/papà e bambini possono sperimentarsi giocando ed entrando in contatto con i ritmi della natura e perché no, avere alcuni spunti di attività da proseguire poi nella propria quotidianità.

Il laboratorio si svolgerà il mercoledì mattina dalle 9,30 alle 11.00 a partire dall’11 novembre.

Calendario:
• 11 novembre
• 18 novembre
• 25 novembre
• 2 dicembre
• 9 dicembre

Iscrizioni entro l’8 novembre.

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Cascina Valsorda LAB
Nov 25@16:30–18:00
Cascina Valsorda LAB @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Divertimento in natura
Un’esperienza tra spazi verdi, animali, attività espressive, lavori manuali, giochi, collaborazione e libertà di movimento per ragazzi/e dai 4-5 agli 12 anni

Tutti i mercoledì 16.30-18.00 dal 7 ottobre 2020

Laboratorio per bambini e ragazzi/e con l’intento di offrire loro uno spazio di divertimento e apprendimento a contatto con la natura che accompagni bimbi/e e ragazzi/e durante l’arco delle stagioni.
Esperienze educative che metteranno in gioco la collaborazione, la loro curiosità e la creatività in sintonia con lo spazio circostante: la natura ci offrirà le occasioni per crescere insieme.

Crediamo che ognuno di noi abbia potenzialità, risorse e punti di forza che è importante valorizzare, in educazione vogliamo partire da questo e non dalle carenze.

CALENDARIO

Primo ciclo di incontri:
7 ottobre
14 ottobre
21 ottobre
28 ottobre
4 novembre

Secondo ciclo incontri:
11 novembre
18 novembre
25 novembre
2 dicembre
9 dicembre

Alcuni dettagli della proposta:
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di covid 19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

COSTO: il costo per ogni ciclo di incontri è di 75,00 euro

Info tecniche
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di Covid-19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Nov
26
Gio
2020
Escursioni con Emozione Natura
Nov 26@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Nov
27
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Nov 27@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Nov
28
Sab
2020
Escursioni con Emozione Natura
Nov 28@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Nov
29
Dom
2020
Museo di Orma e la torre Medievale
Nov 29@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Visita al Forno Fusorio di Tavernole
Nov 29@15:00–19:00
Visita al Forno Fusorio di Tavernole @ Forno Fusorio

A partire dal 15 agosto riapre il Forno Fusorio di Tavernole!

La visita è possibile nei giorni di Sabato e domenica dalle 15 alle 19 fino al 15 settembre.
Poi tutte le domeniche e festivi (tranne 1 novembre, 25 dicembre e 1 gennaio che è chiuso) è 15 alle 19

Costo biglietto intero 3 euro, 2 euro ridotto.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE

Dic
2
Mer
2020
Cascina Valsorda MAMY
Dic 2@9:30–11:00
Cascina Valsorda MAMY @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Perché non trascorrere un momento di ben-essere a contatto con la natura per te e il tuo bambino?

“Cascina Valsorda mamy” è percorso di benessere per genitori e bimbi/e (dagli 1 ai 3 anni).

Pensiamo sia importante vivere momenti all’aria aperta, accompagnati da una figura educativa che ci possa far sperimentare attività piacevoli dove mamme/papà e bambini possono sperimentarsi giocando ed entrando in contatto con i ritmi della natura e perché no, avere alcuni spunti di attività da proseguire poi nella propria quotidianità.

Il laboratorio si svolgerà il mercoledì mattina dalle 9,30 alle 11.00 a partire dall’11 novembre.

Calendario:
• 11 novembre
• 18 novembre
• 25 novembre
• 2 dicembre
• 9 dicembre

Iscrizioni entro l’8 novembre.

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Cascina Valsorda LAB
Dic 2@16:30–18:00
Cascina Valsorda LAB @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Divertimento in natura
Un’esperienza tra spazi verdi, animali, attività espressive, lavori manuali, giochi, collaborazione e libertà di movimento per ragazzi/e dai 4-5 agli 12 anni

Tutti i mercoledì 16.30-18.00 dal 7 ottobre 2020

Laboratorio per bambini e ragazzi/e con l’intento di offrire loro uno spazio di divertimento e apprendimento a contatto con la natura che accompagni bimbi/e e ragazzi/e durante l’arco delle stagioni.
Esperienze educative che metteranno in gioco la collaborazione, la loro curiosità e la creatività in sintonia con lo spazio circostante: la natura ci offrirà le occasioni per crescere insieme.

Crediamo che ognuno di noi abbia potenzialità, risorse e punti di forza che è importante valorizzare, in educazione vogliamo partire da questo e non dalle carenze.

CALENDARIO

Primo ciclo di incontri:
7 ottobre
14 ottobre
21 ottobre
28 ottobre
4 novembre

Secondo ciclo incontri:
11 novembre
18 novembre
25 novembre
2 dicembre
9 dicembre

Alcuni dettagli della proposta:
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di covid 19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

COSTO: il costo per ogni ciclo di incontri è di 75,00 euro

Info tecniche
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di Covid-19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Dic
4
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Dic 4@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Dic
5
Sab
2020
Bookcrossing
Dic 5@9:00–12:00
Bookcrossing @ Biblioteca Concesio | Concesio | Lombardia | Italia

Il primo sabato del mese torna puntuale il
BOOKCROSSING

porta ciò che puoi, prendi ciò che vuoi

Libero scambio di libri e dvd  dalle 9.00 alle 12.00 in Biblioteca

 

Escursioni con Emozione Natura
Dic 5@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Dic 5@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Dic
6
Dom
2020
Giornata Musei Gratis
Dic 6@10:00–18:00
Giornata Musei Gratis @ vedi articolo

L’iniziativa ministeriale #DomenicalMuseo,  prevede la gratuità di tutti i musei e le aree archeologiche nella prima domenica del mese.
E’ l’applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si paga il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali.

“Ogni prima domenica del mese è una giornata di festa, i musei che aderiscono crescono, spero che aderiranno anche i musei privati, per far diventare davvero questa iniziativa una formidabile occasione di legame fra i musei e il loro territorio”. Così il ministro Franceschini ha rivolto un appello ai privati ad aderire all’iniziativa dell’ingresso gratuito della prima domenica di ogni mese, commentando il successo di Pasqua. (fonte dati: ANSA)

Ecco le realtà che aderiscono all’iniziativa:

Val Camonica
Lago di Garda

Elenco completo su: www.beniculturali.it

Museo di Orma e la torre Medievale
Dic 6@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Visita al Forno Fusorio di Tavernole
Dic 6@15:00–19:00
Visita al Forno Fusorio di Tavernole @ Forno Fusorio

A partire dal 15 agosto riapre il Forno Fusorio di Tavernole!

La visita è possibile nei giorni di Sabato e domenica dalle 15 alle 19 fino al 15 settembre.
Poi tutte le domeniche e festivi (tranne 1 novembre, 25 dicembre e 1 gennaio che è chiuso) è 15 alle 19

Costo biglietto intero 3 euro, 2 euro ridotto.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE

Dic
9
Mer
2020
Cascina Valsorda MAMY
Dic 9@9:30–11:00
Cascina Valsorda MAMY @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Perché non trascorrere un momento di ben-essere a contatto con la natura per te e il tuo bambino?

“Cascina Valsorda mamy” è percorso di benessere per genitori e bimbi/e (dagli 1 ai 3 anni).

Pensiamo sia importante vivere momenti all’aria aperta, accompagnati da una figura educativa che ci possa far sperimentare attività piacevoli dove mamme/papà e bambini possono sperimentarsi giocando ed entrando in contatto con i ritmi della natura e perché no, avere alcuni spunti di attività da proseguire poi nella propria quotidianità.

Il laboratorio si svolgerà il mercoledì mattina dalle 9,30 alle 11.00 a partire dall’11 novembre.

Calendario:
• 11 novembre
• 18 novembre
• 25 novembre
• 2 dicembre
• 9 dicembre

Iscrizioni entro l’8 novembre.

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Cascina Valsorda LAB
Dic 9@16:30–18:00
Cascina Valsorda LAB @ Cascina Valsorda | San Vigilio | Lombardia | Italia

Divertimento in natura
Un’esperienza tra spazi verdi, animali, attività espressive, lavori manuali, giochi, collaborazione e libertà di movimento per ragazzi/e dai 4-5 agli 12 anni

Tutti i mercoledì 16.30-18.00 dal 7 ottobre 2020

Laboratorio per bambini e ragazzi/e con l’intento di offrire loro uno spazio di divertimento e apprendimento a contatto con la natura che accompagni bimbi/e e ragazzi/e durante l’arco delle stagioni.
Esperienze educative che metteranno in gioco la collaborazione, la loro curiosità e la creatività in sintonia con lo spazio circostante: la natura ci offrirà le occasioni per crescere insieme.

Crediamo che ognuno di noi abbia potenzialità, risorse e punti di forza che è importante valorizzare, in educazione vogliamo partire da questo e non dalle carenze.

CALENDARIO

Primo ciclo di incontri:
7 ottobre
14 ottobre
21 ottobre
28 ottobre
4 novembre

Secondo ciclo incontri:
11 novembre
18 novembre
25 novembre
2 dicembre
9 dicembre

Alcuni dettagli della proposta:
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di covid 19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

COSTO: il costo per ogni ciclo di incontri è di 75,00 euro

Info tecniche
• I bimbi/ragazzi/e saranno divisi in due gruppi a seconda dell’età.
• Il laboratorio prevede nel suo rituale di inizio anche la merenda insieme per chi la desidera.
• Il laboratorio verrà avviato con un numero minimo di 5 iscritti. Le iscrizioni sono a numero chiuso.
• Verranno adottate le misure di sicurezza come da indicazioni regionali e governative in materia di Covid-19.
• Per coloro che lo desiderano è previsto un incontro finale di restituzione con i genitori (su appuntamento)

Scopri di più sul mondo della CASCINA VALSORDA

Dic
12
Sab
2020
Escursioni con Emozione Natura
Dic 12@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Dic
13
Dom
2020
Museo di Orma e la torre Medievale
Dic 13@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Visita al Forno Fusorio di Tavernole
Dic 13@15:00–19:00
Visita al Forno Fusorio di Tavernole @ Forno Fusorio

A partire dal 15 agosto riapre il Forno Fusorio di Tavernole!

La visita è possibile nei giorni di Sabato e domenica dalle 15 alle 19 fino al 15 settembre.
Poi tutte le domeniche e festivi (tranne 1 novembre, 25 dicembre e 1 gennaio che è chiuso) è 15 alle 19

Costo biglietto intero 3 euro, 2 euro ridotto.

OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE

Dic
17
Gio
2020
Escursioni con Emozione Natura
Dic 17@15:00–23:00

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

Ottobre

22/10 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
30/10 – Famiglie: escursione notturna “Blue Moon” a Monterotondo
31/10 – Famiglie: escursione “Come foglie in autunno” a Monterotondo

Novembre

7/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: botanica” a Passirano
14/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: zoologia” a Passirano
15/11 – Famiglie: escursione “Fra boschi e cascatelle” a Monticelli Brusati
21/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: astronomia” a Passirano
24/11 – Famiglie: serata “La natura al parco ” a Monterotondo
26/11 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano
28/11 – Bambini: attività “NaturAvventura: entomologia” a Passirano

Dicembre

05/12 – Bambini: attività “NaturAvventura: geologia” a Passirano
12/12 – Famiglie: escursione e cena “Santa Lucia sotto le stelle ” a Montorfano
17/12 – Bambini: attività “Lavoretti d’autunno” a Passirano

 

NaturAvventura

Scoprire la Natura con attività pratiche e laboratori naturalistici a carattere scientifico e ludico per imparare a conoscere e rispettare l’ambiente naturale e le sue bellezze divertendosi
A chi è rivolta: bambini di età 7-11 anni
Prenotazione: obbligatoria entro 4 giorni prima della data dell’attività con compilazione modulo di iscrizione che trovi QUI da stampare, compilare in tutti i campi, firmare ove richiesto e spedire via e-mail
Quando: il sabato pomeriggio h 15-17
Dove: “Parco 9 Maggio” di Passirano, lato entrata Municipio/Biblioteca

Attività:
– Botanica: “Alla scoperta delle piante” – impariamo a riconoscere gli alberi e scopriamo il funzionamento delle piante
– Zoologia: “Sulle tracce degli animali” – conosciamo i tipici animali selvatici dell’Arco Alpino e impariamo a riconoscere le loro impronte
– Astronomia: “Giocando con le stelle” – scopriamo il cielo stellato e come sono fatte le stelle e i pianeti e impariamo a riconoscere le principali costellazioni
– Entomologia: “Che insetto è?” – impariamo a conoscere le varie specie di insetti e la loro importanza per l’ecosistema
– Geologia: “Tanti sassi, solo tre rocce” – impariamo a riconoscere le rocce e i minerali e cosa ci possono raccontare sulla storia del pianeta Terra

Quota di partecipazione: singola attività 15 € – tutte e 5 le attività 65 € anziché 75

La quota comprende:
– attività con Guida Ambientale Escursionistica A.I.G.A.E.
– copertura assicurativa RCT
– tutti i materiali necessari allo svolgimento delle attività
– tesserino con distintivi del Naturalista conquistati ad ogni attività
– elaborati realizzati nelle attività

Numero minimo e massimo di partecipanti: 5 – 10
Cosa si fa: le attività consistono in laboratori e giochi all’aria aperta per “imparare facendo” tanti aspetti della Natura sulle piante (botanica), gli animali (zoologia), le stelle (astronomia), gli insetti (entomologia) e i minerali e le rocce (geologia). Al termine di ogni attività i bambini riceveranno un distintivo da attaccare al loro tesserino del Naturalista. Tutti gli elaborati realizzati rimarranno ai bambini.
Dotazioni richieste per i partecipanti:
– abbigliamento adeguato ad attività all’aria aperta e alle temperature della stagione (giacca a vento, berretto, guanti)
– scarpe da ginnastica
– bottiglietta d’acqua non fredda
– mascherina come da “Regolamento e Vademecum Covid” (v. modulo iscrizione in fondo)

 

attivita-laboratori-natura-emozione-NaturaAvventura-autunno-2020-passirano

Dic
20
Dom
2020
Museo di Orma e la torre Medievale
Dic 20@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

© 2020 Copyright Bresciabimbi 2020.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987
Pec: bresciabimbi.mail@pec.it
REA: 550087