fbpx

Calendar

Lug
10
Ven
2020
Escursioni con Emozione Natura
Lug 10 giorno intero
Escursioni con Emozione Natura @ vedi testo singolo appuntamento

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie  per il mese di giugno, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

GIOVEDI’ – 2 luglio 2020 AL CHIARO DI LUNA SUL MONTORFANO
Alla scoperta dell’ambiente notturno del Montorfano illuminati dai raggi lunari.
Dove: Montorfano, Rovato (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 2,30 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 100 m, lunghezza ca. 1,5 km, 20% in piano, 40% in salita, 40% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentieri inizialmente pianeggianti e poi in salita attraverso il bosco.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Santuario di S. Stefano (200 m) h 21,00.

SABATO – 4 luglio 2020 ESCURSIONE D’AUTORE “AL COSPETTO DEGLI SFÙLMINI”
Escursione nelle Dolomiti di Brenta lungo il Sentiero del Croz dell’Altissimo fra natura e storia dell’alpinismo dolomitico.
Dove: Valle delle Seghe, Sentiero del Croz dell’Altissimo – Molveno (TN).
A chi è rivolto: adulti e ragazzi (>12 anni e allenati).
Impegno: 6 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 70 m, lunghezza ca. 8,4 km, 40% in piano, 60% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentiero sassoso per lo più pianeggiante con alcuni tratti stretti (larghezza ca. 2 m ma dotati di ringhiera) lungo le cenge dette “Seghe del Mulon”.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Molveno (TN) – Parcheggio Cabinovia Pradel (900 m) h 9,00, rientro h 15,00

GIOVEDI’ – 9 luglio 2020 MONTORFANO SELVAGGIO
Alla scoperta dell’ambiente e della vegetazione del Montorfano.
Dove: Montorfano, Rovato (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 4 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 200 m, lunghezza ca. 5 km, 20% in piano, 40% in salita, 40% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentieri inizialmente pianeggianti e poi in salita attraverso il bosco.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Santuario di S. Stefano (200 m) h 15,00.

VENERDI’ – 10 luglio 2020 FRA I VIGNETI SOTTO LE STELLE
Camminata sotto le stelle nei vigneti della Franciacorta fra costellazioni e leggende.
Dove: Cazzago San Martino (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 2,15 h, lunghezza ca. 3 km, 80% in piano, 10% in salita, 10% in discesa.
Difficoltà: escursione su stradine di campagna e vigneti.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E1 e A1 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parco La Collina a Cazzago San Martino (parcheggio) h 21,15.

DOMENICA – 12 luglio 2020 ESCURSIONE “SENZA TRACCIA…”
Escursione fuori sentiero per imparare a “leggere il terreno” e non solo la carta topografica e la bussola, seguendo le tracce dell’acqua, del vento e degli animali, con esercitazioni di orientamento con carta topografica, bussola e a vista.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
A chi è rivolto: adulti (allenati).
Impegno: 6 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 500 m, lunghezza ca. 8 km, 40% salita, 20% in piano, 40% discesa.
Difficoltà: escursione abbastanza impegnativa su itinerario in gran parte senza traccia, sentiero di montagna e strada sterrata.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E4 e A4 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parcheggio Albergo Bazena (1800 m) h 9,00, rientro h 15,00

DOMENICA – 19 luglio 2020 – MINITREK AL LAGO DELLA VACCA
Lunga escursione ad anello al Lago della Vacca e al Rif. Tita Secchi, al cospetto del Cornone di Blumone, con giro intorno al Monte Cadino nella bellissima area alpina della Bazena.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
A chi è rivolto: adulti (ben allenati).
Impegno: ca. 8 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 800 m, lunghezza ca. 11 km, 35% salita, 30% in piano, 35% discesa.
Difficoltà: escursione abbastanza impegnativa su sentieri di montagna che richiede attitudine e allenamento a lunghe camminate con saliscendi.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E5 e A5 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parcheggio Albergo Bazena (1800 m) h 9,00, rientro h 17,00

DOMENICA – 19 luglio 2020 h 21,00 – 24,00 – FOTOGRAFI A CACCIA DI STELLE E COMETE
Serata per appassionati di fotografia che vogliano cimentarsi nella fotografi di paesaggi stellari e della cometa Neowise, imparando le tecniche necessarie per realizzare fotografie della Via Lattea e del cielo stellato.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
Per partecipare: scrivere a info@emozionenatura.it
N.B.: la cometa Neowise sarà visibile solo fino a fine luglio

Il Canto delle Cicale
Lug 10@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
11
Sab
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Lug 11@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Il Canto delle Cicale
Lug 11@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
12
Dom
2020
Escursioni con Emozione Natura
Lug 12 giorno intero
Escursioni con Emozione Natura @ vedi testo singolo appuntamento

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie  per il mese di giugno, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

GIOVEDI’ – 2 luglio 2020 AL CHIARO DI LUNA SUL MONTORFANO
Alla scoperta dell’ambiente notturno del Montorfano illuminati dai raggi lunari.
Dove: Montorfano, Rovato (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 2,30 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 100 m, lunghezza ca. 1,5 km, 20% in piano, 40% in salita, 40% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentieri inizialmente pianeggianti e poi in salita attraverso il bosco.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Santuario di S. Stefano (200 m) h 21,00.

SABATO – 4 luglio 2020 ESCURSIONE D’AUTORE “AL COSPETTO DEGLI SFÙLMINI”
Escursione nelle Dolomiti di Brenta lungo il Sentiero del Croz dell’Altissimo fra natura e storia dell’alpinismo dolomitico.
Dove: Valle delle Seghe, Sentiero del Croz dell’Altissimo – Molveno (TN).
A chi è rivolto: adulti e ragazzi (>12 anni e allenati).
Impegno: 6 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 70 m, lunghezza ca. 8,4 km, 40% in piano, 60% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentiero sassoso per lo più pianeggiante con alcuni tratti stretti (larghezza ca. 2 m ma dotati di ringhiera) lungo le cenge dette “Seghe del Mulon”.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Molveno (TN) – Parcheggio Cabinovia Pradel (900 m) h 9,00, rientro h 15,00

GIOVEDI’ – 9 luglio 2020 MONTORFANO SELVAGGIO
Alla scoperta dell’ambiente e della vegetazione del Montorfano.
Dove: Montorfano, Rovato (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 4 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 200 m, lunghezza ca. 5 km, 20% in piano, 40% in salita, 40% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentieri inizialmente pianeggianti e poi in salita attraverso il bosco.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Santuario di S. Stefano (200 m) h 15,00.

VENERDI’ – 10 luglio 2020 FRA I VIGNETI SOTTO LE STELLE
Camminata sotto le stelle nei vigneti della Franciacorta fra costellazioni e leggende.
Dove: Cazzago San Martino (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 2,15 h, lunghezza ca. 3 km, 80% in piano, 10% in salita, 10% in discesa.
Difficoltà: escursione su stradine di campagna e vigneti.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E1 e A1 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parco La Collina a Cazzago San Martino (parcheggio) h 21,15.

DOMENICA – 12 luglio 2020 ESCURSIONE “SENZA TRACCIA…”
Escursione fuori sentiero per imparare a “leggere il terreno” e non solo la carta topografica e la bussola, seguendo le tracce dell’acqua, del vento e degli animali, con esercitazioni di orientamento con carta topografica, bussola e a vista.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
A chi è rivolto: adulti (allenati).
Impegno: 6 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 500 m, lunghezza ca. 8 km, 40% salita, 20% in piano, 40% discesa.
Difficoltà: escursione abbastanza impegnativa su itinerario in gran parte senza traccia, sentiero di montagna e strada sterrata.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E4 e A4 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parcheggio Albergo Bazena (1800 m) h 9,00, rientro h 15,00

DOMENICA – 19 luglio 2020 – MINITREK AL LAGO DELLA VACCA
Lunga escursione ad anello al Lago della Vacca e al Rif. Tita Secchi, al cospetto del Cornone di Blumone, con giro intorno al Monte Cadino nella bellissima area alpina della Bazena.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
A chi è rivolto: adulti (ben allenati).
Impegno: ca. 8 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 800 m, lunghezza ca. 11 km, 35% salita, 30% in piano, 35% discesa.
Difficoltà: escursione abbastanza impegnativa su sentieri di montagna che richiede attitudine e allenamento a lunghe camminate con saliscendi.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E5 e A5 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parcheggio Albergo Bazena (1800 m) h 9,00, rientro h 17,00

DOMENICA – 19 luglio 2020 h 21,00 – 24,00 – FOTOGRAFI A CACCIA DI STELLE E COMETE
Serata per appassionati di fotografia che vogliano cimentarsi nella fotografi di paesaggi stellari e della cometa Neowise, imparando le tecniche necessarie per realizzare fotografie della Via Lattea e del cielo stellato.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
Per partecipare: scrivere a info@emozionenatura.it
N.B.: la cometa Neowise sarà visibile solo fino a fine luglio

Escursioni e camminate con Millemonti
Lug 12 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Lug 12@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Museo di Orma e la torre Medievale
Lug 12@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Il Canto delle Cicale
Lug 12@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
13
Lun
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Lug 13 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Il Canto delle Cicale
Lug 13@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
14
Mar
2020
Il Canto delle Cicale
Lug 14@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
15
Mer
2020
Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Lug 15@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Il Canto delle Cicale
Lug 15@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
16
Gio
2020
Con le mani in pasta – Indovina l’artista
Lug 16 giorno intero
Con le mani in pasta - Indovina l'artista @ Collezione Paolo VI | Concesio | Lombardia | Italia

Speciali appuntamenti per bambini e famiglie al Museo Collezione Paolo VI di Concesio

Una proposta per delle divertenti attività per bambini e famiglie, tra gioco e ingegno! 
L’invito è di scoprire un  artista della Collezione Paolo VI a partire da tre nuovi indizi nascosti in altrettanti mini-giochi.

L’artista verrà svelato giovedì prossimo insieme a un approfondimento e a un laboratorio creativo.

Divertenti attività per bambini e famiglie, tra gioco e ingegno!
L’ultimo artista è…..Artista 11
Quanti ne hai indovinati?

 

Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Lug 16@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Il Canto delle Cicale
Lug 16@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
18
Sab
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Lug 18@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Il Canto delle Cicale
Lug 18@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
19
Dom
2020
Escursioni con Emozione Natura
Lug 19 giorno intero
Escursioni con Emozione Natura @ vedi testo singolo appuntamento

Attività naturalistiche con lo scopo di apprezzar e preservare l’ambiente naturale che ci accoglie  per il mese di giugno, fra camminate nella Natura, escursioni stellari e lunari ed esperienze e attività di educazione ambientale rivolte ai bambini e alle famiglie.

Con le dovute accortezze richieste dalla situazione sanitaria ma anche con il desiderio di stare bene.
La maggior parte delle escursioni saranno limitate ad un massimo di 6-10 persone e le attività per bambini e famiglie a 2-3 famiglie che si conoscano già.

GIOVEDI’ – 2 luglio 2020 AL CHIARO DI LUNA SUL MONTORFANO
Alla scoperta dell’ambiente notturno del Montorfano illuminati dai raggi lunari.
Dove: Montorfano, Rovato (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 2,30 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 100 m, lunghezza ca. 1,5 km, 20% in piano, 40% in salita, 40% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentieri inizialmente pianeggianti e poi in salita attraverso il bosco.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Santuario di S. Stefano (200 m) h 21,00.

SABATO – 4 luglio 2020 ESCURSIONE D’AUTORE “AL COSPETTO DEGLI SFÙLMINI”
Escursione nelle Dolomiti di Brenta lungo il Sentiero del Croz dell’Altissimo fra natura e storia dell’alpinismo dolomitico.
Dove: Valle delle Seghe, Sentiero del Croz dell’Altissimo – Molveno (TN).
A chi è rivolto: adulti e ragazzi (>12 anni e allenati).
Impegno: 6 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 70 m, lunghezza ca. 8,4 km, 40% in piano, 60% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentiero sassoso per lo più pianeggiante con alcuni tratti stretti (larghezza ca. 2 m ma dotati di ringhiera) lungo le cenge dette “Seghe del Mulon”.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Molveno (TN) – Parcheggio Cabinovia Pradel (900 m) h 9,00, rientro h 15,00

GIOVEDI’ – 9 luglio 2020 MONTORFANO SELVAGGIO
Alla scoperta dell’ambiente e della vegetazione del Montorfano.
Dove: Montorfano, Rovato (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 4 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 200 m, lunghezza ca. 5 km, 20% in piano, 40% in salita, 40% in discesa.
Difficoltà: escursione su sentieri inizialmente pianeggianti e poi in salita attraverso il bosco.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E3 e A3 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Santuario di S. Stefano (200 m) h 15,00.

VENERDI’ – 10 luglio 2020 FRA I VIGNETI SOTTO LE STELLE
Camminata sotto le stelle nei vigneti della Franciacorta fra costellazioni e leggende.
Dove: Cazzago San Martino (BS).
A chi è rivolto: famiglie.
Impegno: 2,15 h, lunghezza ca. 3 km, 80% in piano, 10% in salita, 10% in discesa.
Difficoltà: escursione su stradine di campagna e vigneti.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E1 e A1 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parco La Collina a Cazzago San Martino (parcheggio) h 21,15.

DOMENICA – 12 luglio 2020 ESCURSIONE “SENZA TRACCIA…”
Escursione fuori sentiero per imparare a “leggere il terreno” e non solo la carta topografica e la bussola, seguendo le tracce dell’acqua, del vento e degli animali, con esercitazioni di orientamento con carta topografica, bussola e a vista.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
A chi è rivolto: adulti (allenati).
Impegno: 6 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 500 m, lunghezza ca. 8 km, 40% salita, 20% in piano, 40% discesa.
Difficoltà: escursione abbastanza impegnativa su itinerario in gran parte senza traccia, sentiero di montagna e strada sterrata.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E4 e A4 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parcheggio Albergo Bazena (1800 m) h 9,00, rientro h 15,00

DOMENICA – 19 luglio 2020 – MINITREK AL LAGO DELLA VACCA
Lunga escursione ad anello al Lago della Vacca e al Rif. Tita Secchi, al cospetto del Cornone di Blumone, con giro intorno al Monte Cadino nella bellissima area alpina della Bazena.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
A chi è rivolto: adulti (ben allenati).
Impegno: ca. 8 h, dislivello in salita andata e ritorno ca. 800 m, lunghezza ca. 11 km, 35% salita, 30% in piano, 35% discesa.
Difficoltà: escursione abbastanza impegnativa su sentieri di montagna che richiede attitudine e allenamento a lunghe camminate con saliscendi.
Livello di esperienza e allenamento richiesti: E5 e A5 (vedere il modulo di adesione).
Ritrovo per la partenza: Parcheggio Albergo Bazena (1800 m) h 9,00, rientro h 17,00

DOMENICA – 19 luglio 2020 h 21,00 – 24,00 – FOTOGRAFI A CACCIA DI STELLE E COMETE
Serata per appassionati di fotografia che vogliano cimentarsi nella fotografi di paesaggi stellari e della cometa Neowise, imparando le tecniche necessarie per realizzare fotografie della Via Lattea e del cielo stellato.
Dove: Loc. Bazena (BS) – Strada da Bienno al P.so Crocedomini (BS).
Per partecipare: scrivere a info@emozionenatura.it
N.B.: la cometa Neowise sarà visibile solo fino a fine luglio

Escursioni e camminate con Millemonti
Lug 19 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Lug 19@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Museo di Orma e la torre Medievale
Lug 19@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Il Canto delle Cicale
Lug 19@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
20
Lun
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Lug 20 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Il Canto delle Cicale
Lug 20@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
21
Mar
2020
Il Canto delle Cicale
Lug 21@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
22
Mer
2020
Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Lug 22@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Il Canto delle Cicale
Lug 22@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
23
Gio
2020
Con le mani in pasta – Indovina l’artista
Lug 23 giorno intero
Con le mani in pasta - Indovina l'artista @ Collezione Paolo VI | Concesio | Lombardia | Italia

Speciali appuntamenti per bambini e famiglie al Museo Collezione Paolo VI di Concesio

Una proposta per delle divertenti attività per bambini e famiglie, tra gioco e ingegno! 
L’invito è di scoprire un  artista della Collezione Paolo VI a partire da tre nuovi indizi nascosti in altrettanti mini-giochi.

L’artista verrà svelato giovedì prossimo insieme a un approfondimento e a un laboratorio creativo.

Divertenti attività per bambini e famiglie, tra gioco e ingegno!
L’ultimo artista è…..Artista 11
Quanti ne hai indovinati?

 

Il Canto delle Cicale
Lug 23@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
24
Ven
2020
Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Lug 24@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Il Canto delle Cicale
Lug 24@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
25
Sab
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Lug 25@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Lug 25@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Il Canto delle Cicale
Lug 25@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
26
Dom
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Lug 26 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Lug 26@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Museo di Orma e la torre Medievale
Lug 26@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Il Canto delle Cicale
Lug 26@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
27
Lun
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Lug 27 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Il Canto delle Cicale
Lug 27@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
28
Mar
2020
Il Canto delle Cicale
Lug 28@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
29
Mer
2020
Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Lug 29@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Il Canto delle Cicale
Lug 29@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Lug
30
Gio
2020
Con le mani in pasta – Indovina l’artista
Lug 30 giorno intero
Con le mani in pasta - Indovina l'artista @ Collezione Paolo VI | Concesio | Lombardia | Italia

Speciali appuntamenti per bambini e famiglie al Museo Collezione Paolo VI di Concesio

Una proposta per delle divertenti attività per bambini e famiglie, tra gioco e ingegno! 
L’invito è di scoprire un  artista della Collezione Paolo VI a partire da tre nuovi indizi nascosti in altrettanti mini-giochi.

L’artista verrà svelato giovedì prossimo insieme a un approfondimento e a un laboratorio creativo.

Divertenti attività per bambini e famiglie, tra gioco e ingegno!
L’ultimo artista è…..Artista 11
Quanti ne hai indovinati?

 

Il Canto delle Cicale
Lug 30@21:00–22:45
Il Canto delle Cicale @ Brescia e provincia

Nuova edizione del Festival di Teatro Ragazzi e Giovani IL CANTO DELLE CICALE 
Immancabile rassegna estiva completamente dedicata ai bambini e alle famiglie in diverse località della Provincia di Brescia

Giunge alla sua XXIma edizione, di solito si tratta di un intero mese di spettacoli di teatro, circo, clownerie, musica, pupazzi; quest’anno si concentrerà a luglio, tra l’8 e il 30.

Le scelte artistiche de Il CANTO DELLE CICALE di quest’anno sono state effettuate nel rispetto delle normative che garantiscono la sicurezza del pubblico e degli attori in scena, recuperando dove possibile gli spettacoli annullati nella stagione invernale, per offrire la nostra solidarietà ai colleghi che hanno visto cancellate le tournée dei mesi più importanti, dal punto di vista lavorativo, per il teatro ragazzi.

Non potendo, sempre per la necessità di garantire il distanziamento, utilizzare alcuni momenti di aggregazione ormai classici del Festival, quali i progetti CicaLeggendo e CicaGiocando, si è deciso di sostituirli facendo introdurre gli spettacoli a Mauro Faccioli, musicoterapeuta, percussionista, batterista, educatore/animatore ritmico e musicale, tecnico storico del Teatro Telaio che per tanto tempo è stato uno dei pilastri del Festival.
Il Canto delle Cicale, che da alcuni anni ha intrapreso un percorso di approfondimento del metodo drum circle, divenendone un esperto. Il drum circle è un’esperienza condivisa, un cerchio di tamburi e percussioni di vario tipo, in cui il gruppo sperimenta la bellezza di suonare insieme. Tra i protagonisti musicali il corpo. Ed è proprio su di esso che si focalizzerà l’attenzione in questi assaggi proposti nelle serate del Festival, prima degli spettacoli, creando ponti sonori che superino il nostro distanziamento fisico

L’ingresso agli spettacoli è gestito dai singoli comuni nel rispetto delle norme e dei protocolli anti COVID adattate ai diversi luoghi, si consiglia di consultare sempre il sito dedicato al festivale/o i social, per eventuali variazioni o particolarità organizzative. Alcuni spettacoli potrebbero ad esempio essere riservati o necessitare la prenotazione.

Programma

Mercoledì 8 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Monticelli Brusati Piazza Chiesa di San Zenone, Via Costa
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

Giovedì 9 luglio – Storia di un bambino e di un pinguino
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15
Teatro d’attore – dai 3 anni
C’è un bambino che un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Probabilmente si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?
Una storia buffa per parlare di mondi sconosciuti che si incontrano, della difficoltà di comunicare e comprendere chi è altro da noi, di un oceano da solcare per far crescere in noi affetto ed amicizia. E così diventare grandi. Come nasce un dialogo? Sono così importanti le parole? Tra mille gesti che restano incompresi e piccole gag surreali, continui fraintendimenti, alcuni enormi, altri apparentemente insignificanti, tra mille avventure e tempeste, i due arriveranno alla fine del loro viaggio.
Ma un viaggio può veramente avere una fine?

Venerdì 10 luglio – LineaMondo. Piccolo spettacolo contro la noia
Concesio Parco Monteverdi, Via Monteverdi
ore 21.00
Teatro d’attore e musica dal vivo – dai 3 anni
Due amici, due scimmiette, esattamente due gibboni si annoiano.Tutto è vuoto. Non c’è niente. Non c’è gioco…vuoto.
Ma per divertirsi basta poco. Una linea sottile tracciata nello spazio è l’occasione per iniziare a giocare. Dalla noia quando nulla accade, all’incontro con l’altro, passando attraverso la paura di restare soli, seguendo la linea lunga tutto un mondo i due imparano a giocare insieme, con semplicità, creatività e immaginazione.
Uno spettacolo, un gioco, uno spazio di forme geometriche e suoni dove corpo e voce si rincorrono, dove scoprire concetti topologici e numeri, dove i
bambini possono riconoscersi attraverso la condivisione delle emozioni.
Tutto merito di quella linea! A questo serviva. Ce ne dovremo ricordare ogni volta che annoiati ci domanderemo: a che cosa possiamo giocare?

⇒PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA PER INFO: 030/2184141cultura@comune.concesio.brescia.it

Sabato 11 luglio – Granbaule del teatro
Passirano Parco Comunale di Monterotondo
ore 21.00
Teatro d’attore, musica dal vivo – dai 5 anni
Prendete un narratore di lungo corso, aggiungete un baule veramente grande su un palco veramente piccolo ed avrete gli ingredienti giusti per assaporare tre bellissime fiabe della tradizione popolare.
Dal nostro Granbaule del Teatro usciranno: una Marionetta Terribile, la Casetta di Pollicino, il Bosco Incantato, una Gallina Vera ma invisibile, l’Orco, la Vecchia, l’Omone, il Principe Savastano, Giovanninsenzapaura, Don Liborio Oste Imbroglione, Mamma Tempulana, l’Ovodoro ed il Bastone Fatato…
Ma la cosa più preziosa che potrete vedere sarà un Organetto Musicale perfettamente funzionante che con i suoi rulli sapientemente perforati ci permette ancora di ascoltare le musiche dei tempi andati.
Fiabe, oggetti e personaggi per creare, in continuo dialogo con il pubblico, uno spettacolo divertente che propone, a grandi e piccoli spettatori, di riflettere sul coraggio, la paura, le disgrazie e naturalmente sulla fortuna che si incontrano nelle avventure della vita.

Domenica 12 luglio – Il sogno di Tartaruga
Nuvolento Cortile Municipio, Piazza Roma 19
ore 21.00
Teatro d’attore, pupazzi e musica dal vivo – dai 4 anni
Tartaruga fece un sogno. Sognò un albero che si trovava in un luogo segreto. Sui rami dell’albero crescevano tutti i frutti della terra: banane, datteri, noci di cocco, meloni, miglio, patate dolci, manioca e tanti altri. Tartaruga raccontò il suo sogno agli altri animali, ma tutti risero. “E’ solo un sogno”, dicevano. “No”, replicò Tartaruga,” sono sicura che esiste davvero. Andrò da Nonna Koko e lei saprà dirmi dove cresce”. “Aspetta! Andrò io, tu sei troppo lenta!”, disse la scimmia. E si mise in viaggio. Ma ai sogni occorre credere fino in fondo perché si avverino. E soprattutto non bisogna avere fretta! Tartaruga tutto questo lo sa molto bene. E Tartaruga aspettò con la sua nota pazienza, così alla fine…
Il racconto di questo albero meraviglioso viene dall’Africa, un continente che tutti sogniamo, una terra che immaginiamo piena di colori, di suoni e ritmi, di una natura esuberante e vitale. Ed è così che vogliamo raccontare la storia, con vivacità e tanta musica, come in un sogno. I protagonisti sono gli animali della savana, rappresentati da pupazzi animati a vista. Le musiche sono eseguite dal vivo su ritmi e strumenti africani, con tutta la loro carica di energia, capace di coinvolgere gli spettatori di tutte le età.

Lunedì 13 luglio – Amici per la pelle
Roncadelle Anfiteatro Parco Montagnette, via Guglielmo Marconi
ore 21.00
Teatro d’attore – dai 5 anni
Un racconto di amicizia e tradimento, di scoperta di se stessi e dell’altro che mette al centro il rispetto reciproco e dell’ambiente.
Una fiaba moderna in cui vengo narrate le avventure di Zeno, un ragazzo che si sente solo e per esigenze di lavoro si traveste da asino, e di Molly, un’asina vera, un’asina intelligentissima: è fuggita da uno stretto recinto e anche lei si sente sola.
Un giorno, entrambi in fuga, si incontrano. Lui se ne va da un luogo che l’ha deluso, lei scappa da una prigionia. Il loro incontro cambierà la vita ad entrambi.
Insieme affronteranno diverse situazioni in cui le loro differenze emergeranno creando complicità ma anche conflitti. Ma è di tutto questo che si nutre un’amicizia vera.
Sul palcoscenico la storia viene narrata con un gioco di parole e di movimento dove, con la voce e con il corpo, gli attori evocano e ci rendono partecipi di situazioni e paesaggi.
Attraverso la metafora e il racconto fantastico, possiamo meglio comprendere che curare e rispettare il nostro mondo parte dal conoscere e rispettare se stessi e gli altri, nella loro diversità e bellezza.

Martedì 14 luglio – Il libro delle fantapagine PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Paderno Franciacorta Piazza della Libertà
ore 21.00

Mercoledì 15 luglio – Sonata per tubi
Provaglio d’Iseo Ex Discarica Cogeme di Fantecolo, via Monsignor Daffini
ore 21.00

Giovedì 16 luglio – Le quattro stagioni
Ome Maglio, via del Maglio
ore 21.00

Sabato 18 luglio – Cenerentola in bianco e nero
Passirano Cortile del Municipio, Piazza Europa 16
ore 21.00

Domenica 19 luglio – La festa delle feste
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming, Viale della Resistenza 2
ore 21.15

Lunedì 20 luglio – Enrichetta dal ciuffo
Cellatica Area Feste Centro Sportivo, via Breda Vecchia
ore 21.00

Martedì 21 luglio – Tippi e Toppi. Due paesi, due lingue, una storia
Ospitaletto Oratorio S. Giovanni Bosco, Piazza S. Rocco 13
ore 21.00

Mercoledì 22 luglio – I musicanti di Brema
Provaglio d’Iseo Piazza Portici
ore 21.00

Giovedì 23 luglio – Il bambino dai pollici verdi
Nuvolera Zona Feste, Via Giuseppe Verdi 32
ore 21.00

Venerdì 24 luglio – Il gigante soffiasogni PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA
Concesio Parco San Vigilio, via Galileo Galilei
ore 21.00

Sabato 25 luglio – Cappuccetto. Una fiaba a colori
Passirano Parco Comunale di Camignone
ore 21.00

Domenica 26 luglio – Rose nell’insalata
Mazzano Cortile Scuola Media Fleming
ore 21.15

Lunedì 27 luglio – Il viaggio di Giovannino
Rovato Cortile Biblioteca, corso Bonomelli 37
ore 21.00

Martedì 28 luglio – Ravanellina
Rodengo Saiano Casa Delbrel, via Ponte Cingoli
ore 21.00

Mercoledì 29 luglio – Casca il mondo, casca la terra. La ballata dei contrari
Provaglio d’Iseo Campus Infanzia Provezze, via Roma 12
ore 21.00

Giovedì 30 luglio – A ritrovar le storie
Castegnato Parco del Brolo, Via della Pace 5
ore 21.15

Ago
1
Sab
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Ago 1 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Bookcrossing
Ago 1@9:00–12:00
Bookcrossing @ Biblioteca Concesio | Concesio | Lombardia | Italia

Il primo sabato del mese torna puntuale il
BOOKCROSSING

porta ciò che puoi, prendi ciò che vuoi

Libero scambio di libri e dvd  dalle 9.00 alle 12.00 in Biblioteca

 

Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 1@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Ago 1@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Ago
2
Dom
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Ago 2 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Giornata Musei Gratis
Ago 2@10:00–18:00
Giornata Musei Gratis @ vedi articolo

L’iniziativa ministeriale #DomenicalMuseo,  prevede la gratuità di tutti i musei e le aree archeologiche nella prima domenica del mese.
E’ l’applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si paga il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali.

“Ogni prima domenica del mese è una giornata di festa, i musei che aderiscono crescono, spero che aderiranno anche i musei privati, per far diventare davvero questa iniziativa una formidabile occasione di legame fra i musei e il loro territorio”. Così il ministro Franceschini ha rivolto un appello ai privati ad aderire all’iniziativa dell’ingresso gratuito della prima domenica di ogni mese, commentando il successo di Pasqua. (fonte dati: ANSA)

Ecco le realtà che aderiscono all’iniziativa:

Val Camonica
Lago di Garda

Elenco completo su: www.beniculturali.it

Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 2@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Museo di Orma e la torre Medievale
Ago 2@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Ago
3
Lun
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Ago 3 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Ago
4
Mar
2020
Escursioni e camminate con Millemonti
Ago 4 giorno intero
Escursioni e camminate con Millemonti @ vedi singolo appuntamento | Brescia | Lombardia | Italia

Le escursioni ripartono!

Giugno

27/06/2020 IL MAGICO BOSCO DELLE FORMICHE
Itinerario alla scoperta della Riserva Regionale dei Boschi del Giovetto, completamente ricoperta da magnifici abeti rossi, popolata da numerose specie di animali del sottobosco quali volpi, faine, scoiattoli, lepri e caprioli. Ma è soprattutto famosa per la presenza della Formica Rufa

28/06/2020 NORDIC WALKING IN VALTENESI
Ultimo appuntamento con le uscite di Nordic Walking, in attesa del settembre più fresco, tra i vicini ma sempre ben amati sentieri di casa, quelli della Valtenesi, tra i Laghetti di Sovenigo e i filari di vite dei territori di Puegnago e Polpenazze, con la vista sul Lago di Garda costantemente presente sui nostri passi.

28/06/2020 IL PARCO DEL MINCIO IN BICICLETTA
Questa bella pedalata ad anello ci porta a scoprire la natura del Parco del Mincio e la spettacolare silhouette di Mantova, circondata dai suoi laghi, dove proprio adesso comincia a sbocciare il fior di loto.

29/06/2020 GUERRA E NATURA AL PASSO DEL TERMINE
Suggestivo itinerario che corre lungo le pendici orientali del Cornone di Blumone, tra magnifici ambienti d’alta quota, rocce granitiche e colorate fioriture alpine. Si parte dalla Piana del Gaver per risalire l’antica strada militare della Grande Guerra fino allo storico Passo del Termine (2335 m)

Luglio

04/07/2020 TRAMONTO SUL MONTE BALDO
Un tramonto dalle creste del Baldo può essere uno di quei tramonti che non si scordano più. Mentre il sole inizia a nascondersi dietro la lontana catena alpina piemontese, i colori del Lago di Garda prendono tonalità che solo da qui è possibile ammirare.

04-05/07/2020 IN TENDA TRA I MIRTILLI
L’avventura della tenda ma con la comodità di un agriturismo per un appoggio! Un’esperienza solo il cielo stellato, una notte tra i mirtilli!

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

4/07/2020 ALLA SCOPERTA DELLA BASSA VALTROMPIA
Facile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenarioFacile pedalata lungo la bella ciclabile del Mella alla scoperta della Bassa Valtrompia, fra celebri frutteti, antiche chiese, il paese del Papa e un ponte millenario

05/07/2020 MONTE PAGANO, BALCONE SULLA VAL CAMONICA
Un dosso erboso, un crocevia di valli e montagne, una vecchia e ben tenuta strada militare, un itinerario adatto a tutti per gustare le bellezze della Val Camonica e i panorami sull’Adamello, sulle Orobie e sulle montagne valtellinesi

06/07/2020 LAGHI SEROTI, DIAMANTI INCASTONATI NELLA ROCCIA
Stupendo itinerario dall’elevato valore naturalistico, che porta alla scoperta dei Laghi Seroti e dei Laghi di Grom, incastonati in un magnifico ambiente alpino

12/07/2020 INCANTEVOLE VAL BELVISO
Itinerario che si svolge in un ambiente ricco di acqua, tra numerosi laghetti, alte cascate, rumorosi torrenti e incontaminati fontanili. Siamo nella bellissima Valle Belviso, che significa appunto “di bell’aspetto”, luminosa e aperta, caratterizzata da una cornice di montagne e conche di origine glaciale

12/07/2020 FRESCA PEDALATA AL LAGO DI LEDRO
Facile e fresca pedalata, adatta anche ai bambini, lungo la pista ciclabile dal biotopo del lago d’Ampola al lago di Ledro. Pic-nic in riva al lago con possibilità di fare il bagno

13/07/2020 RIFUGIO PRUDENZINI, NEL CUORE DELL’ADAMELLO
Ripercorriamo la Val Salarno, con i suoi due splendidi laghi, adiacenti che quasi si toccano, ma molto diversi, fino al Rifugio Prudenzini (2235 m), incastonato nella tipica valle di origine glaciale

18/07/2020 PASSO IGNAGA – escursione con Gianni Pasinetti
Dalla celebre Val di Fumo, una bella salita fino a raggiungere Passo Ignaga, spartiacque con la Val Camonica, passando per il piccolo e grazioso Lago di Mare.

19/07/2020 MALGA RITORTO, UN BALCONE SULLE DOLOMITI DI BRENTA
Un facile itinerario ad anello che alterna tratti all’ombra di fitti boschi di abete e verdi pascoli che offrono panorami incredibili sulle Dolomiti di Brenta. Malga Ritorto (1750 m) è letteralmente un balcone sulle Dolomiti, il Lago Ritorto un magico laghetto alpino incastonato nel bosco di abeti e larici

19/07/2020 PEDALATA ENOGASTRONOMICA IN FRANCIACORTA
Facile pedalata enogastronomica fra i colli della Franciacorta, con alcuni preziosi gioielli: una splendida abbazia, un antico maglio idraulico e una cantina agrituristica dove gustare i sapori del territorio.

20/07/2020 VAL DI FUMO, UNA MAGIA DAL TRENTINO
Uno dei luoghi più amati del Trentino, una valle disegnata dall’artista Natura, lunga ben 30 km, estensione naturale della Val Daone.

26/07/2020 LA MURAGLIA CAMUNA E LA GRANDE GUERRA
L’obiettivo della giornata è rivisitare l’incredibile sbarramento difensivo tra la Cima Coleazzo e la Cima Bleis di Somalbosco, il complesso arroccato presso la Bocchetta di Val Massa che rappresenta la più imponente ed eccezionale testimonianza di architettura militare. Immenso panorama verso il gruppo dell’Adamello

26/07/2020 VALLE DEL SARCA E LAGO DI TOBLINO
Lunga ed entusiasmante pedalata lungo la pista ciclabile che da Torbole, sul lago di Garda, risale il fiume Sarca e per Arco e Dro arriva all’incantevole lago di Toblino, con il suo castello.

27/07/2020 LAGO DI PICOL
Nel cuore delle Alpi Orobie, la Riserva Naturale Valli di Sant’Antonio tutela due splendide vallate gemelle, la Val Brandet e la Valle di Campovecchio. Oggi risaliamo la prima, fino al grazioso Lago di Picol

Agosto

01-04/08/2020 SUA MAESTA’ IL CERVINO
Quattro giorni dedicati all’ammirazione della montagna più famosa, più nobile e più desiderate dagli alpinisti di tutto il mondo, la più bella e fotografata della Terra!

02/08/2020 AL COSPETTO DELLA NORD DELLA PRESOLANA
Una salita con vista costante sull’imponente parete Nord della Presolana, lungo un sentiero forestale che prima rimane all’ombra di boschi di caducifoglie e di abeti, poi tra ghiaioni, fioriture e bianche rocce calcaree accecanti guadagna la zona delle baite-ex miniere di fluorite, ancora con i suoi resti di antichi duri lavori

03/08/2020 DOLOMITI DI BRENTA – escursione con Gianni Pasinetti
Magnifico itinerario ai piedi delle imponenti Dolomiti di Brenta, con un anello che tocca tre rifugi: Vallesinella (1.540 m), Tucket (2.272 m) e Brentei (2.182 m)

30/08/2020 MAGICA VALLE DELLE MESSI
Famosa perché è la valle per raggiungere il Passo Gavia, ma l’itinerario si svolge in un ambiente ricco di fauna, prima in un fitto bosco di larici, poi tra le praterie di alta quota sempre accompagnati dal suono del potente torrente Frigidolfo

Settembre

06/09/2020 LA CONCA DEL RE DI VALLE
Suggestivo itinerario all’ombra dell’imponente “Re di Valle”, incredibile punto panoramico sulle cime dell’Ortles-Cevedale da una parte, della Presanella e Adamello dall’altra, che si specchiano sui Laghetti di Strino.

Curioso di conoscere le prossime date?

Ago
5
Mer
2020
Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Ago 5@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Ago
8
Sab
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 8@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Ago 8@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Ago
9
Dom
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 9@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Museo di Orma e la torre Medievale
Ago 9@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Ago
12
Mer
2020
Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Ago 12@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Ago
15
Sab
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 15@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Ago
16
Dom
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 16@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Museo di Orma e la torre Medievale
Ago 16@14:30–18:00
Museo di Orma e la torre Medievale @ frazione di Mondaro a Pezzaze

Il Museo ORMA è stato pensato come elemento alle origini e alle radici della valle e del tempo, con il compito di trasmettere la conoscenza dei ritrovamenti avvenuta sul territorio.
Da qui nasce l’acronimo ORMA, identificativo del museo archeologico valtrumplino in cui:
O è Officina, quale tributo ed evocazione della Via del Ferro
R è radici dello spazio e del tempo
M è Museo
A è Archeologia
Alle radici della valle e del tempo rimanda inoltre la suggestiva raccolta etnografica di Costanzo Caim, allestita nella Torre Medievale, un tempo torre di avvistamento con funzioni civiche.
Il Museo ORMA trova sede all’interno dell’Antico Broletto di Mondaro, una struttura quattrocentesca che ricalca la tipologia costruttiva dei “Broletti Lombardi” del XIII sec. con annessa torre in pietra lavorata a vista.
La documentazione dello scavo archeologico, eseguito nel 1996, indica una datazione della torre posteriore al 1220, posticipando al XIV secolo il portale a piano terra.

Il percorso museale si sviluppa su 4 piani, illustrando la storia del territorio triumplino dal Neolitico al periodo romano attraversando l’età del Bronzo e del Ferro.
Con l’ausilio di materiali di vario tipo e sistemi classici e innovativi, è possibile ricostruire le tappe del popolamento del territorio.

Pezzo forte della collezione è “Naé”, scheletro di una ragazza di epoca neolitica rinvenuta a Nave.

Visite
Tutte le domeniche e festivi dalle 14.30 alle 18.00 (ultimo ingresso ore 17,30)

Biglietto d’ingresso
Intero: 5 euro (dai 14 anni)
Ridotto: 3 euro (dai 3 ai 13 anni se non si usufruisce dello sconto famiglia o altre promozioni)
Gratuito: 0-2 anni

Ago
21
Ven
2020
Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Ago 21@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Ago
22
Sab
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 22@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

Estival – Eventi all’aperto per l’estate a Lumezzane
Ago 22@21:00–23:30

ESTIVAL – RASSEGNA DI EVENTI ALL’APERTO PER L’ESTATE A LUMEZZANE
da Venerdì, 3 Luglio, 2020 a Domenica, 30 Agosto, 2020

Schegge di Cinema Estate
(appuntamenti con il grande cinema, curati da Enrico Danesi)
8-15-22-29 luglio, 5-12 agosto, ore 21,15 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Storie e storielle della Lumezzane dimenticata
(racconti di Egidio Bonomi, con la fisarmonica di Ermes Pirlo)
16 luglio, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)

Poesia e musica sotto le stelle
(concerto di archi a cura di Associazione Musicale All’Unisono e letture selezionate da Claudio Bontempi, Osservatorio Astronomico Serafino Zani)
24 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo (31 luglio in caso di maltempo)

Vers e ùs estate
(3 serate di intrattenimento con le Associazioni Culturali di Lumezzane: Quelli della Piazza, EdaBand, Centro Danza Lumezzane, Erminevo, Fior.Di.Norvegesi, GAL, Michele D’Aquila)
25 luglio, ore 20,45 Parco Colle San Bernardo
1 agosto, ore 20,45 Anfiteatro scuole medie Dante Alighieri, Pieve (auditorium interno in caso di maltempo)
8 agosto, ore 20,45 Parco Don Gnocchi, via Moretto, Faidana

SummerLume – street food e drive-in
21-22-23 agosto Piazzale delle Piscine

Tutti gli eventi saranno a ingresso libero

schegge_di_cinema-lumezzane-estate-2020

Ago
23
Dom
2020
Viaggio nel cuore della montagna – Esperienze in Miniera
Ago 23@14:00–17:00
Viaggio nel cuore della montagna - Esperienze in Miniera @ Miniera Pezzaze | Pezzaze | Lombardia | Italia

La Miniera Marzoli è uscita del letargo e ti aspetta per vivere un’esperienza unica in tutta sicurezza!

Un’avventura per GRANDI E PICCINI!
Scegli di passare una giornata diversa dalle solite, salta a bordo del trenino giallo e scopri accompagnato da guide esperte la storia della Miniera e delle persone che ci hanno lavorato!

Aperta tutte le domeniche dalle ore 14 con ultimo ingresso alle ore 16.20

Il costo è di euro 10€ per gli adulti e 7€ dai 3 ai 13 anni

La temperatura all’interno delle miniere è di circa 10°C durante tutto l’anno, si consiglia quindi abbigliamento caldo e comodo con scarpe chiuse.


LINEE GUIDA PER LA RIAPERTURA

▪ PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA ai contatti indicati  in modo da evitare assembramento.
▪ All’interno della miniera potranno accedervi gruppi di max. 12 persone, mantenendo le distanze di 1 mt.
▪ Potrà essere rilevata la temperatura corporea, impedendo l’accesso in caso di temperatura > 37,5 °C.
▪ I visitatori devono sempre indossare la mascherina.
▪ In tutti i locali verranno messe a disposizione soluzioni idro-alcoliche per l’igiene delle mani.
▪ Verranno predisposti percorsi, anche con segnaletica sul pavimento, per favorire il distanziamento interpersonale.
▪ Sarà assicurata una adeguata pulizia e disinfezione delle superfici e degli ambienti.
▪ Non verrà effettuato il servizio di deposito e guardaroba.
▪ Non verranno fornite le giacche impermeabili per cui si raccomanda l’utilizzo di abbigliamento pesante consono all’accesso in sotterraneo.
▪ I caschetti verranno forniti con cuffia igienica e dopo ogni utilizzo verranno disinfettati.

© 2020 Copyright Bresciabimbi 2020.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987
Pec: bresciabimbi.mail@pec.it
REA: 550087