fbpx

Calendar

Ott
2
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Ott 2@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Ott
3
Sab
2020
Mappe – L’isola non trovata
Ott 3@4:00–6:00
Mappe - L'isola non trovata @ Chiostro Basilica Santa Maria degli Angeli di Gardone V.T.

Narrazioni di memorie e luoghi
Nel progetto pedagogico ”L’Isola non trovata” una decina di adolescenti si misurano con le tracce del percorso di vita, si interrogano sul futuro, sull’incertezza dell’oggi, nella cornice maestosa di un chiostro tracciato sul terreno dei nobili Avogadro da un Santo: Bernardino da Siena.

sabato 26 e domenica 27 settembre
stage/laboratorio (con gli adolescenti iscritti al progetto educativo) ”L’isola non trovata”
condotto da Pietro Mazzoldi – Chiostro Basilica Santa Maria degli Angeli di Gardone V.T.
Lo spettacolo prevede, come prologo, la visita guidata, contingentata, al Complesso di Santa Maria degli Angeli.
domenica 27 settembre
ore 16.00 e ore 18.00
visita guidata al complesso di Santa Maria degli Angeli di seguito alle visite repliche ”L’isola non trovata” nel Chiostro della Basilica.

sabato 3 ottobre
“La catena del focolare”
lettura con Fabrizia Guerini; Pietro Mazzoldi e alla fisarmonica Federico Crippa; ideazione di Fabrizio Foccoli
Cortile Palazzo Bailo di Sarezzo – ore 21.00 ore 15.00; ore 16.00; ore 17.00
visite guidate alla Chiesa Parrocchiale S.S. Pietro e Paolo di Marcheno di seguito alle visite repliche

domenica 4 ottobre
“Dove nascono le more”
con Pietro Mazzoldi – spettacolo di narrazione, sull’aia dell’antica casa colonica Giorgio Fausti località Closs.

sabato 17 ottobre
ore 17 esito del laboratorio per adulti
”I miei Ottomila…”
parco Chiesa di S. Michele ad Ome

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’accesso alle iniziative è possibile, previa prenotazione presso treatro terrediconfine fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati:

Ott
4
Dom
2020
Mappe – L’isola non trovata
Ott 4@4:00–6:00
Mappe - L'isola non trovata @ Chiostro Basilica Santa Maria degli Angeli di Gardone V.T.

Narrazioni di memorie e luoghi
Nel progetto pedagogico ”L’Isola non trovata” una decina di adolescenti si misurano con le tracce del percorso di vita, si interrogano sul futuro, sull’incertezza dell’oggi, nella cornice maestosa di un chiostro tracciato sul terreno dei nobili Avogadro da un Santo: Bernardino da Siena.

sabato 26 e domenica 27 settembre
stage/laboratorio (con gli adolescenti iscritti al progetto educativo) ”L’isola non trovata”
condotto da Pietro Mazzoldi – Chiostro Basilica Santa Maria degli Angeli di Gardone V.T.
Lo spettacolo prevede, come prologo, la visita guidata, contingentata, al Complesso di Santa Maria degli Angeli.
domenica 27 settembre
ore 16.00 e ore 18.00
visita guidata al complesso di Santa Maria degli Angeli di seguito alle visite repliche ”L’isola non trovata” nel Chiostro della Basilica.

sabato 3 ottobre
“La catena del focolare”
lettura con Fabrizia Guerini; Pietro Mazzoldi e alla fisarmonica Federico Crippa; ideazione di Fabrizio Foccoli
Cortile Palazzo Bailo di Sarezzo – ore 21.00 ore 15.00; ore 16.00; ore 17.00
visite guidate alla Chiesa Parrocchiale S.S. Pietro e Paolo di Marcheno di seguito alle visite repliche

domenica 4 ottobre
“Dove nascono le more”
con Pietro Mazzoldi – spettacolo di narrazione, sull’aia dell’antica casa colonica Giorgio Fausti località Closs.

sabato 17 ottobre
ore 17 esito del laboratorio per adulti
”I miei Ottomila…”
parco Chiesa di S. Michele ad Ome

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’accesso alle iniziative è possibile, previa prenotazione presso treatro terrediconfine fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati:

Ott
10
Sab
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Ott 10@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Ott
11
Dom
2020
Gianni e Viola raccontano
Ott 11@17:30–19:00
Gianni e Viola raccontano @ Cortile del centro culturale Manerbio | Padernello | Lombardia | Italia

Uno spettacolo teatrale dedicato a Gianni Rodari nell’anno del centenario della nascita, per voce narrante e viola.

Ricorrono cent’anni dalla nascita di Gianni Rodari , un numero che lascia incredulo chi lo conosce attraverso i suoi libri.
Perché da decenni essi raccontano ogni giorno una realtà sempre attuale, descrivono lucidamente sentimenti ancora veri e nella loro semplicità geniale ci fanno riconoscere. Sono insomma storie moderne incarnate in una forma ‘classica’: universale, eterna, perfetta.

Con la partecipazione di:
Massimiliano Pegorini, attore
Angela Alessi, musicista

Ott
16
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Ott 16@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Ott
17
Sab
2020
Brescia Buona Festival
Ott 17 giorno intero
Brescia Buona Festival

Brescia Buna Festival è Il gusto dell’accoglienza!

Otto appuntamenti, distribuiti tra agosto e ottobre, nelle dimore del gusto e dell’accoglienza di Brescia Buona.
Eventi culturali che valorizzano storia ed eccellenze del territorio, con in più l’ occasione per conoscere gli spazi e le attività gestite dalle cooperative in provincia di Brescia – dalla Valle Sabbia alla città, dalla Franciacorta alla Valle Camonica

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero!

01 Agosto 2020 19:00 – Canzoni all’imbrunire
Concerto al Rifugio Antonioli

09 Agosto 2020 06:00 – Ottoni sulla Rocca
Concerto alla Rocca d’Anfo

02 Settembre 2020 19:00 – Caffè letterario: Brescia Buona
Concerto alla Cascina Parco Gallo

04 Settembre 2020 18:00 – Novecento. La leggenda del pianista sull’oceano
Proposta di Concerto e Spettacolo teatrale al Bistrot Popoalre

05 Settembre 2020 19:00 – Vinissimo! Spettacolo rigorosamente vietato agli astemi
Proposta di Concerto e Spettacolo teatrale alla Cascina Clarabella

10 Settembre 2020 21:30 – Altrove
Concerto al Bistrò Popolare

20 Settembre 2020 19:00 – Trenta variazioni sul tema del casoncello
A partire da
Proposta di Concerto e Spettacolo teatrale alla Cascina Parco Gallo

17 Ottobre 2020 18:00 – Brescia Buona Show
Proposta di Concerto e Spettacolo teatrale all’Auditorium San Barnaba

Scopri i dettagli del PORGRAMMA qui

Mappe – L’isola non trovata
Ott 17@4:00–6:00
Mappe - L'isola non trovata @ Chiostro Basilica Santa Maria degli Angeli di Gardone V.T.

Narrazioni di memorie e luoghi
Nel progetto pedagogico ”L’Isola non trovata” una decina di adolescenti si misurano con le tracce del percorso di vita, si interrogano sul futuro, sull’incertezza dell’oggi, nella cornice maestosa di un chiostro tracciato sul terreno dei nobili Avogadro da un Santo: Bernardino da Siena.

sabato 26 e domenica 27 settembre
stage/laboratorio (con gli adolescenti iscritti al progetto educativo) ”L’isola non trovata”
condotto da Pietro Mazzoldi – Chiostro Basilica Santa Maria degli Angeli di Gardone V.T.
Lo spettacolo prevede, come prologo, la visita guidata, contingentata, al Complesso di Santa Maria degli Angeli.
domenica 27 settembre
ore 16.00 e ore 18.00
visita guidata al complesso di Santa Maria degli Angeli di seguito alle visite repliche ”L’isola non trovata” nel Chiostro della Basilica.

sabato 3 ottobre
“La catena del focolare”
lettura con Fabrizia Guerini; Pietro Mazzoldi e alla fisarmonica Federico Crippa; ideazione di Fabrizio Foccoli
Cortile Palazzo Bailo di Sarezzo – ore 21.00 ore 15.00; ore 16.00; ore 17.00
visite guidate alla Chiesa Parrocchiale S.S. Pietro e Paolo di Marcheno di seguito alle visite repliche

domenica 4 ottobre
“Dove nascono le more”
con Pietro Mazzoldi – spettacolo di narrazione, sull’aia dell’antica casa colonica Giorgio Fausti località Closs.

sabato 17 ottobre
ore 17 esito del laboratorio per adulti
”I miei Ottomila…”
parco Chiesa di S. Michele ad Ome

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’accesso alle iniziative è possibile, previa prenotazione presso treatro terrediconfine fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati:

Ott
23
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Ott 23@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Ott
25
Dom
2020
Brividi al castello di Paderno
Ott 25@14:00–18:00
Brividi al castello di Paderno @ Castello di Paderno Franciacorta | Paderno Franciacorta | Lombardia | Italia

Visita animata per bambini dell’infanzia e della primaria al Castello Olofredi con personaggi da brivido tra fantasmi e suoni e misteri da svelare.

Un genitore ammesso come accompagnatore per ogni bambino. Proposta pensata per bambini della scuola dell’infanzia e primaria.

Gruppi da 20 bambini per volta
Inizio nuovo turno ogni 30 minuti per un totale di 8 turni

Gruppi infanzia:

  • ore 14.00
  • ore 14.30
  • ore 15.00
  • ore 15.30

Gruppi primaria:

  • ore 16.00
  • ore 16.30
  • ore 17.00
  • ore 17.30

⇒Importante: presentarsi muniti di una torcia elettrica e di una mela!

Ott
30
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Ott 30@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Nov
7
Sab
2020
Portami a teatro – Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno
Nov 7@15:30–17:00
Portami a teatro - Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno @ Teatro delle Ali | Breno | Lombardia | Italia

Programma della nuova stagione Portami a Teatro al Teatro delle Ali di Breno
Rassegna di proposte per bambini e famiglie

sabato 7 novembre 2020 ore 15,30
Il Teatro Viaggiante La famiglia Mirabella
Età consigliata dai 4 anni
Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.?
La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro figli, Martin, Matilde e Mael!

sabato 21 novembre 2020 ore 15,30
Teatro all’improvviso Le stagioni di Pallina
Età consigliata dai 3 anni
Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!

sabato 5 dicembre 2020 ore 15,30
Teatro Telaio Storia di un bambino e di un pinguino
Età consigliata dai 4 anni
Un bambino un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Forse si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?

sabato 16 gennaio 2021 ore 15,30
Luna e Gnac PAM! Parole a Matita
Età consigliata dai 3 anni
Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.

sabato 30 gennaio 2021 ore 15,30
Claudio Milani Bù! Una divertente storia di paura
Età consigliata dai 4 anni
Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfiggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

sabato 20 febbraio 2021 ore 15,30
Giulio Lanzafame Yes Land spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
regia Giulio Lanzafame, Olivier Delamare – idea Riccardo Strano e Giulio Lanzafame – supervisore del progetto Riccardo Strano – consulenza
artistica Mario Gumina – scenografia Gaia Marta Gasco
Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore che cerca di mettere ordine.
Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi. Il clown Giulio prova ad adattarsi a un ambiente, che, anche se conosciuto, è impossibile da dominare. Tutto ciò che è ordinario viene trasformato in comico ed immaginifico e ci obbliga a fare i conti con il senso di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita. Fra clownerie e acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, i gesti e l’interazione con il pubblico si traducono in una continua esplorazione dei sentimenti. Sempre all’insegna delle risate.

sabato 20 marzo 2021 ore 15,30
ArteMakìa/Milo Scotton On the road spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
ideato da Milo Scotton – regia e drammaturgia Milo Scotton – con Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Raffaele Riggio, Milo Scotton, Giorgia Giani – produzione ArteMakìa
Liberamente ispirato al libro On The Road di Jack Kerouac, lo spettacolo, in un delicato equilibrio tra circo e teatro, vede cinque personaggi che oppressi dalla società in cui vivono desiderano fuggire, viaggiare e scoprire dove li porterà un soffio di vento. Intraprendono un viaggio per ritrovare sé stessi e la loro esperienza personale servirà a riflettere sulla felicità come progetto collettivo.
Il tutto tra gesti, acrobazie mozzafiato, giocoleria, discipline aree, e molte altre tecniche spettacolari. On the Road è uno spettacolo per emozionare e divertire: è il primo passo verso l’inizio di un viaggio…

BIGLIETTO UNICO PER TUTTI GLI SPETTACOLI € 6

Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Nov 7@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Nov
20
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Nov 20@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Nov
21
Sab
2020
Portami a teatro – Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno
Nov 21@15:30–17:00
Portami a teatro - Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno @ Teatro delle Ali | Breno | Lombardia | Italia

Programma della nuova stagione Portami a Teatro al Teatro delle Ali di Breno
Rassegna di proposte per bambini e famiglie

sabato 7 novembre 2020 ore 15,30
Il Teatro Viaggiante La famiglia Mirabella
Età consigliata dai 4 anni
Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.?
La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro figli, Martin, Matilde e Mael!

sabato 21 novembre 2020 ore 15,30
Teatro all’improvviso Le stagioni di Pallina
Età consigliata dai 3 anni
Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!

sabato 5 dicembre 2020 ore 15,30
Teatro Telaio Storia di un bambino e di un pinguino
Età consigliata dai 4 anni
Un bambino un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Forse si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?

sabato 16 gennaio 2021 ore 15,30
Luna e Gnac PAM! Parole a Matita
Età consigliata dai 3 anni
Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.

sabato 30 gennaio 2021 ore 15,30
Claudio Milani Bù! Una divertente storia di paura
Età consigliata dai 4 anni
Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfiggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

sabato 20 febbraio 2021 ore 15,30
Giulio Lanzafame Yes Land spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
regia Giulio Lanzafame, Olivier Delamare – idea Riccardo Strano e Giulio Lanzafame – supervisore del progetto Riccardo Strano – consulenza
artistica Mario Gumina – scenografia Gaia Marta Gasco
Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore che cerca di mettere ordine.
Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi. Il clown Giulio prova ad adattarsi a un ambiente, che, anche se conosciuto, è impossibile da dominare. Tutto ciò che è ordinario viene trasformato in comico ed immaginifico e ci obbliga a fare i conti con il senso di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita. Fra clownerie e acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, i gesti e l’interazione con il pubblico si traducono in una continua esplorazione dei sentimenti. Sempre all’insegna delle risate.

sabato 20 marzo 2021 ore 15,30
ArteMakìa/Milo Scotton On the road spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
ideato da Milo Scotton – regia e drammaturgia Milo Scotton – con Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Raffaele Riggio, Milo Scotton, Giorgia Giani – produzione ArteMakìa
Liberamente ispirato al libro On The Road di Jack Kerouac, lo spettacolo, in un delicato equilibrio tra circo e teatro, vede cinque personaggi che oppressi dalla società in cui vivono desiderano fuggire, viaggiare e scoprire dove li porterà un soffio di vento. Intraprendono un viaggio per ritrovare sé stessi e la loro esperienza personale servirà a riflettere sulla felicità come progetto collettivo.
Il tutto tra gesti, acrobazie mozzafiato, giocoleria, discipline aree, e molte altre tecniche spettacolari. On the Road è uno spettacolo per emozionare e divertire: è il primo passo verso l’inizio di un viaggio…

BIGLIETTO UNICO PER TUTTI GLI SPETTACOLI € 6

Nov
27
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Nov 27@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Dic
4
Ven
2020
Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Dic 4@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Dic
5
Sab
2020
Portami a teatro – Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno
Dic 5@15:30–17:00
Portami a teatro - Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno @ Teatro delle Ali | Breno | Lombardia | Italia

Programma della nuova stagione Portami a Teatro al Teatro delle Ali di Breno
Rassegna di proposte per bambini e famiglie

sabato 7 novembre 2020 ore 15,30
Il Teatro Viaggiante La famiglia Mirabella
Età consigliata dai 4 anni
Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.?
La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro figli, Martin, Matilde e Mael!

sabato 21 novembre 2020 ore 15,30
Teatro all’improvviso Le stagioni di Pallina
Età consigliata dai 3 anni
Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!

sabato 5 dicembre 2020 ore 15,30
Teatro Telaio Storia di un bambino e di un pinguino
Età consigliata dai 4 anni
Un bambino un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Forse si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?

sabato 16 gennaio 2021 ore 15,30
Luna e Gnac PAM! Parole a Matita
Età consigliata dai 3 anni
Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.

sabato 30 gennaio 2021 ore 15,30
Claudio Milani Bù! Una divertente storia di paura
Età consigliata dai 4 anni
Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfiggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

sabato 20 febbraio 2021 ore 15,30
Giulio Lanzafame Yes Land spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
regia Giulio Lanzafame, Olivier Delamare – idea Riccardo Strano e Giulio Lanzafame – supervisore del progetto Riccardo Strano – consulenza
artistica Mario Gumina – scenografia Gaia Marta Gasco
Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore che cerca di mettere ordine.
Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi. Il clown Giulio prova ad adattarsi a un ambiente, che, anche se conosciuto, è impossibile da dominare. Tutto ciò che è ordinario viene trasformato in comico ed immaginifico e ci obbliga a fare i conti con il senso di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita. Fra clownerie e acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, i gesti e l’interazione con il pubblico si traducono in una continua esplorazione dei sentimenti. Sempre all’insegna delle risate.

sabato 20 marzo 2021 ore 15,30
ArteMakìa/Milo Scotton On the road spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
ideato da Milo Scotton – regia e drammaturgia Milo Scotton – con Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Raffaele Riggio, Milo Scotton, Giorgia Giani – produzione ArteMakìa
Liberamente ispirato al libro On The Road di Jack Kerouac, lo spettacolo, in un delicato equilibrio tra circo e teatro, vede cinque personaggi che oppressi dalla società in cui vivono desiderano fuggire, viaggiare e scoprire dove li porterà un soffio di vento. Intraprendono un viaggio per ritrovare sé stessi e la loro esperienza personale servirà a riflettere sulla felicità come progetto collettivo.
Il tutto tra gesti, acrobazie mozzafiato, giocoleria, discipline aree, e molte altre tecniche spettacolari. On the Road è uno spettacolo per emozionare e divertire: è il primo passo verso l’inizio di un viaggio…

BIGLIETTO UNICO PER TUTTI GLI SPETTACOLI € 6

Proposta 2020 ReStart – Treatro Terre di confine
Dic 5@21:00–23:00
Proposta 2020 ReStart - Treatro Terre di confine @ Piazzale della chiesa, Frazione Ville | Gardone Val Trompia | Lombardia | Italia

RestART: ricominciare, riprendere, riavviare, rimettere in moto cultura!

Il progetto teatrale per la ”, Proposta Valle Trompia “ Comunità organizzato da Montana di Valle Trompia con la direzione artistica treatro terrediconfine di , Associazione Culturale in collaborazione con i Comuni aderenti è articolato sul territorio della Valle con spettacoli diversificati per coinvolgere un pubblico variegato.

Da sempre caratterizzata da una poetica sociale, la rassegna 2020 mantiene questa sensibilità privilegiando, nell’odierna edizione, alcune tematiche: quelle dei giovani e degli anziani, dell’accoglienza, dell’ambiente, dello sport e della tifoseria sportiva, della memoria, nella convinzione che il teatro debba parlare alla gente del proprio tempo, incoraggiando riflessioni, nuovi pensieri ed intense emozioni.

Legata al territorio, la rassegna ha saputo coglierne istanze e umori cercando di orientare le scelte su argomenti suggeriti da chi ama la socialità di uno spazio teatrale.

Settembre

Domenica 13 Settembre
El ciél sö la to pèl

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159 – ore 21:00
ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
Terre di confine che si raccontano, che raccontano il passato per dare luce al presente, un passato non nostalgico, ma che può trovare soluzioni: corpo, lingua e parole per trovare una via per guardarsi e guardare.

Sabato 19 Settembre
Baule Vagamondo

PEZZAZE – Teatro Oratorio di “San Rocco” – Via Parrocchia
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Un baule, una vela, una nave, due viaggiatori e un vagone di storie: storie di mare, storie di incontri, storie per amare ciò che è lontano e ciò che è vicino; ciò che è diverso e ciò che è uguale. Storie di mani, storie di sguardi, storie danzate e cantate e parlate. Storie che sanno di gioco e avventura.

Lunedì 21 Settembre
Un alt(r)o Everest

LODRINO – Cinema-teatro San Luigi – Vicolo Prandini, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jim Davidson e Mike Price sono due amici. Sono una cordata. Nel 1992 decidono di scalare… la loro montagna: il Monte Rainier nello stato di Washington, Stati Uniti. Il sogno di una vita.Un viaggio che durerà ben più dei 4 giorni impiegati per raggiungere la cima.“Un alt(r)o Everest” è una storia vera, non è una storia famosa, da essa non è stato tratto nessun film, ma potrebbe essere la storia di ognuno di noi.

Giovedì 24 Settembre
Questioni di cuore

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 15 euro
Lella Costa da voce a Le “lettere del cuore” di Natalia Aspesi. Un viaggio attraverso la vita sentimentale e sessuale degli italiani nel corso degli ultimi trent’anni. I tradimenti, le trasgressioni, le paure, i pregiudizi. Migliaia di storie
intorno all’amore e alla passione che, incredibilmente, non cambiano con il passare dei decenni e l’evoluzione del costume.

Ottobre

Venerdì 2 Ottobre
Mario e Saleh

LUMEZZANE – Teatro Odeon – Via Guglielmo Marconi, 5
ore 21:00 – ingresso gratuito
All’indomani del terremoto dell’Aquila, in una delle tende allestite nei luoghi del sisma, si ritrovano Mario, un occidentale cristiano, e Saleh, un arabo musulmano. La relazione ravvicinata tra i due si evolve tra differenze e agnizioni. Più ce addentrarsi in dispute religiose, lo spettacolo si concentra su fatti del quotidiano attraverso i quali misurare possibili conciliazioni e opposizioni.

Sabato 10 Ottobre
Infanzia felice. Una fiaba per adulti

TAVERNOLE SUL MELLA – Museo il Forno – Via Forno Fusorio, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Antonella prosegue la ricerca, anche molto divertente sulla natura delle relazioni umane, scegliendo stavolta come tema l’educazione nell’infanzia e partendo dal libro della Rutschky “Pedagogia Nera”, una raccolta di saggi e manuali sull’educazione, pubblicati a partire dalla fine del milleseicento ai primi del secolo scorso.

Venerdì 16 Ottobre
Io, trafficante di uomini

GARDONE V.T. – Cinema Teatro di Inzino – Via Volta, 16
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Il lavoro nato nell’estate del 2018 prende le mosse da testimonianze vere. Da un lato una Lucia, incontrata dai due autori a Lugano, dall’altro un reportage inchiesta durato due anni e mezzo tra Europa Medio Oriente e Africa “a caccia di trafficanti”.

Venerdì 23 Ottobre
“Finisce per A”

CAINO – Teatro Oratorio – Via Folletto
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
1924 Alfonsina Morini, maritata Strada, si iscrive e partecipa al Giro d’Italia. Prima ed unica donna a farlo. Uno scandalo, per quella “corriditrice” che tutti credevano volesse sfidare “i maschi”.

Venerdì 30 Ottobre
Mio zio Samir

NAVE – Teatro San Costanzo – Via Monteclana, 3
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Jamal arriva in Italia carico di aspettative sul nostro paese e con l’idea neanche troppo remota di fermarsi a vivere in casa di suo zio , una volta sistemate un po’ di questioni legali. L’ accoglie la città di Genova. Nel corso della durata del suo visto turistico Jamal tenta di fare i conti con le maglie della burocrazia Italiana, che si presenta con connotati kafkiani e più ancora orwelliani.

Novembre

Sabato 7 Novembre
Uomo calamita

SAREZZO – Teatro San Faustino – Via IV Novembre
ore 21:00 – ingresso adulti 10 euro – bambini 5 euro (fino 13 anni)
Tra spericolate acrobazie, colpi di batteria e magie surreali, la voce dal vivo di Wu Ming 2 guida lo spettatore in un circo clandestino durante la seconda guerra mondiale: Uomo Calamita è la storia di un supereroe assurdo che combatte l’assurdità del fascismo. Wu Ming Foundation e Circo El Grito incrociano i loro sentieri distillando un oggetto narrativo non identificato che contamina il linguaggio della pista e quello della carta.

Venerdì 20 Novembre
Mamma a carico. Mia figlia ha novant’anni

CONCESIO – Auditorium Scuola Media di – Sant’ Andrea – Via Camerate, 1
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Uno spettacolo leggero, profondo, in cui ci si identifica, ci si commuove e si ride. Un monologo ironico e struggente sul rapporto tra una donna di cinquant’anni, Gianna, e una vecchia ribelle di novanta. Quella vecchia è Anna, la madre di Gianna.

Venerdì 27 Novembre
Fame mia. Quasi una biografia

MARCHENO – Auditorium Scuola Media – Via Madonnina, 24
ore 21:00 – ingresso 7 euro – ridotto 5 euro
Fame mia quasi una biografia è uno spettacolo comico e poetico che racconta la storia di una donna che ha tanta fame, così tanta fame da smettere di mangiare. Tutta l’Italia si affaccia alla tavola di questo racconto: la famiglia veneta, il maestro di teatro, un’insegnante pugliese, la migliore amica napoletana.

Dicembre

Venerdì 4 Dicembre
Sabato 5 Dicembre

Apocalisse 2096

SAREZZO – Spazio praticabile – Via Dante, 159
ore 21:00 – ingresso libero si accede con tessera dell’associazione a offerta libera
L’apocalisse è la rivelazione. La rivelazione di una rivoluzione. Una fine senza possibilità di proroghe, di fughe. Un inizio senza possibilità di posticipi, di pentimenti. Lo studio gioca con un’idea semplice e terribile: una data conclusiva, una scadenza per il genere umano, una fine che non appartiene alla generazione che vive attualmente sulla terra, ma ad una generazione futura che dovrà vivere un mondo condannato con i mezzi che noi lasceremo.

Biglietti per gli spettacoli:
7 euro Ingresso per i residenti
5 euro Ridotto nei Comuni aderenti alla rassegna per i giovani fino ai 18 anni e per gli over 65

Per lo spettacolo “Questioni di cuore” 15 euro ingresso, non sono previste riduzioni
Per lo spettacolo “Uomo calamita” 10 euro Ingresso per bambini 5 euro Ridotto fino ai 13 anni

Viste le limitazioni in atto per l’emergenza Covid 19 l’ingresso sarà possibile, previa prenotazione, fino al raggiungimento dei posti massimi autorizzati

Gen
16
Sab
2021
Portami a teatro – Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno
Gen 16@15:30–17:00
Portami a teatro - Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno @ Teatro delle Ali | Breno | Lombardia | Italia

Programma della nuova stagione Portami a Teatro al Teatro delle Ali di Breno
Rassegna di proposte per bambini e famiglie

sabato 7 novembre 2020 ore 15,30
Il Teatro Viaggiante La famiglia Mirabella
Età consigliata dai 4 anni
Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.?
La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro figli, Martin, Matilde e Mael!

sabato 21 novembre 2020 ore 15,30
Teatro all’improvviso Le stagioni di Pallina
Età consigliata dai 3 anni
Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!

sabato 5 dicembre 2020 ore 15,30
Teatro Telaio Storia di un bambino e di un pinguino
Età consigliata dai 4 anni
Un bambino un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Forse si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?

sabato 16 gennaio 2021 ore 15,30
Luna e Gnac PAM! Parole a Matita
Età consigliata dai 3 anni
Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.

sabato 30 gennaio 2021 ore 15,30
Claudio Milani Bù! Una divertente storia di paura
Età consigliata dai 4 anni
Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfiggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

sabato 20 febbraio 2021 ore 15,30
Giulio Lanzafame Yes Land spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
regia Giulio Lanzafame, Olivier Delamare – idea Riccardo Strano e Giulio Lanzafame – supervisore del progetto Riccardo Strano – consulenza
artistica Mario Gumina – scenografia Gaia Marta Gasco
Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore che cerca di mettere ordine.
Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi. Il clown Giulio prova ad adattarsi a un ambiente, che, anche se conosciuto, è impossibile da dominare. Tutto ciò che è ordinario viene trasformato in comico ed immaginifico e ci obbliga a fare i conti con il senso di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita. Fra clownerie e acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, i gesti e l’interazione con il pubblico si traducono in una continua esplorazione dei sentimenti. Sempre all’insegna delle risate.

sabato 20 marzo 2021 ore 15,30
ArteMakìa/Milo Scotton On the road spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
ideato da Milo Scotton – regia e drammaturgia Milo Scotton – con Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Raffaele Riggio, Milo Scotton, Giorgia Giani – produzione ArteMakìa
Liberamente ispirato al libro On The Road di Jack Kerouac, lo spettacolo, in un delicato equilibrio tra circo e teatro, vede cinque personaggi che oppressi dalla società in cui vivono desiderano fuggire, viaggiare e scoprire dove li porterà un soffio di vento. Intraprendono un viaggio per ritrovare sé stessi e la loro esperienza personale servirà a riflettere sulla felicità come progetto collettivo.
Il tutto tra gesti, acrobazie mozzafiato, giocoleria, discipline aree, e molte altre tecniche spettacolari. On the Road è uno spettacolo per emozionare e divertire: è il primo passo verso l’inizio di un viaggio…

BIGLIETTO UNICO PER TUTTI GLI SPETTACOLI € 6

Gen
30
Sab
2021
Portami a teatro – Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno
Gen 30@15:30–17:00
Portami a teatro - Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno @ Teatro delle Ali | Breno | Lombardia | Italia

Programma della nuova stagione Portami a Teatro al Teatro delle Ali di Breno
Rassegna di proposte per bambini e famiglie

sabato 7 novembre 2020 ore 15,30
Il Teatro Viaggiante La famiglia Mirabella
Età consigliata dai 4 anni
Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.?
La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro figli, Martin, Matilde e Mael!

sabato 21 novembre 2020 ore 15,30
Teatro all’improvviso Le stagioni di Pallina
Età consigliata dai 3 anni
Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!

sabato 5 dicembre 2020 ore 15,30
Teatro Telaio Storia di un bambino e di un pinguino
Età consigliata dai 4 anni
Un bambino un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Forse si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?

sabato 16 gennaio 2021 ore 15,30
Luna e Gnac PAM! Parole a Matita
Età consigliata dai 3 anni
Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.

sabato 30 gennaio 2021 ore 15,30
Claudio Milani Bù! Una divertente storia di paura
Età consigliata dai 4 anni
Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfiggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

sabato 20 febbraio 2021 ore 15,30
Giulio Lanzafame Yes Land spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
regia Giulio Lanzafame, Olivier Delamare – idea Riccardo Strano e Giulio Lanzafame – supervisore del progetto Riccardo Strano – consulenza
artistica Mario Gumina – scenografia Gaia Marta Gasco
Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore che cerca di mettere ordine.
Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi. Il clown Giulio prova ad adattarsi a un ambiente, che, anche se conosciuto, è impossibile da dominare. Tutto ciò che è ordinario viene trasformato in comico ed immaginifico e ci obbliga a fare i conti con il senso di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita. Fra clownerie e acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, i gesti e l’interazione con il pubblico si traducono in una continua esplorazione dei sentimenti. Sempre all’insegna delle risate.

sabato 20 marzo 2021 ore 15,30
ArteMakìa/Milo Scotton On the road spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
ideato da Milo Scotton – regia e drammaturgia Milo Scotton – con Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Raffaele Riggio, Milo Scotton, Giorgia Giani – produzione ArteMakìa
Liberamente ispirato al libro On The Road di Jack Kerouac, lo spettacolo, in un delicato equilibrio tra circo e teatro, vede cinque personaggi che oppressi dalla società in cui vivono desiderano fuggire, viaggiare e scoprire dove li porterà un soffio di vento. Intraprendono un viaggio per ritrovare sé stessi e la loro esperienza personale servirà a riflettere sulla felicità come progetto collettivo.
Il tutto tra gesti, acrobazie mozzafiato, giocoleria, discipline aree, e molte altre tecniche spettacolari. On the Road è uno spettacolo per emozionare e divertire: è il primo passo verso l’inizio di un viaggio…

BIGLIETTO UNICO PER TUTTI GLI SPETTACOLI € 6

Feb
20
Sab
2021
Portami a teatro – Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno
Feb 20@15:30–17:00
Portami a teatro - Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno @ Teatro delle Ali | Breno | Lombardia | Italia

Programma della nuova stagione Portami a Teatro al Teatro delle Ali di Breno
Rassegna di proposte per bambini e famiglie

sabato 7 novembre 2020 ore 15,30
Il Teatro Viaggiante La famiglia Mirabella
Età consigliata dai 4 anni
Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.?
La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro figli, Martin, Matilde e Mael!

sabato 21 novembre 2020 ore 15,30
Teatro all’improvviso Le stagioni di Pallina
Età consigliata dai 3 anni
Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!

sabato 5 dicembre 2020 ore 15,30
Teatro Telaio Storia di un bambino e di un pinguino
Età consigliata dai 4 anni
Un bambino un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Forse si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?

sabato 16 gennaio 2021 ore 15,30
Luna e Gnac PAM! Parole a Matita
Età consigliata dai 3 anni
Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.

sabato 30 gennaio 2021 ore 15,30
Claudio Milani Bù! Una divertente storia di paura
Età consigliata dai 4 anni
Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfiggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

sabato 20 febbraio 2021 ore 15,30
Giulio Lanzafame Yes Land spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
regia Giulio Lanzafame, Olivier Delamare – idea Riccardo Strano e Giulio Lanzafame – supervisore del progetto Riccardo Strano – consulenza
artistica Mario Gumina – scenografia Gaia Marta Gasco
Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore che cerca di mettere ordine.
Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi. Il clown Giulio prova ad adattarsi a un ambiente, che, anche se conosciuto, è impossibile da dominare. Tutto ciò che è ordinario viene trasformato in comico ed immaginifico e ci obbliga a fare i conti con il senso di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita. Fra clownerie e acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, i gesti e l’interazione con il pubblico si traducono in una continua esplorazione dei sentimenti. Sempre all’insegna delle risate.

sabato 20 marzo 2021 ore 15,30
ArteMakìa/Milo Scotton On the road spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
ideato da Milo Scotton – regia e drammaturgia Milo Scotton – con Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Raffaele Riggio, Milo Scotton, Giorgia Giani – produzione ArteMakìa
Liberamente ispirato al libro On The Road di Jack Kerouac, lo spettacolo, in un delicato equilibrio tra circo e teatro, vede cinque personaggi che oppressi dalla società in cui vivono desiderano fuggire, viaggiare e scoprire dove li porterà un soffio di vento. Intraprendono un viaggio per ritrovare sé stessi e la loro esperienza personale servirà a riflettere sulla felicità come progetto collettivo.
Il tutto tra gesti, acrobazie mozzafiato, giocoleria, discipline aree, e molte altre tecniche spettacolari. On the Road è uno spettacolo per emozionare e divertire: è il primo passo verso l’inizio di un viaggio…

BIGLIETTO UNICO PER TUTTI GLI SPETTACOLI € 6

Mar
13
Sab
2021
I sogni… son desideri
Mar 13@4:30–10:30
I sogni... son desideri @ Cinema Teatro Gloria

Musical liberamente ispirato alla fiaba di Cenerentola.
Un mix di canti balli e recitazione che rendono questo spettacolo unico nel suo genere .
Il ricavato sarà devoluto all’associazione Priamo di Brescia

13 marzo 2021 ore 20.45
14 marzo 2021 ore 16.30
21 marzo 2021 ore 16.30

Mar
14
Dom
2021
I sogni… son desideri
Mar 14@4:30–10:30
I sogni... son desideri @ Cinema Teatro Gloria

Musical liberamente ispirato alla fiaba di Cenerentola.
Un mix di canti balli e recitazione che rendono questo spettacolo unico nel suo genere .
Il ricavato sarà devoluto all’associazione Priamo di Brescia

13 marzo 2021 ore 20.45
14 marzo 2021 ore 16.30
21 marzo 2021 ore 16.30

Mar
20
Sab
2021
Portami a teatro – Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno
Mar 20@15:30–17:00
Portami a teatro - Spettacoli per bambini al Teatro delle Ali di Breno @ Teatro delle Ali | Breno | Lombardia | Italia

Programma della nuova stagione Portami a Teatro al Teatro delle Ali di Breno
Rassegna di proposte per bambini e famiglie

sabato 7 novembre 2020 ore 15,30
Il Teatro Viaggiante La famiglia Mirabella
Età consigliata dai 4 anni
Possono cinque persone, di questi tempi, stare vicine vicine su un palco, sollevarsi l’un l’altra, giocare con gli stessi arnesi ecc. ecc.?
La risposta è sì! Sono una famiglia, e che famiglia! Sono appunto LA FAMIGLIA MIRABELLA. Energia, giocoleria, mimo, equilibrismi, danza, teatro, musica: ecco le componenti di questo spettacolo che intorno a papà Eddy e mamma Elisabetta riunisce, per una versione contemporanea del circo d’altri tempi, i loro figli, Martin, Matilde e Mael!

sabato 21 novembre 2020 ore 15,30
Teatro all’improvviso Le stagioni di Pallina
Età consigliata dai 3 anni
Lo spettacolo racconta la semplice storia di una pallina, che cambiando colore si trasforma in varie cose e personaggi. Da pesce la pallina diventa fiore, da fiore a cacca, da cacca a rotolo di fieno … fino a dissolversi nell’aria e cadere come neve su un’ampia distesa di colore bianco. E ora come fare per ritrovare la pallina? Basta fare un segno, uno scarabocchio, un gesto!

sabato 5 dicembre 2020 ore 15,30
Teatro Telaio Storia di un bambino e di un pinguino
Età consigliata dai 4 anni
Un bambino un giorno trova un pinguino davanti alla porta di casa. Un pinguino che sembra davvero molto molto triste. Forse si è perso, e il bambino cerca di capire da dove arriva, cosa vuole: “perché è triste questo pinguino”? Il bambino decide di trovare il modo di riportarlo a casa, costruisce una barca e affronta con lui il lungo viaggio verso il Polo Sud, perché, come tutti sanno, i pinguini vivono al Polo Sud. Ma se non fosse quello di tornare a casa il suo primo desiderio?

sabato 16 gennaio 2021 ore 15,30
Luna e Gnac PAM! Parole a Matita
Età consigliata dai 3 anni
Che cosa è una C? Un cane, una culla o una cuccia? E una P? Un pesce? Una palla? O tutti e due? Adele e Berta si ritrovano magicamente catapultate all’interno del libro che contiene tutte le parole: il vocabolario. Berta vorrebbe scappare, Adele invece vuole esplorare quello strano universo. Filastrocche e giochi di parole fanno scoprire alle due ragazze che le parole sono veicolo di fantasia ed emozioni. Torneranno nella realtà cambiate, ricche di una nuova amicizia.

sabato 30 gennaio 2021 ore 15,30
Claudio Milani Bù! Una divertente storia di paura
Età consigliata dai 4 anni
Ci sono storie di paura paurose. E altre divertenti. Bù! è una divertente storia di paura, raccontata da un attore… e da una porta. La porta è un confine: da una parte c’è il Bosco Verde, dall’altra il Bosco Nero. Nel Bosco Nero vivono il Ladro, il Lupo, la Strega e il padrone di tutti: il terribile Uomo Nero. Nel Bosco Verde c’è una mamma rotonda come le torte, un papà forte, sette fratelli grandi come armadi… e anche un bambino, il piccolo Bartolomeo. Sarà proprio lui, accompagnato dall’inseparabile copertina, a dover affrontare le creature del Bosco Nero… Fino a sconfiggerle una per volta. Bù! insegna che le paure si superano e che ridere, a volte, è l’arma migliore.

sabato 20 febbraio 2021 ore 15,30
Giulio Lanzafame Yes Land spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
regia Giulio Lanzafame, Olivier Delamare – idea Riccardo Strano e Giulio Lanzafame – supervisore del progetto Riccardo Strano – consulenza
artistica Mario Gumina – scenografia Gaia Marta Gasco
Ciò che a prima vista può sembrare una casa caotica è, in realtà, l’universo di Giulio, eterno viaggiatore che cerca di mettere ordine.
Non tutto fila liscio… ma ogni intoppo diventa occasione per trovare il lato positivo delle cose e divertirsi. Il clown Giulio prova ad adattarsi a un ambiente, che, anche se conosciuto, è impossibile da dominare. Tutto ciò che è ordinario viene trasformato in comico ed immaginifico e ci obbliga a fare i conti con il senso di inadeguatezza che ognuno di noi ha provato almeno una volta nella vita. Fra clownerie e acrobatica, giocoleria, corda molle, equilibrismo, i gesti e l’interazione con il pubblico si traducono in una continua esplorazione dei sentimenti. Sempre all’insegna delle risate.

sabato 20 marzo 2021 ore 15,30
ArteMakìa/Milo Scotton On the road spettacolo di circo contemporaneo
Età consigliata: tout public
ideato da Milo Scotton – regia e drammaturgia Milo Scotton – con Valeria Quatrale, Valentina Padellini, Raffaele Riggio, Milo Scotton, Giorgia Giani – produzione ArteMakìa
Liberamente ispirato al libro On The Road di Jack Kerouac, lo spettacolo, in un delicato equilibrio tra circo e teatro, vede cinque personaggi che oppressi dalla società in cui vivono desiderano fuggire, viaggiare e scoprire dove li porterà un soffio di vento. Intraprendono un viaggio per ritrovare sé stessi e la loro esperienza personale servirà a riflettere sulla felicità come progetto collettivo.
Il tutto tra gesti, acrobazie mozzafiato, giocoleria, discipline aree, e molte altre tecniche spettacolari. On the Road è uno spettacolo per emozionare e divertire: è il primo passo verso l’inizio di un viaggio…

BIGLIETTO UNICO PER TUTTI GLI SPETTACOLI € 6

Mar
21
Dom
2021
I sogni… son desideri
Mar 21@4:30–10:30
I sogni... son desideri @ Cinema Teatro Gloria

Musical liberamente ispirato alla fiaba di Cenerentola.
Un mix di canti balli e recitazione che rendono questo spettacolo unico nel suo genere .
Il ricavato sarà devoluto all’associazione Priamo di Brescia

13 marzo 2021 ore 20.45
14 marzo 2021 ore 16.30
21 marzo 2021 ore 16.30

© 2020 Copyright Bresciabimbi 2020.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987
Pec: bresciabimbi.mail@pec.it
REA: 550087