Wonderland Festival

wonderland-festival-ed-2020-online-onsite
Quando:
3 Dicembre 2020@18:00–22:00
2020-12-03T18:00:00+01:00
2020-12-03T22:00:00+01:00
Dove:
online
Costo:
5 € + diritti di prevendita
Contatto:
Residenza Idra
030 291592

WONDERLAND IS ON ONline ONsite
DAL 3 AL 19 DICEMBRE 2020

La programmazione vuol essere un’appendice, o forse più una prefazione, a quella che sarebbe dovuta essere l’edizione 2020 di Wonderland (che sarà riproposta nel 2021) e che provocava il pubblico con il clame “Fate il VOSTRO gioco”. Così ci saremmo interrogati sul rapporto tra denaro e comunità: sulla responsabilità che ciascuno di noi ha nei processi di costruzione della società e sulla responsabilità che quest’ultima ha per garantire un uguale accesso a tutti.
In questo particolare momento anche Wonderland si prende la sua responsabilità e torna in scena anzi, on line, sperimentando un nuovo modo di immergersi nel teatro.

GIOVEDÌ 3 DICEMBRE 2020, ORE 21.00 ONline
Un modo per essere liberi
A causa del lockdown imposto da questa pandemia non è stato possibile organizzare il festival ma ci pare importante sfilare uno dei tanti fili che componevano la complessa matassa del nostro tema per poterne parlare perché riteniamo che ce ne sia estrema necessità ed urgenza ora.
Parleremo di libertà.
Diamo per scontato che la libertà sia un principio unico e indiscutibile nella natura dell’uomo: ogni essere umano dalla nascita dovrebbe essere considerato libero nella società in cui vive. D’altro canto nessuno gode di una libertà assoluta nel senso di poter ignorare del tutto qualsiasi norma e valore comportamentale. Di pari passo con il concetto di volontà e capacità di scegliere, và la responsabilità che scaturisce da questo privilegio. È qui che entrano in gioco la morale e l’etica, proprie di ciascuna persona, di ciascun gruppo, di ciascuna società o dell’umanità intera. Il limite della libertà è costituito dalla convivenza con altre libertà, la morale e l’etica. Siamo liberi in uno spazio limitato, che è segnato dai nostri stessi valori, che è dettato anche dalle leggi. Quando queste leggi saranno più restrittive dei nostri valori personali, sorgerà il conflitto. Vogliamo chiedere che cosa significare essere liberi oggi? Vogliamo parlare con artisti, filosofi, giornalisti, economisti per interrogarci se le contraddizione che viviamo oggi ci possono far dire che siamo liberi, o che lo crediamo soltanto immersi in un grande fratello globale o che potremmo esserlo solo se…
L’evento sarà mediato da Davide D’Antonio, direttore artistico di Residenza IDRA.
Hanno già aderito all’iniziativa Giulio Stupo – Economista e statista culturale, Federico Gervasoni – Filosofo e giornalista, Roberto Cammarata – Presidente del Consiglio Comunale di Brescia e altre personalità in via di definizione (seguirà comunicato stampa specifico e definitivo).
L’evento verrà trasmesso in diretta sulla pagina YouTube di Residenza IDRA e sulla pagina Facebook del Festival Wonderland – Brescia.

9-10-11-12-13-17-18 DICEMBRE 2020, DALLE ORE 18.00 ALLE 22.00 A casa
Biglietto unico 5 € + diritti di prevendita
Teodoro Bonci del Bene
ASTRONAVE ITALIA. Meditazione teatrale
Drammaturgia e regia Teodoro Bonci del Bene
Voci Teodoro Bonci del Bene, Carolina Cangini, Jacopo Trebbi
Sound design Marco Mantovani
Supervisione tecnica e programmazione digitale Matteo Rubagotti
Registrazioni effettuate presso il BAM recording studio, Rimini da Pietro Galvani e Marco Barosi Con il contributo di Emilia Romagna Teatro Fondazione.
Durata 50’

Un’astronave viaggia nello spazio alla ricerca di un misterioso disco d’oro. Il Voyager Golden Record è tornato sulla terra, ma nessuno riconosce il suo contenuto. Un bambino sogna di volare nel cielo, e immagina di essere un astronauta. Un virus costringe le persone a rimanere chiuse in casa per mesi e mesi. Al mercato di Cesena un toro si è liberato, e solo un bambino potrà farlo entrare nel recinto. Un regista teatrale cerca di scrivere uno spettacolo senza attori.
Astronave Italia parte da un sogno d’infanzia: diventare un’astronauta. Un giorno a scuola la maestra chiese di scrivere un tema libero, allora io come titolo scelsi: Teodoro l’astronauta. Non mi ricordo cosa c’era nel tema, ricordo solo il titolo. Ricordo anche che quand’ero bambino mio nonno mi raccontava un sacco di storie. Le mie preferite erano quelle della sua infanzia. Mio nonno mi raccontava di quando accompagnava suo padre al mercato del bestiame di Cesena, e quelle storie sembravano arrivare da un altro mondo. Parlavano di un mondo lontano, impossibile. Ci sono altre storie che mi affascinano, ad esempio quella del Voyager Golden Record. Un disco d’oro lanciato nello spazio nel 1977 per raccontare la nostra storia e la nostra civiltà agli alieni. Sembra impossibile, non è vero? Da poco mi è successa un’altra cosa impossibile: sono rimasto chiuso in casa per due mesi, perché un virus mai visto prima ha contagiato tutto il mondo. In questo spettacolo unisco queste storie impossibili. Immagino che Italia sia un’astronave moderna e sofisticata che non riesce a decollare. Mentre sono chiuso in casa, per via del contagio mondiale, sogno che la missione di questa astronave sia andare nello spazio a recuperare il disco d’oro. Sogno che alla fine, dopo molti tentativi, Astronave Italia riesce finalmente a decollare, e raggiunge il Voyager Golden Record. Sogno di essere il capitano dell’astronave, prendere in mano il disco, e, quando lo metto sul giradischi, dai sui solchi dorati esce la voce di mio nonno, che racconta di quando era bambino.

I biglietti saranno acquistabili esclusivamente su Vivaticket da giovedì 3 dicembre 2020 al costo di 5 € (esclusi diritti di prevendita).
Il biglietto è acquistabile fino a 24 ore prima della data scelta.
Al momento dell’acquisto ogni biglietto dovrà essere associato ad una mail. Non è possibile acquistare più biglietti con la stessa mail.
A seguito dell’acquisto il pubblico riceverà il “manuale di volo” con le indicazioni necessarie alla fruizione dello spettacolo.

ONsite
DI NUOVO INSIEME

Un evento “in presenza” pensato per ritrovarsi nella “casa” di Wonderland festival e tornare a far battere il cuore di Residenza IDRA.
Uno spettacolo immersivo realizzato grazie al contributo di numerosi artisti bresciani che hanno voluto partecipare a questa grande scommessa che potremo ufficializzare solo dopo la pubblicazione del nuovo DPCM che verrà emanato dal 3 dicembre 2020.

Come “colpo di scena” finale a quest’edizione di Wonderland in modalità ON, siamo ad annunciare l’appuntamento conclusivo del festival con un appuntamento reale, “in presenza”.

ON SITE – DI NUOVO INSIEME
SABATO 19 DICEMBRE 2020, ORE 18.30
LARGO FORMENTONE, BRESCIA

L’appuntamento è per sabato 19 dicembre in Largo Formentone, accanto Palazzo della Loggia, sede del Comune di Brescia, alle ore 18.30 per un breve momento di condivisione come occasioneper ritrovarci tutti insieme, artisti, pubblico e staff del festival ed augurarci un sereno Natale nel modo che ci riesce meglio: un’azione umana che faccia ritrovare il calore di uno sguardo, con la giusta distanza e le giuste protezioni.
La serata si concluderà con l’appuntamento al 2021 per la nuova edizione di Wonderland Fesitval, per ricominciare da dove ci eravamo lasciati!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2021 Copyright Bresciabimbi
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura
P.I: 03628940987.
bresciabimbi.mail@pec.it