fbpx

Influenza non ti temiamo!

Influenza non ti temiamo!

Si sa, l’influenza è uno dei “must have” della stagione fredda ed è una delle malattie infettive virali a maggior impatto sociale.

Ogni anno in Italia provoca milioni di casi mettendo a letto non solo mamma e papà ma anche i nostri bambini, soprattutto quelli più piccoli. Per quest’anno le previsioni stimano che un piccolo su quattro in età scolare sarà colpito dall’influenza.

Ma come si contrae l’influenza e perché i più piccoli sono i primi ad essere colpiti?

L’influenza si diffonde per via aerea e tra i principali agenti di trasmissione ci sono la saliva, gli starnuti, i colpi di tosse, e il contatto con le secrezioni respiratorie. I bambini sono tra i soggetti più colpiti dall’influenza perché trascorrono tanto tempo all’interno di ambienti chiusi ed affollati. In questi spazi la probabilità di contagio è maggiore.

Il tempo di durata dell’influenza varia di solito da 5 a 10 giorni.
L’influenza si presenta generalmente con febbre improvvisa, spesso accompagnata da brividi, cefalea, dolori muscolari, inappetenza e sintomi respiratori, come tosse e raffreddore. Nella maggior parte dei casi, l’influenza si risolve da sola ma in alcuni è importante consultare il Pediatra il prima possibile in particolare quando il bambino è molto piccolo, il bambino sta molto male, il bambino rifiuta di mangiare e di bere.
Caro genitore che stai leggendo questo articolo, per aiutarti in queste situazioni desideriamo sciogliere alcuni dubbi che spesso possono attanagliare la tua mente di mamma o papà!

Quando può tornare a scuola il piccolo?

Il bambino con i sintomi dell’influenza deve rimanere a casa finché non è totalmente guarito, anche per evitare di contagiare i compagni di classe. La febbre è un sintomo importante, ma non è l’unico elemento per decidere se il bambino sia guarito e possa tornare a scuola. Occorre ricercare se vi è ancora malessere generale o tosse insistente.

Come faccio a capire se il mio bambino ha l’influenza?

L’influenza compare di solito con febbre, brividi, cefalea, dolori muscolari, inappetenza e sintomi respiratori. È importante però consultare il Pediatra per escludere altre malattie con sintomi simili.

L’influenza intestinale è una forma di influenza?

L’influenza intestinale, conosciuta come gastroenterite si presenta con vomito e/o diarrea, anche in questo caso il bambino può avere febbre, ma è diversa la tipologia di virus.

Se il mio piccolo ha influenza “fuori orario”?

Al Poliambulatorio San Pietro, in via Triumplina 254, è attiva l’assistenza medica pediatrica. Senza appuntamento potrete far visitare il vostro piccolo con gli esperti del Poliambulatorio San Pietro.
Per saperne di più contatta lo 030 72 81 668 – 339 721 7028 o scrivi segreteria@polisanpietrobrescia.it

Scopri di più sull’Assistenza medica pediatrica serale, nei festivi e nel weekend

Scopri di più sul Poliambulatorio San Pietro


poliambulatorio-san-pietro-logo
Poliambulatorio San Pietro
via Triumplina, 254 Brescia
telefono: 0307281668 – 339 721 7028
sito:  polisanpietrobrescia.it
mail: segreteria@polisanpietrobrescia.it
Facebook: Poliambulatorio-San-Pietro-Pediatria-Brescia
Instagram: poliambulatoriosanpietro



Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il giovedì arriva la newsletter!

Lascia la tua mail per restare sempre aggiornato sulle novità e le proposte interessanti, quelle che accendono il sorriso! iscriviti-newsletter

La tua PUBBLICITA’ su Bresciabimbi

Promuovi i tuoi eventi, corsi o la tua attività tramite i canali del portale

Promuoviti-con-Bresciabimbi-icona-

Le tue segnalazioni!

Comunica gli eventi o i corsi che organizzi o conosci, è facile, veloce e gratuito!Segnala

Cerchi un CORSO per BAMBINI o per TE?

Cosa facciamo oggi?

Guarda il CALENDARIO degli EVENTI in programma e trova tante buone idee

CALENDARIO

Festa di COMPLEANNO no problem!

Bimbi in cucina con BimbiChef!

bimbichef

Divertenti laboratori di cucina per diventare piccoli chef

Si sa, l’influenza è uno dei “must have” della stagione fredda ed è una delle malattie infettive virali a maggior impatto sociale.

Ogni anno in Italia provoca milioni di casi mettendo a letto non solo mamma e papà ma anche i nostri bambini, soprattutto quelli più piccoli. Per quest’anno le previsioni stimano che un piccolo su quattro in età scolare sarà colpito dall’influenza.

Ma come si contrae l’influenza e perché i più piccoli sono i primi ad essere colpiti?

L’influenza si diffonde per via aerea e tra i principali agenti di trasmissione ci sono la saliva, gli starnuti, i colpi di tosse, e il contatto con le secrezioni respiratorie. I bambini sono tra i soggetti più colpiti dall’influenza perché trascorrono tanto tempo all’interno di ambienti chiusi ed affollati. In questi spazi la probabilità di contagio è maggiore.

Il tempo di durata dell’influenza varia di solito da 5 a 10 giorni.
L’influenza si presenta generalmente con febbre improvvisa, spesso accompagnata da brividi, cefalea, dolori muscolari, inappetenza e sintomi respiratori, come tosse e raffreddore. Nella maggior parte dei casi, l’influenza si risolve da sola ma in alcuni è importante consultare il Pediatra il prima possibile in particolare quando il bambino è molto piccolo, il bambino sta molto male, il bambino rifiuta di mangiare e di bere.
Caro genitore che stai leggendo questo articolo, per aiutarti in queste situazioni desideriamo sciogliere alcuni dubbi che spesso possono attanagliare la tua mente di mamma o papà!

Quando può tornare a scuola il piccolo?

Il bambino con i sintomi dell’influenza deve rimanere a casa finché non è totalmente guarito, anche per evitare di contagiare i compagni di classe. La febbre è un sintomo importante, ma non è l’unico elemento per decidere se il bambino sia guarito e possa tornare a scuola. Occorre ricercare se vi è ancora malessere generale o tosse insistente.

Come faccio a capire se il mio bambino ha l’influenza?

L’influenza compare di solito con febbre, brividi, cefalea, dolori muscolari, inappetenza e sintomi respiratori. È importante però consultare il Pediatra per escludere altre malattie con sintomi simili.

L’influenza intestinale è una forma di influenza?

L’influenza intestinale, conosciuta come gastroenterite si presenta con vomito e/o diarrea, anche in questo caso il bambino può avere febbre, ma è diversa la tipologia di virus.

Se il mio piccolo ha influenza “fuori orario”?

Al Poliambulatorio San Pietro, in via Triumplina 254, è attiva l’assistenza medica pediatrica. Senza appuntamento potrete far visitare il vostro piccolo con gli esperti del Poliambulatorio San Pietro.
Per saperne di più contatta lo 030 72 81 668 – 339 721 7028 o scrivi segreteria@polisanpietrobrescia.it

Scopri di più sull’Assistenza medica pediatrica serale, nei festivi e nel weekend

Scopri di più sul Poliambulatorio San Pietro


poliambulatorio-san-pietro-logo
Poliambulatorio San Pietro
via Triumplina, 254 Brescia
telefono: 0307281668 – 339 721 7028
sito:  polisanpietrobrescia.it
mail: segreteria@polisanpietrobrescia.it
Facebook: Poliambulatorio-San-Pietro-Pediatria-Brescia
Instagram: poliambulatoriosanpietro



Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Animatori

© 2020 Copyright Bresciabimbi 2020.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987
Pec: bresciabimbi.mail@pec.it
REA: 550087