fbpx

L’apprendimento delle lingue in età infantile: l’importanza dei cartoni animati

L’apprendimento delle lingue in età infantile: l’importanza dei cartoni animati

Gli psicologi dell’età evolutiva e i pedagogisti evidenziano quanto sia importante per lo sviluppo del bambino stimolarlo con il giusto approccio, guidandolo attraverso esperienze che coinvolgano la sfera sensoriale ed emotiva, con scelte e percorsi adattati alle varie fasi della vita.

Anche l’apprendimento delle lingue in età infantile richiede come mezzo fondamentale per essere efficace la componente ludica, tutti noi ricorderemo molto bene i film di animazione che abbiamo visto da piccoli, che avranno lasciato un segno indelebile nel nostro percorso di crescita.

L’importanza dell’apprendimento delle lingue durante l’infanzia

Lo sviluppo del linguaggio e l’apprendimento di nuove parole avviene già dai primi anni di vita e in particolare intorno ai 3 anni, quando esplorando il mondo con la sua curiosità, il piccolo inizia a comprendere in maniera ordinata le informazioni che gli trasmettiamo ed elabora logicamente anche i suoi pensieri e stati d’animo.

Questo è il momento giusto per indirizzare il bambino verso l’apprendimento di nuove lingue: la caratteristica plasticità del cervello infantile, lo renderà infatti più predisposto a imparare cose nuove, ovviamente, attraverso i giusti mezzi.

Conoscere una seconda lingua, in particolare l’inglese, potrà aprire ai vostri figli numerose possibilità di crescita future, anche in ambito lavorativo, oltre ad essere un modo per stimolare il cervello e renderlo più aperto alle nuove conoscenze in generale.

Non sempre purtroppo le famiglie hanno la possibilità di seguire i figli nell’apprendimento o pagare costose lezioni di inglese, allora perchè non unire i suoi momenti di gioco al potenziamento di queste competenze?
Anche imparare deve diventare un piacere, e se questo viene fatto servendoci di strumenti che stimolino la vista e l’udito, come colori, suoni e immagini divertenti, sarà molto più facile che i bambini apprendano e restino concentrati per un maggiore arco di tempo.

Ecco perchè i cartoni animati rappresentano un’ottima chiave per l’assimilazione di una nuova lingua.

3 cartoni animati per imparare l’inglese

Esistono tanti cartoni animati amati dai più piccini per via della loro struttura e organizzazione dialogica, e vengono ritenuti validi strumenti per l’apprendimento dell’inglese: i parametri di riferimento sono la semplicità del vocabolario e la durata degli episodi, oltre che l’aspetto prettamente ludico legato all’empatia dei personaggi protagonisti.

Tra questi cartoni si possono annoverare:

  • Sesame Street, il simpatico show ispirato ai Muppet
  • Peppa Pig
  • gli esilaranti episodi della sua famiglia e Phineas e Ferb, gli scatenati fratelli sempre in cerca di avventura.

Non è facile per i genitori trovare a disposizione sul palinsesto televisivo la programmazione di questi cartoni animati negli orari più congeniali, e per di più in lingua inglese.

Fortunatamente, ad oggi i mezzi tecnologici vengono in nostro aiuto sotto tanti punti di vista: e per questo esistono online numerose piattaforme di streaming o canali YouTube, che consentono di riprodurre i contenuti prescelti.

Ovviamente, in questo caso, sarà necessario un qualsiasi dispositivo elettronico che consenta la riproduzione dei cartoni animati e una connessione ad internet stabile, come ad esempio una delle diverse tariffe di internet illimitato disponibili sul mercato, che consentono una visione illimitata dei contenuti senza doversi preoccupare dell’eccessivo consumo di giga di cui questi video sono generalmente responsabili.

Guardare i cartoni con tuo figlio diventerà un momento di gioco e divertimento per entrambi: i dialoghi semplici e ripetitivi creano un rafforzamento delle informazioni apprese e danno la possibilità di scegliere i sottotitoli per i bimbi più grandi che imparano anche a leggere.

Infine, le risate saranno garantite con gli scoppiettanti Phineas and Ferb, che con le loro invenzioni e un pizzico di follia, lasceranno sempre un utile insegnamento ai vostri piccoli alla fine di ogni episodio.



Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Iscriviti alla newsletter!

Lascia la tua mail per restare sempre aggiornato sulle novità e le proposte interessanti, quelle che accendono il sorriso! iscriviti-newsletter

Cerchi un CORSO per BAMBINI o per TE?

La tua PUBBLICITA’ su Bresciabimbi

Promuovi i tuoi eventi, corsi o la tua attività tramite i canali del portale

Promuoviti-con-Bresciabimbi-icona-

Le tue segnalazioni!

Comunica gli eventi o i corsi che organizzi o conosci, è facile, veloce e gratuito!Segnala

Cosa facciamo oggi?

Guarda il CALENDARIO degli EVENTI in programma e trova tante buone idee

CALENDARIO

Festa di COMPLEANNO no problem!

Gli psicologi dell’età evolutiva e i pedagogisti evidenziano quanto sia importante per lo sviluppo del bambino stimolarlo con il giusto approccio, guidandolo attraverso esperienze che coinvolgano la sfera sensoriale ed emotiva, con scelte e percorsi adattati alle varie fasi della vita.

Anche l’apprendimento delle lingue in età infantile richiede come mezzo fondamentale per essere efficace la componente ludica, tutti noi ricorderemo molto bene i film di animazione che abbiamo visto da piccoli, che avranno lasciato un segno indelebile nel nostro percorso di crescita.

L’importanza dell’apprendimento delle lingue durante l’infanzia

Lo sviluppo del linguaggio e l’apprendimento di nuove parole avviene già dai primi anni di vita e in particolare intorno ai 3 anni, quando esplorando il mondo con la sua curiosità, il piccolo inizia a comprendere in maniera ordinata le informazioni che gli trasmettiamo ed elabora logicamente anche i suoi pensieri e stati d’animo.

Questo è il momento giusto per indirizzare il bambino verso l’apprendimento di nuove lingue: la caratteristica plasticità del cervello infantile, lo renderà infatti più predisposto a imparare cose nuove, ovviamente, attraverso i giusti mezzi.

Conoscere una seconda lingua, in particolare l’inglese, potrà aprire ai vostri figli numerose possibilità di crescita future, anche in ambito lavorativo, oltre ad essere un modo per stimolare il cervello e renderlo più aperto alle nuove conoscenze in generale.

Non sempre purtroppo le famiglie hanno la possibilità di seguire i figli nell’apprendimento o pagare costose lezioni di inglese, allora perchè non unire i suoi momenti di gioco al potenziamento di queste competenze?
Anche imparare deve diventare un piacere, e se questo viene fatto servendoci di strumenti che stimolino la vista e l’udito, come colori, suoni e immagini divertenti, sarà molto più facile che i bambini apprendano e restino concentrati per un maggiore arco di tempo.

Ecco perchè i cartoni animati rappresentano un’ottima chiave per l’assimilazione di una nuova lingua.

3 cartoni animati per imparare l’inglese

Esistono tanti cartoni animati amati dai più piccini per via della loro struttura e organizzazione dialogica, e vengono ritenuti validi strumenti per l’apprendimento dell’inglese: i parametri di riferimento sono la semplicità del vocabolario e la durata degli episodi, oltre che l’aspetto prettamente ludico legato all’empatia dei personaggi protagonisti.

Tra questi cartoni si possono annoverare:

  • Sesame Street, il simpatico show ispirato ai Muppet
  • Peppa Pig
  • gli esilaranti episodi della sua famiglia e Phineas e Ferb, gli scatenati fratelli sempre in cerca di avventura.

Non è facile per i genitori trovare a disposizione sul palinsesto televisivo la programmazione di questi cartoni animati negli orari più congeniali, e per di più in lingua inglese.

Fortunatamente, ad oggi i mezzi tecnologici vengono in nostro aiuto sotto tanti punti di vista: e per questo esistono online numerose piattaforme di streaming o canali YouTube, che consentono di riprodurre i contenuti prescelti.

Ovviamente, in questo caso, sarà necessario un qualsiasi dispositivo elettronico che consenta la riproduzione dei cartoni animati e una connessione ad internet stabile, come ad esempio una delle diverse tariffe di internet illimitato disponibili sul mercato, che consentono una visione illimitata dei contenuti senza doversi preoccupare dell’eccessivo consumo di giga di cui questi video sono generalmente responsabili.

Guardare i cartoni con tuo figlio diventerà un momento di gioco e divertimento per entrambi: i dialoghi semplici e ripetitivi creano un rafforzamento delle informazioni apprese e danno la possibilità di scegliere i sottotitoli per i bimbi più grandi che imparano anche a leggere.

Infine, le risate saranno garantite con gli scoppiettanti Phineas and Ferb, che con le loro invenzioni e un pizzico di follia, lasceranno sempre un utile insegnamento ai vostri piccoli alla fine di ogni episodio.



Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2020 Copyright Bresciabimbi 2020.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987
Pec: bresciabimbi.mail@pec.it
REA: 550087