fbpx

Nuovi modi per giocare a…

Nuovi modi per giocare a…

L’Animatrice Strampalata se ne è inventata una nuova, o meglio ha trovato interessanti varianti un gioco super divertente che certamente conoscete.
È davvero famoso e ci si può divertire veramente tanto.

Il bello è che non serve essere per forza in parecchi amici e in realtà non serve neanche avere tanto spazio, si può fare tutto da seduti.

E’ talmente famoso che non ci si gioca solo in Italia, ma in ogni parte del mondo, anche se con nomi diversi.
I bambini tedeschi dicono “giochiamo a posta silenziosa?”
In Norvegia invece chi vuole fare questo gioco chiede ” Giochiamo a sussurri?”
Gli amici della Croazia come quelli inglesi domandano ” Giochiamo a telefono guasto?”
Avete capito di che gioco parlo?

Esatto il telefono senza fili

Ma come si gioca?

Facciamo un breve ripasso, nel quasi impossibile caso che qualcuno non sappia come funzioni questo gioco.
I giocatori possono mettersi seduti in cerchio oppure in fila uno accanto all’altro.
Si sceglie un amico che da via al gioco, magari il più chiacchierino, o anche un adulto che abbia voglia di partecipare!
Il primo concorrente penserà ad una parola/frase e la dirà sotto voce nell’orecchio dell’amico accanto che a sua volta riferirà quello che ha capito al terzo giocatore.
Così di orecchio in orecchio si arriverà all’ultimo partecipante che ripeterà ad alta voce quello che ha compreso alla fine della catena.

Pensate la frase iniziale “La bambina nuota in piscina” potrebbe arrivare all’ultimo orecchio come “La pallina ruota sulla panchina” oppure “La cugina pancina”.
Immaginate lo stupore e le risate!
E anche un po’ di confusione lo sappiamo, perché nel frattempo qualcuno dice “Ma io ho ripetuto giusto” e qualcun altro “Ho capito solo macchina” e in realtà non era neanche stato detto.

A proposito di cosa sia stato detto o no veramente, in alcuni casi il primo giocatore scrive su un bigliettino la parola/frase pensata e poi lo piega più volte e si passa di mano in mano.
Solo l’ultimo amico dopo aver detto ad alta voce a tutti quello che ha capito aprirà il foglietto per vedere la parola/frase iniziale.

Questa è la versione “classica” che certamente conoscete e a cui avete giocato già mille volte.

Proviamo una nuova versione?

Ora voglio raccontarvi un altro modo divertente per poter fare questo gioco e visto che siamo sempre più abituati alle videochiamate forse lo troverete anche più moderno.
I giocatori si mettono in fila indiana, uno dietro l’altro come fanno le formichine.
L’ultimo della fila picchietta sulla spalla del giocatore davanti a sé e senza parlare gli fa vedere una o più sequenze con una parte del corpo, per esempio schiaccia l’occhiolino sinistro e alza il piede destro, o alza le spalle e piega le ginocchia,….
L’amico deve memorizzare quello che ha appena visto e a sua volta far girare il giocatore che ha davanti per ripetere gli stessi movimenti.
Si arriverà fino al primo della fila e si scoprirà se la sua successione è uguale a quella di partenza.
Se volete potete usare ancora il bigliettino per essere più sicuri che nessuno faccia il furbetto.

Ancora troppo facile?

Tranquilli conosco un modo per rendere tutto ancora più complicato e eccitante, ma serve grande attenzione.
Il primo giocatore inizia facendo un solo movimento anche semplice, come ad esempio un sorriso, il secondo ripete il sorriso e aggiunge qualcosa a suo piacere come grattarsi il naso, il terzo partecipante dovrà quindi sorridere, grattarsi il naso e fare altro.
La catena continua andando avanti così fino all’ultimo che dovrà essere bravissimo e ripetere tutto.

Ma vi ho avvisati, è molto difficile!

Bene è ora che proviate anche voi a divertirvi come più vi piace!

Se scoprite altri modi in cui si può chiamare questo gioco o vi viene in mente un nome nuovo fatemelo sapere che sono curiosa!


Ringrazio per questo divertente idea L’Animatrice Strampalata

L’Animatrice Strampalata – Tanja Agazzi
telefono: 338 213 47 38
mail tanja.agazzi84@gmail.com
Pagina Facebook
Profilo Instagram

Conosci meglio L’Animatrice Strampalata!

Come scegliere un animatore? 6 cose da sapere

Come scegliere un animatore? 6 cose da sapere

Guida in 6 punti che ogni genitore dovrebbe tenere in considerazione quando contatta un animatore per la festa di compleanno del proprio figlio o della propria figlia.
Bolle mangia noia

Bolle mangia noia

Ricetta casalinga di bolle di sapone per divertirsi in casa.
Nuovi modi per giocare a...

Nuovi modi per giocare a...

In quanti modi si può giocare ad un gioco? Tanti quanti ne suggerisce la fantasia!
Ecco qualche spunto per varianti del classico e sempre divertnte gioco del telefono senza fili
Laboratori bolle strampalate

Laboratori bolle strampalate

Proposte di attività esperienziali-creative alla scoperta del mondo delle bolle di sapone con L'Animatroce Strampalata


Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il giovedì arriva la newsletter!

Lascia la tua mail per restare sempre aggiornato sulle novità e le proposte interessanti, quelle che accendono il sorriso! iscriviti-newsletter

La tua PUBBLICITA’ su Bresciabimbi

Promuovi i tuoi eventi, corsi o la tua attività tramite i canali del portale

Promuoviti-con-Bresciabimbi-icona-

Le tue segnalazioni!

Comunica gli eventi o i corsi che organizzi o conosci, è facile, veloce e gratuito!Segnala

Cerchi un CORSO per BAMBINI o per TE?

Cosa facciamo oggi?

Guarda il CALENDARIO degli EVENTI in programma e trova tante buone idee

CALENDARIO

Festa di COMPLEANNO no problem!

Bimbi in cucina con BimbiChef!

bimbichef

Divertenti laboratori di cucina per diventare piccoli chef

L’Animatrice Strampalata se ne è inventata una nuova, o meglio ha trovato interessanti varianti un gioco super divertente che certamente conoscete.
È davvero famoso e ci si può divertire veramente tanto.

Il bello è che non serve essere per forza in parecchi amici e in realtà non serve neanche avere tanto spazio, si può fare tutto da seduti.

E’ talmente famoso che non ci si gioca solo in Italia, ma in ogni parte del mondo, anche se con nomi diversi.
I bambini tedeschi dicono “giochiamo a posta silenziosa?”
In Norvegia invece chi vuole fare questo gioco chiede ” Giochiamo a sussurri?”
Gli amici della Croazia come quelli inglesi domandano ” Giochiamo a telefono guasto?”
Avete capito di che gioco parlo?

Esatto il telefono senza fili

Ma come si gioca?

Facciamo un breve ripasso, nel quasi impossibile caso che qualcuno non sappia come funzioni questo gioco.
I giocatori possono mettersi seduti in cerchio oppure in fila uno accanto all’altro.
Si sceglie un amico che da via al gioco, magari il più chiacchierino, o anche un adulto che abbia voglia di partecipare!
Il primo concorrente penserà ad una parola/frase e la dirà sotto voce nell’orecchio dell’amico accanto che a sua volta riferirà quello che ha capito al terzo giocatore.
Così di orecchio in orecchio si arriverà all’ultimo partecipante che ripeterà ad alta voce quello che ha compreso alla fine della catena.

Pensate la frase iniziale “La bambina nuota in piscina” potrebbe arrivare all’ultimo orecchio come “La pallina ruota sulla panchina” oppure “La cugina pancina”.
Immaginate lo stupore e le risate!
E anche un po’ di confusione lo sappiamo, perché nel frattempo qualcuno dice “Ma io ho ripetuto giusto” e qualcun altro “Ho capito solo macchina” e in realtà non era neanche stato detto.

A proposito di cosa sia stato detto o no veramente, in alcuni casi il primo giocatore scrive su un bigliettino la parola/frase pensata e poi lo piega più volte e si passa di mano in mano.
Solo l’ultimo amico dopo aver detto ad alta voce a tutti quello che ha capito aprirà il foglietto per vedere la parola/frase iniziale.

Questa è la versione “classica” che certamente conoscete e a cui avete giocato già mille volte.

Proviamo una nuova versione?

Ora voglio raccontarvi un altro modo divertente per poter fare questo gioco e visto che siamo sempre più abituati alle videochiamate forse lo troverete anche più moderno.
I giocatori si mettono in fila indiana, uno dietro l’altro come fanno le formichine.
L’ultimo della fila picchietta sulla spalla del giocatore davanti a sé e senza parlare gli fa vedere una o più sequenze con una parte del corpo, per esempio schiaccia l’occhiolino sinistro e alza il piede destro, o alza le spalle e piega le ginocchia,….
L’amico deve memorizzare quello che ha appena visto e a sua volta far girare il giocatore che ha davanti per ripetere gli stessi movimenti.
Si arriverà fino al primo della fila e si scoprirà se la sua successione è uguale a quella di partenza.
Se volete potete usare ancora il bigliettino per essere più sicuri che nessuno faccia il furbetto.

Ancora troppo facile?

Tranquilli conosco un modo per rendere tutto ancora più complicato e eccitante, ma serve grande attenzione.
Il primo giocatore inizia facendo un solo movimento anche semplice, come ad esempio un sorriso, il secondo ripete il sorriso e aggiunge qualcosa a suo piacere come grattarsi il naso, il terzo partecipante dovrà quindi sorridere, grattarsi il naso e fare altro.
La catena continua andando avanti così fino all’ultimo che dovrà essere bravissimo e ripetere tutto.

Ma vi ho avvisati, è molto difficile!

Bene è ora che proviate anche voi a divertirvi come più vi piace!

Se scoprite altri modi in cui si può chiamare questo gioco o vi viene in mente un nome nuovo fatemelo sapere che sono curiosa!


Ringrazio per questo divertente idea L’Animatrice Strampalata

L’Animatrice Strampalata – Tanja Agazzi
telefono: 338 213 47 38
mail tanja.agazzi84@gmail.com
Pagina Facebook
Profilo Instagram

Conosci meglio L’Animatrice Strampalata!

Come scegliere un animatore? 6 cose da sapere

Come scegliere un animatore? 6 cose da sapere

Guida in 6 punti che ogni genitore dovrebbe tenere in considerazione quando contatta un animatore per la festa di compleanno del proprio figlio o della propria figlia.
Bolle mangia noia

Bolle mangia noia

Ricetta casalinga di bolle di sapone per divertirsi in casa.
Nuovi modi per giocare a...

Nuovi modi per giocare a...

In quanti modi si può giocare ad un gioco? Tanti quanti ne suggerisce la fantasia!
Ecco qualche spunto per varianti del classico e sempre divertnte gioco del telefono senza fili
Laboratori bolle strampalate

Laboratori bolle strampalate

Proposte di attività esperienziali-creative alla scoperta del mondo delle bolle di sapone con L'Animatroce Strampalata


Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Animatori

© 2020 Copyright Bresciabimbi 2020.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987
Pec: bresciabimbi.mail@pec.it
REA: 550087