fbpx

Elemento TERRA

Elemento TERRA

Dopo l’elemento fuoco è tempo di andare alla scoperta dell’elemento terra, seguendo i cardini della teoria degli elementi della Medicina Cinese.

Questo elemento è quello più importante per quanto riguarda gli organi della digestione ed è quello che garantisce l’utilizzazione del Ki nel nutrimento.

La produzione equilibrata del Ki proviene dalla nutrizione, alimenta i reni e conferisce a tutto l’organismo la possibilità di agire e funzionare con l’energia adeguata.

I meridiani dell’elemento sono milza-pancreas e stomaco.
Rappresenta la neutralità, la stabilità, la base di sviluppo di tutti gli altri elementi.

Il colore della Terra è il giallo, collegato ai cereali e l’elemento climatico è l’umidità fondamentale per la germinazione e crescita della pianta.
L’odore è il dolce, così come il sapore. Non il dolce del saccarosio ma quello del cereale, della frutta matura, delle verdure come zucca e carote.
È un sapore equilibrato, che armonizza l’organismo.

Nel corpo umano corrisponde all’organo milza e al viscere stomaco.

La terra è collegata alla carne, al trofismo dei muscoli e quindi alla forma del corpo, al tessuto connettivo e al mesenchima.
Si manifesta attraverso le labbra e il suo organo di senso è il gusto.

Elemento in EQUILIBRIO

Un elemento terra sano garantisce stabilità all’individuo.
Se l’uomo ha un buon contatto con il suo centro, quindi con la terra, riesce facilmente a trovare tranquillità in se stesso e agisce da persona matura, equilibrata e stabile.

Si alimenta bene, anche se non è grasso, ama la buona cucina, ma non ne è schiavo.
Milza-pancreas controlla le forze di difesa del corpo.

Nella fisiologia occidentale a questo elemento corrisponde il sistema linfatico della milza, dei linfonodi e delle tonsille, che nell’insieme svolgono un ruolo fondamentale nel sistema immunitario.
Uno stomaco in equilibrio scinde il nutrimento in frazioni più semplici, consentendo a milza-pancreas di acquisire energia.

Il concetto, però, non si limita soltanto al cibo, cioè al nutrimento fisico, ma a qualsiasi tipo di nutrimento: avvenimenti, esperienze, insegnamenti, amori, ecc…

Il meridiano dello stomaco corre nella parte anteriore del corpo, il lato con cui noi andiamo incontro al mondo, abbracciamo gli amici, il lato verso tutto ciò che vogliamo accogliere.

Lo stomaco garantisce questa capacità di accogliere il mondo dentro di sé.

Espressione della capacità e della disponibilità ad accogliere è l’appetito.
Dove l’appetito assume una connotazione ampia perché si intenderà fame fisica, ma anche fame di vita, di avvenimenti, di cultura, di sesso.

Nello stato di equilibrio vi è serenità, un atteggiamento di accoglienza rispetto al cambiamento, ponderazione, riflessione.
Un ambiente domestico sano ed armonioso, nel periodo dell’infanzia, contribuisce a rafforzare questo elemento, mentre un eccesso o mancanza di attenzione da parte dei genitori, lo affaticano e disturbano, spesso con conseguenze permanenti per tutta la vita.

Elemento in DISEQUILIBRIO

Nel caso di debolezza di milza-pancreas il soggetto potrebbe avere l’impressione che la zona degli arti e soprattutto del bacino e delle gambe siano appesantiti, come se fossero tirati verso il suolo.

La milza va spesso in vuoto, soprattutto se l’alimentazione non è equilibrata e mancano dei nutrienti, oppure per l’eccessiva attività mentale.

Stanchezza, apatia, sensazione di oppressione al petto, mestruazioni troppo abbondanti.

Il Ki di milza-pancreas è responsabile del trasporto dei liquidi del corpo, soprattutto di sangue e acqua.

Per quanto riguarda l’acqua, milza-pancreas provvedono ad assicurare che questa sia tenuta sempre in movimento e che non si accumuli da nessuna parte.
Tutti i ristagni straordinari di acqua (edemi) e le condizioni di umidità eccessiva (feci molli o diarrea, perdite vaginali, ecc…) nell’organismo sono espressione di debolezza dei milza-pancreas.

Nell’organismo si sviluppa pertanto un clima umido, che provoca pelle umida, tendenza a sudorazione costante, possibilità di ammalarsi di micosi ai piedi, produzione abbondante di saliva, ecc.

Inoltre un lavoro intellettivo troppo prolungato, senza equilibrare le attività corporee e psichiche, indebolisce l’energia del soggetto.
Come un eccessivo appesantimento dei pensieri, soprattutto il restare fissi su pensieri ricorrenti, può comportare difficoltà per l’elemento terra.

Si presenta un’ incapacità di mettersi in connessione con l’altro.
Se lo stomaco è debole o sovraffaticato, può diventare difficile ricevere nutrimento fisico e non solo. Il soggetto potrebbe sfuggire tutte le situazioni difficili che non riesce a “digerire”.

Punti in cui SI RIVELA AL TERAPISTA

L’aspetto di una persona, se è sovrappeso o magra, se la superficie corporea appare piena o vuota oppure molle o solida fornisce un’indicazione significativa della condizione dell’elemento terra.
Una debolezza tendenziale si può manifestare con una sensazione di dolori al bacino e alle gambe, dolori diffusi in tutto il corpo.

L’intera zona intorno alla bocca rispecchia la salute dell’apparato digerente.
L’aspetto delle labbra fornisce indicazioni su milza-pancreas, il labbro superiore è un indicatore affidabile della situazione dello stomaco.
L’aspetto della spalla sinistra è molto spesso un indicatore dell’energia dello stomaco, sia che la spalla risulti armoniosa e poderosa, sia che risulti contratta, sollevata e senza energia rispetto all’altra.


Ringrazio per questo interessante approfondimento
Silvia Montagna
Pedagogista e riflessologa plantare
Telefono: 349 069 94 04
Email: misssilvia86@icloud.com
Profilo Instagram: riflessologia_plantare (Silvia Montagna)

Conosci meglio Silvia

Altri articoli di Silvia:
Falsi miti da sfatare nel rapporti coi figli

Falsi miti da sfatare nel rapporti coi figli

Essere genitori oggi non è facile, non lo è mai stato, ma oggi occorre liberarsi dai falsi miti e capire bene come si sta modificando la società per crescere al meglio i bambini. Silvia ce ne racconta ben 9!
Elemento FUOCO

Elemento FUOCO

Approfondimento dell'elemento fuoco, secondo la medicina cinese elemento legato all'estate. L’energia fuoco va in tutte le direzioni.
Elemento TERRA

Elemento TERRA

Secondo la teoria degli elementi della medicina cinese la terra è l'elemento che riguarda gli organi della digestione e l’utilizzazione del Ki nel nutrimento
Elemento METALLO

Elemento METALLO

Approfondimento sull'elemento metallo secondo la medicina tradizionale cinese legato all'umidità, le giornate uggiose, grigie e più corte, l’aria pungente e la demotivazione.

Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Il giovedì arriva la newsletter!

Lascia la tua mail per restare sempre aggiornato sulle novità e le proposte interessanti, quelle che accendono il sorriso! iscriviti-newsletter

La tua PUBBLICITA’ su Bresciabimbi

Promuovi i tuoi eventi, corsi o la tua attività tramite i canali del portale

Promuoviti-con-Bresciabimbi-icona-

Le tue segnalazioni!

Comunica gli eventi o i corsi che organizzi o conosci, è facile, veloce e gratuito!Segnala

Cerchi un CORSO per BAMBINI o per TE?

Cosa facciamo oggi?

Guarda il CALENDARIO degli EVENTI in programma e trova tante buone idee

CALENDARIO

Festa di COMPLEANNO no problem!

Bimbi in cucina con BimbiChef!

bimbichef

Divertenti laboratori di cucina per diventare piccoli chef

Dopo l’elemento fuoco è tempo di andare alla scoperta dell’elemento terra, seguendo i cardini della teoria degli elementi della Medicina Cinese.

Questo elemento è quello più importante per quanto riguarda gli organi della digestione ed è quello che garantisce l’utilizzazione del Ki nel nutrimento.

La produzione equilibrata del Ki proviene dalla nutrizione, alimenta i reni e conferisce a tutto l’organismo la possibilità di agire e funzionare con l’energia adeguata.

I meridiani dell’elemento sono milza-pancreas e stomaco.
Rappresenta la neutralità, la stabilità, la base di sviluppo di tutti gli altri elementi.

Il colore della Terra è il giallo, collegato ai cereali e l’elemento climatico è l’umidità fondamentale per la germinazione e crescita della pianta.
L’odore è il dolce, così come il sapore. Non il dolce del saccarosio ma quello del cereale, della frutta matura, delle verdure come zucca e carote.
È un sapore equilibrato, che armonizza l’organismo.

Nel corpo umano corrisponde all’organo milza e al viscere stomaco.

La terra è collegata alla carne, al trofismo dei muscoli e quindi alla forma del corpo, al tessuto connettivo e al mesenchima.
Si manifesta attraverso le labbra e il suo organo di senso è il gusto.

Elemento in EQUILIBRIO

Un elemento terra sano garantisce stabilità all’individuo.
Se l’uomo ha un buon contatto con il suo centro, quindi con la terra, riesce facilmente a trovare tranquillità in se stesso e agisce da persona matura, equilibrata e stabile.

Si alimenta bene, anche se non è grasso, ama la buona cucina, ma non ne è schiavo.
Milza-pancreas controlla le forze di difesa del corpo.

Nella fisiologia occidentale a questo elemento corrisponde il sistema linfatico della milza, dei linfonodi e delle tonsille, che nell’insieme svolgono un ruolo fondamentale nel sistema immunitario.
Uno stomaco in equilibrio scinde il nutrimento in frazioni più semplici, consentendo a milza-pancreas di acquisire energia.

Il concetto, però, non si limita soltanto al cibo, cioè al nutrimento fisico, ma a qualsiasi tipo di nutrimento: avvenimenti, esperienze, insegnamenti, amori, ecc…

Il meridiano dello stomaco corre nella parte anteriore del corpo, il lato con cui noi andiamo incontro al mondo, abbracciamo gli amici, il lato verso tutto ciò che vogliamo accogliere.

Lo stomaco garantisce questa capacità di accogliere il mondo dentro di sé.

Espressione della capacità e della disponibilità ad accogliere è l’appetito.
Dove l’appetito assume una connotazione ampia perché si intenderà fame fisica, ma anche fame di vita, di avvenimenti, di cultura, di sesso.

Nello stato di equilibrio vi è serenità, un atteggiamento di accoglienza rispetto al cambiamento, ponderazione, riflessione.
Un ambiente domestico sano ed armonioso, nel periodo dell’infanzia, contribuisce a rafforzare questo elemento, mentre un eccesso o mancanza di attenzione da parte dei genitori, lo affaticano e disturbano, spesso con conseguenze permanenti per tutta la vita.

Elemento in DISEQUILIBRIO

Nel caso di debolezza di milza-pancreas il soggetto potrebbe avere l’impressione che la zona degli arti e soprattutto del bacino e delle gambe siano appesantiti, come se fossero tirati verso il suolo.

La milza va spesso in vuoto, soprattutto se l’alimentazione non è equilibrata e mancano dei nutrienti, oppure per l’eccessiva attività mentale.

Stanchezza, apatia, sensazione di oppressione al petto, mestruazioni troppo abbondanti.

Il Ki di milza-pancreas è responsabile del trasporto dei liquidi del corpo, soprattutto di sangue e acqua.

Per quanto riguarda l’acqua, milza-pancreas provvedono ad assicurare che questa sia tenuta sempre in movimento e che non si accumuli da nessuna parte.
Tutti i ristagni straordinari di acqua (edemi) e le condizioni di umidità eccessiva (feci molli o diarrea, perdite vaginali, ecc…) nell’organismo sono espressione di debolezza dei milza-pancreas.

Nell’organismo si sviluppa pertanto un clima umido, che provoca pelle umida, tendenza a sudorazione costante, possibilità di ammalarsi di micosi ai piedi, produzione abbondante di saliva, ecc.

Inoltre un lavoro intellettivo troppo prolungato, senza equilibrare le attività corporee e psichiche, indebolisce l’energia del soggetto.
Come un eccessivo appesantimento dei pensieri, soprattutto il restare fissi su pensieri ricorrenti, può comportare difficoltà per l’elemento terra.

Si presenta un’ incapacità di mettersi in connessione con l’altro.
Se lo stomaco è debole o sovraffaticato, può diventare difficile ricevere nutrimento fisico e non solo. Il soggetto potrebbe sfuggire tutte le situazioni difficili che non riesce a “digerire”.

Punti in cui SI RIVELA AL TERAPISTA

L’aspetto di una persona, se è sovrappeso o magra, se la superficie corporea appare piena o vuota oppure molle o solida fornisce un’indicazione significativa della condizione dell’elemento terra.
Una debolezza tendenziale si può manifestare con una sensazione di dolori al bacino e alle gambe, dolori diffusi in tutto il corpo.

L’intera zona intorno alla bocca rispecchia la salute dell’apparato digerente.
L’aspetto delle labbra fornisce indicazioni su milza-pancreas, il labbro superiore è un indicatore affidabile della situazione dello stomaco.
L’aspetto della spalla sinistra è molto spesso un indicatore dell’energia dello stomaco, sia che la spalla risulti armoniosa e poderosa, sia che risulti contratta, sollevata e senza energia rispetto all’altra.


Ringrazio per questo interessante approfondimento
Silvia Montagna
Pedagogista e riflessologa plantare
Telefono: 349 069 94 04
Email: misssilvia86@icloud.com
Profilo Instagram: riflessologia_plantare (Silvia Montagna)

Conosci meglio Silvia

Altri articoli di Silvia:
Falsi miti da sfatare nel rapporti coi figli

Falsi miti da sfatare nel rapporti coi figli

Essere genitori oggi non è facile, non lo è mai stato, ma oggi occorre liberarsi dai falsi miti e capire bene come si sta modificando la società per crescere al meglio i bambini. Silvia ce ne racconta ben 9!
Elemento FUOCO

Elemento FUOCO

Approfondimento dell'elemento fuoco, secondo la medicina cinese elemento legato all'estate. L’energia fuoco va in tutte le direzioni.
Elemento TERRA

Elemento TERRA

Secondo la teoria degli elementi della medicina cinese la terra è l'elemento che riguarda gli organi della digestione e l’utilizzazione del Ki nel nutrimento
Elemento METALLO

Elemento METALLO

Approfondimento sull'elemento metallo secondo la medicina tradizionale cinese legato all'umidità, le giornate uggiose, grigie e più corte, l’aria pungente e la demotivazione.

Potrebbe anche interessarti leggere:

 


Cosa ne pensi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

© 2020 Copyright Bresciabimbi 2020.
Tutti i diritti riservati Bresciabimbi di Lorenzini Laura P.I: 03628940987
Pec: bresciabimbi.mail@pec.it
REA: 550087